Home News Spara un colpo in aria per far salire il suo cane in...

Spara un colpo in aria per far salire il suo cane in auto

L’uomo per invogliare il cane, che non voleva saperne di salire sull’auto, spara un colpo in aria per convincerlo

Barboncino (Screen Facebook)
Barboncino (Screen Facebook)

L’essere umano ha preso il brutto vizio di riversare tutta la propria frustrazione e la rabbia verso gli animali. Ciò non li rende migliori o più forti. Infierire su un animale indifeso che non ha colpe non ha giustificazioni ne scaturisce nessun tipo di reazione positiva.

E’ solo gratuita violenza e va condannata e soprattutto fermata. Qualsiasi atto che provoca del male a qualsiasi animale va denunciato e lasciare che le autorità intervengano. Come la denuncia avvenuta verso un uomo anziano il quale prendeva a bastonate il proprio cucciolo e urlandogli contro non aveva nessuna intenzione di fermarsi. Le autorità sono intervenute, il cucciolo messo al sicuro e l’uomo denunciato.

C’è da capire però che non c’è solo la violenza fisica, ma anche quella psicologica e il confine è davvero molto labile. Non c’è bisogno di lasciare un segno evidente sul corpicino per far si che sia violenza, anche quella che provoca malessere interiore ai nostri amici animali è la medesima cosa.

Una delle ultime tristi e orribili notizie, riguarda un cucciolo che non volendo salire sull’auto del padrone, è stato minacciato e esortato, poco gentilmente, di compiere l’ordine con uno sparo in aria.

Potrebbe interessarti anche: Monterosso Almo: uomo anziano prende a bastonate il suo cane (VIDEO)

L’uomo spara un colpo in aria per convincere il cane a salire in auto

Cane in auto (Pizabay)
Cane in auto (Pizabay)

Poteva sembrare una bella serata che stava per concludersi dopo aver festeggiato il compleanno, ma l’uomo ha dovuto dare dimostrazione della sua “forza”. Siamo a Barlassina, Monza, dove un uomo pregiudicato di 49 anni al rifiuto del suo barboncino di salire in auto, ha ben deciso di sparare un colpo in aria.

Al rumore dello sparo, la folla presente sul posto si è dispersa. Sono state subito allertate le autorità, che dopo vari controlli hanno identificato l’uomo che era già rientrato nella sua abitazione. Da ulteriori accertamenti la pistola con la quale ha sparato il colpo di “avvertimento” era una scacciacani, cosa che non rende meno orribile il gesto.

L’uomo è stato denunciato dai Carabinieri per procurato allarme. Il cucciolo sarà stato terrorizzato, e possiamo solo sperare che questo sia stato un gesto isolato e che il barboncino non debba subire più un trattamento simile.

 

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M