Home News Shakira e Piqué: cuccioli allontanati dalla loro casa (FOTO)

Shakira e Piqué: cuccioli allontanati dalla loro casa (FOTO)

Shakira e Piqué, sono due cuccioli che da sempre vivono insieme, ma ad inizio marzo sono stati allontanati dalla loro casa

Shakira e Piqué sono inseparabili (Screen Facebook)
Shakira e Piqué sono inseparabili (Screen Facebook)

L’amore è meraviglioso in ogni sua forma, anche quella tra due pelosetti inseparabili.
Shakira e Piqué, sono due cuccioli che da sempre vivono insieme, senza mai lasciarsi, ma che purtroppo sono stati allontanati dalla loro casa.

Una vicenda che ha preoccupato in molti, dato che la coppia aveva come fissa dimora un liceo dove si sentiva al sicuro e amava stare con i ragazzi. Poi un’ordinanza scolastica e i due sono stati cacciati. Fortunatamente la Fudacion Animare di León, si sta prendendo cura di loro, cercando una nuova casa, con la speranza che possa essere ancora insieme.

Potrebbe interessarti anche: Shakira: storia della cagnolina che cerca disperatamente una casa (FOTO)

Cuccioli allontanati dalla loro casa: Shakira e Piqué cercano una famiglia

Shakira e Piqué (Screen Facebook)
Shakira e Piqué (Screen Facebook)

Sono i primi giorni di marzo quando il rifugio in Messico, il Fundacion Animare di Léon, racconta sui propri social la storia dei due pelosetti che da tutta una vita sono insieme. I cagnolini abitavano da anni, presso il liceo della città, coccolati dai ragazzi e liberi di essere felici.

Purtroppo un giorno arriva un ordine amministrativo che prevede l’andare via della coppia dalla proprietà. Così i cuccioli, Shakira e Piqué, si ritrovano senza casa e vengono allontanati. Il rifugio li ha accolti e si sta prendendo cura di loro.

Piqué e Shakira non sono più in pericolo, sono i cagnolini della Prepa San Miguel che per ordine amministrativo” scrive sul post Facebook la Fundacion Animare Leon “non hanno potuto continuare a vivere lì, vicino ai giovani, prendendo il sole e godendosi la vita“.

Molti i commenti ricevuti, non tutti d’accordo con la decisione presa dalla scuola. “Cosa portano via? Né che non avessero spazio e ne beneficiassero. Anche gli studenti fanno loro del bene, che cattivo esempio danno queste autorità di intolleranza e mancanza di empatia” scrive qualcuno, “ai miei tempi, anche gli animali delle scuole superiori apparivano nell’annuario. Gestione terribile della situazione da parte degli amministratori” esprime qualcun altro. Invece alcuni cercano di spiegare che forse è stato perché qualcuno potrebbe non sentirsi a suo agio con gli animali.

L’importante però, e su questo sono tutti in sintonia, che i cagnolini abbiano già trovato un posto sicuro dove stare. I quattro zampe ora però cercano una casa e la speranza comune è che possa continuare ad essere insieme.