Home News Studentessa indiana si rifiuta di abbandonare l’Ucraina senza il suo cane

Studentessa indiana si rifiuta di abbandonare l’Ucraina senza il suo cane

Il gesto lodevole di Arya, una studentessa indiana di medicina, che si è rifiutata di abbandonare l’Ucraina senza il suo cane di nome Zaira.

studentessa rifiuta di abbandonare ucraina
Arya e Zaira (Facebook)

L’amore per il proprio animale non ha limiti, è parte integrante di sé e chi ne possiede uno lo sa bene perché è parte integrante della famiglia. Per Arya, una studentessa indiana di medicina, abbandonare Zaira, il suo Siberian Husky, equivaleva proprio a lasciare in un terreno di guerra la sua famiglia. Per questo motivo ha deciso di rimanere in Ucraina per rimanere al fianco della sua fedele compagna. Dopo una lunga attesa, ha finalmente ricevuto la notizia che tutte e due potevano tornare al loro paese.

Arya, la studentessa indiana che finalmente torna a casa con il suo cane

Arya e Zaira guerra ucraina
Arya e Zaira in viaggio (Facebook)

Appena 20 anni, questa ragazza si è guadagnata la lode per aver lottato in tutti modi per partire insieme al suo cane dall’Ucraina, che ormai è devastata della guerra. Sebbene abbia avuto tante possibilità di fuggire dal paese, la studentessa di medicina si è sempre rifiutata di abbandonare la sua Zaira. La strada è stata lunga e tortuosa ma alla fine ce l’ha fatta.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cat Cafè: anche i gatti aiutano i cittadini dell’Ucraina

Arya racconta che “Ho lavorato molto e sono stata costretta a sottopormi a diversi interrogatori.” – continua la ragazza – Alcune persone hanno riso di me. In un tratto, ho dovuto camminare per 20 km e sono stata costretta a scaricare le mie borse per portare Zaira. Sono sollevata che Zaira sia con me“. Una foto in particolare è diventata virale nei social e ritrae Arya insieme a Zaira che viaggiano su un autobus.

Ti potrebbe interessare anche >>>  Soldati Ucraini adottano un cucciolo da guardia nell’accampamento (Video)

Finalmente, dopo varie burocrazie è riuscita a prendere l’aereo insieme alla sua cagnolina. Solo che una volta raggiunta l’India, Arya pensava che i suoi problemi fossero finiti, ma due compagnie aeree private le hanno rifiutato il biglietto dicendo che non avevano strutture per trasportare animali domestici nei loro aerei. Più tardi il governo del Kerala è intervenuto e sia la ragazza che il suo animale domestico potranno andare a Kochi. Un’avventura che con difficoltà ha portato a termine, ma almeno è riuscita a tornare a casa insieme alla sua Zaira. (Lisa Girello)