Home News La spina dorsale è rotta: cagnolina trovata sola in strada (VIDEO)

La spina dorsale è rotta: cagnolina trovata sola in strada (VIDEO)

E’ stata trovata sola in strada, senza che nessuno la aiutasse, la cagnolina ha la spina dorsale rotta ma ha una seconda occasione

Liya appena trovata (Screen video)
Liya appena trovata (Screen video)

Tragiche le storie degli amici animali che vivono randagi. Senza nessuno che li aiuterebbe i loro destini sarebbero segnati. La Animal Shelters racconta la storia di una cagnolina trovata sola in strada, con la spina dorsale rotta.

Gli operatori che sono intervenuti per salvarla si sono commossi davanti gli occhi tristi e rassegnati della piccola. Era paralizzata e aveva bisogno di aiuto. L’hanno subito prelevata e appoggiata in un cartone, così da poterle dare una prima pulita, data al sporcizia che aveva soprattutto intorno agli occhi. Poi è iniziato il lungo viaggio verso il veterinario, dove le brutte notizie non hanno tardato ad arrivare.

Potrebbe interessarti anche: Ferita si ferma in strada: nessuno salva la cagnolina (FOTO)

La cagnolina ha la spina dorsale rotta, è stata trovata sola in strada senza nessuno che la aiutasse

Liya durante le cure ricevute (Screen video)
Liya durante le cure ricevute (Screen video)

Il veterinario più vicino era a Mosca, così messa in macchina la pelosetta ha iniziato il viaggio. Liya, questo il nome dato alla cucciola, non ha emesso un suono durante tutto il percorso, non incrociando mai, neanche per sbaglio, lo sguardo delle persone in macchina con lei.

Il tragitto è stato stancante per tutti, ma nessuno si sarebbe arreso, erano tutti lì per aiutarla. Dopo la vista e le analisi, purtroppo è stato scoperto che a causa di un proiettile la sua spina dorsale era rotta e dato la grandezza del danno e lo stato debilitato della piccola, non avrebbero potuto operarla subito.

Potrebbe interessarti anche: Aspetta sotto la pioggia: cucciolo cieco viene abbandonato (VIDEO)

Le sono stati somministrati antibiotici e antidolorifici, aiutandola così a rimettersi in forze, curando anche una grave infezione che presentava. Liya è stata collaborativa, come se avesse capito che tutto quello che stava accadendo fosse per lei e ne era grata.

Aveva problemi con il dormire, non riusciva a chiudere gli occhi ed era sempre attenta a ciò che la circondava. Gli operatori non hanno trattenuto le lacrime davanti a questo suo atteggiamento, capendo che qualcosa di brutto le fosse capitato in passato.

Non preoccuparti, noi siamo qui!” viene scritto nel video della Animal Shelters nel quale raccontano la sua storia. Finalmente poi è arrivato il giorno dell’operazione, dopo la quale la pelosetta è stata portata via dalla clinica per poter riposare e riprendersi circondata dalle persone che l’avrebbero aiutata.

Ha iniziato gli esercizi per tornare a camminare e anche se trascina le sue zampette posteriori si sposta da sola. Ha molti amici canini con i quali gioca e si diverte. La cucciola spaventata ha lasciato spazio ad una meravigliosa cagnolina che felice vive a pieno la sua seconda occasione, finalmente conoscendo cosa si prova ad essere amati, ma soprattutto protetti da chi non ti lascerà mai.