Home News Studente scappa dall’Ucraina insieme al suo cane: l’impresa è da incubo

Studente scappa dall’Ucraina insieme al suo cane: l’impresa è da incubo

Un’impresa da incubo quella di questo studente che non voleva andarsene senza il suo cane dall’Ucraina: scappa quindi insieme al suo fedele compagno.

studente scappa da ucraina con il suo cane
Mohammad con Oscar (Facebook)

Molte sono ancora le persone che con ogni mezzo stanno scappando dalla guerra in Ucraina. Il conflitto infatti avanza senza placarsi e secondo le cifre dell’ONU, sono circa 1,7 milioni le persone fuggite dal paese per mettersi in salvo. Stessa cosa vale per Muhammad, la differenza però è che lui non voleva andarsene senza il suo cane e il suo viaggio verso la libertà e la salvezza è stato un vero e proprio calvario.

Prima l’incubo, poi la salvezza: lo studente scappa insieme al suo cane dalla guerra

studente scappa insieme al suo cane
Oscar (The Mirror)

Muhammad Talha, uno studente di medicina di 26 anni, ha preso la decisione disperata di abbandonare la città di Dnipro. I suoi famigliari e amici, gli avevano consigliato di andarsene senza Oscar, il suo cucciolo di Husky di 11 mesi, ma Muhammad non ne ha voluto sapere. Tuttavia durante la fuga verso la Polonia ha vissuto un vero e proprio calvario. Visto che era in compagnia del suo fedele amico, non ha potuto usufruire della maggior parte dei mezzi di trasporto, e inoltre ha dovuto veder maltrattato il suo Oscar.

Ti potrebbe interessare anche >>> Studentessa indiana si rifiuta di abbandonare l’Ucraina senza il suo cane

Innanzitutto, Mohammad non è riuscito a trovare una compagnia aerea che gli permettesse di imbarcarsi con Oscar. Poi, nelle stazioni dei treni, le guardie hanno impedito loro di salire su uno dei treni diretti in Polonia. Le difficoltà sono state molteplici, ma i due compagni sono riusciti ad arrivare al confine con la Polonia. Tuttavia è proprio lì che il calvario ha raggiunto il suo culmine. Nel caos della folla al passaggio della frontiera, Oscar è stato preso a calci perché si è avvicinato troppo ad alcune persone. In circostanze normali lo studente di medicina non avrebbe esitato aprire bocca, ma data la situazione ha preferito non reagire per paura di essere spinto fuori dalla fila. Inoltre, era quasi il suo turno quando è stato spinto, e una volta caduto a terra è stato calpestato dalla folla.

Ti potrebbe interessare anche >>> Ucraina: volontario italiano senza viveri, con lui molti animali in pericolo – VIDEO

In tutto questo caos l’unica preoccupazione di Muhammad era Oscar. Fortunatamente c’è chi non resta indifferente a certe scene, e alcune persone gentili lo hanno aiutato a rialzarsi. Dopo poco, finalmente, i due hanno attraversato il confine e tutt’ora si trovano al sicuro a Varsavia presso una famiglia che ha deciso di ospitarli. La vicenda vissuta da Muhammad e Oscar è stata terribile e per fortuna è finita nel miglior modo possibile.