Home News Thailandia: tigre maltrattata per costringerla ai selfie – FOTO

Thailandia: tigre maltrattata per costringerla ai selfie – FOTO

CONDIVIDI
(screenshot video)

Oltre due milioni di persone hanno visionato su Facebook il video di una povera tigre che viene maltrattata per costringerla a fare selfie coi turisti. La denuncia arriva da Edwin Wiek, fondatore dell’associazione Wildlife Friends Foundation Thailand. La tigre viene bastonata per costringerla a ruggire, in modo da “spettacolarizzare” i selfie. Accade allo zoo di Pattaya, in Thailandia. Edwin Wiek ha denunciato nel suo post: “Le tigri vengono colpite con il bastone durante tutta la giornata, centinaia di volte, affinché possano ruggire per le foto con i turisti. E’ tempo di cambiare le leggi”.

Un portavoce dello zoo, denominato The Million Years Stone Park and Pattaya Crocodile Farm, ha dichiarato all’AFP che il guardiano della tigre è stato trasferito a un altro lavoro dopo quanto accaduto: “Il proprietario ama gli animali e non permetterà al personale di ferirli”, ha sottolineato. I dollari dei turisti e il richiamo del selfie con animali in cattività alimentano un settore del turismo selvaggio e lucrativo ma controverso in Thailandia. Qui è possibile cavalcare elefanti o farsi selfie tenere scimmie e tigri, che si possono anche acquistare a un prezzo irrisorio.

I gruppi per i diritti degli animali hanno a lungo criticato questo mercato definendolo disumano. Vengono spesso mostrati animali incatenati tenuti in piccoli recinti con diete inadeguate o senza cure veterinarie. Il sito web dello zoo di Pattaya mostra immagini di tigri bianche, orsi, cammelli, cervi e altri animali esotici in recinti all’aperto. Inoltre pubblicizza uno spettacolo giornaliero con un uomo che combatte a mani nude con coccodrilli adulti. Wiek ricorda che tutto questo ha un prezzo: “Ogni anno centinaia di persone vengono morse o artigliate in situazioni simili”.

Episodi di sfruttamento anche in Cina

Si tratta di episodi che si verificano anche in altri Paesi asiatici, dove il contatto tra uomini e animali può sfociare in tragedie. Nei giorni scorsi, vi avevamo mostrato il gesto azzardato di un anziano cinese che ha cercato di nutrire una tigre ferma in un carro. L’uomo ha messo la mano tra le sbarre della gabbia ed è stato praticamente subito addentato. In un breve e cruento video viene mostrato il momento in cui questo avviene. L’episodio è avvenuto in Cina, da dove, nelle scorse settimane, era arrivata un’altra vicenda riguardante una tigre, che aveva destato molto clamore. L’animale aveva attaccato il suo domatore e i colleghi dell’uomo l’avevano bastonata per fermarla. Ancora più di recente, sempre in Cina, una tigre è scappata ferendo due bambini.

GUARDA VIDEO

GM