Home News Simba: il cucciolo di leone vittima del commercio di animali – VIDEO

Simba: il cucciolo di leone vittima del commercio di animali – VIDEO

Il commercio di animali fa molte vittime ogni anno, tra di essere è stato trovato e salvato un cucciolo di leone di nome Simba – VIDEO.

cucciolo leone vittima
Cucciolo di leone Simba (Twitter – @Marcello_Zorzi)

La vita del cucciolo di leone Simba non è partita nel migliore dei modi. Nel settembre 2020, quando aveva solo poche settimane, il cucciolo di leone è stato trovato abbandonato in una scatola di cartone in un garage vicino a Mosca. Terrorizzato e affamato, era palesemente in cattive condizioni: privo di gran parte della pelliccia, debole e riusciva a stare in piedi. Il piccolo leone era un’altra vittima del crudele commercio di animali selvatici.

Cucciolo di leone trovato dentro una scatola: la nuova vita di Simba – VIDEO

leone salvato mosca
Simba sano e forte (Facebook – Born Free Foundation)

Fortunatamente, il cucciolo di leone, è stato accolto dalla Wild Nature Hospital in Russia, dove il personale lo ha curato e riportato in forze. Tuttavia non potevano fornirgli cure a vita. Allora è entrata in gioco l’organizzazione Born Free e ha portato Simba al Natuurhulpcentrum, in Belgio, un centro che gli ha potuto offrire una sistemazione per continuare le cure. Grazie alle cure specialistiche e alla creazione di un recinto spazioso per un leone, Simba è cresciuto in fretta e questo ha comportato un altro spostamento.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cuccioli abbandonati dentro una cassetta: presto disponibili per l’adozione

Il grande felino è stato trasferito all’Animanatura Wildlife Sanctuary in Toscana, Italia, dove ha tutto lo spazio necessario per vivere pacificatamene. In quel suo stesso spazio, vive anche una leonessa di nome Elsa e una tigre di nome Sandro, entrambi curati grazie ai fondi di Born Free. Un benefattore ha fornito i fondi per il trasporto del leone, tuttavia è stato lanciato un appello urgente per contribuire alla costruzione di una recinto spazioso e permanente e per fornire cure veterinarie e a vita. La dottoressa responsabile ad interim dei soccorsi e delle cure presso la Born Free Foundation, ha dichiarato che Simba sembra felice e vive in un posto che lo incoraggia a mostrare i suoi comportamenti naturali.

Ti potrebbe interessare anche >>> Macy, la gattina salvata dopo il parto mette in salvo qualcun altro – FOTO

“Trovo scandaloso che nel 2022 la crudeltà verso gli animali selvatici sia ancora diffusa”, ha continuato la dottoressa responsabile. Il commercio illegale di animali selvatici è il quarto più grande commercio illegale dopo la droga, il traffico di persone e la contraffazione, con un valore di circa 15 miliardi di sterline all’anno.