Home News Tiziano Ferro: “Il ragazzo con tre cuori” l’addio al suo cucciolo (VIDEO)

Tiziano Ferro: “Il ragazzo con tre cuori” l’addio al suo cucciolo (VIDEO)

Purtroppo ancora lacrime per Tiziano Ferro che deve dire di nuovo addio ad un suo cucciolo, Jake “il ragazzo con tre cuori”

Tiziano Ferro (Screen Instagram)
Tiziano Ferro (Screen Instagram)

E’ devastante dover dire addio ai nostri amici animali, ancora di più se a poca distanza uno dall’altro. Non importa chi tu sia, quando accade, siamo tutti uguali davanti il dolore. Purtroppo l’artista amato in tutto il mondo, Tiziano Ferro, ha dovuto salutare il suo cucciolo Jack.

Solo poco tempo fa aveva attraversato il ponte dell’arcobaleno Beau, un altro Dobermann che il cantante, insieme al marito, avevano portato a casa con loro. Solo 4 mesi è durata, ma sono bastati per far si che il cucciolone entrasse nel cuore della coppia occupando per sempre un posto speciale.

Gli unici quattro mesi della tua vita fuori da un canile” scriveva Tiziano Ferro “gli ultimi dell sua vita ma quanto amore”. Sempre vicino agli amici animali, nonostante la sofferenza provata, non ha mai smesso di mandare un chiaro messaggio “adottate un cane adulto, pensateci se potete“.

Ieri, dopo poco più di un anno a distanza di Beau, anche Jack non ce l’ha fatta:
Salutaci Beau e sappi che non ti dimenticheremo mai“.

Potrebbe interessarti anche: Tiziano Ferro: il ricordo del suo cane Beau (FOTO)

“Grazie Giaco, per questo anno d’amore”: l’addio di Tiziano Ferro al suo Jake

L'addio a Jake (Screen Instagram)
L’addio a Jake (Screen Instagram)

Ecco come Jake decise da solo che doveva tornare a casa con noi” queste le parole che il 31 agosto 2020 Tiziano Ferro usava per raccontare ai suoi numerosissimi fan l’entrata in famiglia di Jake.

La rabbia e il dolore rimarranno per sempre ma dovevamo dare senso alla scomparsa di Beau” scrive il cantante, che solo pochi giorni prima aveva dovuto dire addio al suo cane Beau, in un post dove racconta il primo incontro con Jake.

I 4 mesi che hanno visto Beau a casa con loro hanno comunque preso un posto speciale nel cuore della coppia che non dimenticherà mai l’amico a quattro zampe. Scossi dalla perdita hanno così deciso, che il miglior modo per onorare Beau fosse quello di adottare un altro cane potendolo così aiutare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tiziano Ferro (@tizianoferro)

Raggiunto il canile hanno subito trovato Jake, che era un amico di Beau. Jake, come racconta l’artista era un cucciolone di 8 anni, “ferito al corpo e al cuore. Caro Jake, basta canile per te… me lo ha detto Beau“. Il video che accompagna queste parole è dolcissimo. Jake si avvicinava tenerissimo a Tiziano Ferro che ricambiava le coccole offerte dal quattro zampe.

Appena l’ho incontrato lui mi è venuto incontro, come se ci conoscessimo da sempre” racconta Tiziano Ferro in un video per Code di Casa “e il dolore per la scomparsa di Beau è diventata soluzione. Soluzione per una nuova vita, di questo ragazzone“.

Jake, ti chiamavo “Il ragazzo con tre cuori”: due dipinti sul pelo e uno troppo grande nel petto” purtroppo però, a distanza di poco più di un anno, il cantante ha dovuto dare una trista notizia: Jake ha attraversato il ponte dell’arcobaleno. “Grazie Giaco, per questo anno d’amore” viene scritto nel commovente post “perché ci hai dato lezioni di gratitudine e fedeltà nonostante arrivassi da anni di maltrattamenti e di canile“.

Il post si conclude con un commovente addio “salutaci Beau e sappi che non ti dimenticheremo mai. Ciao Gigio“. Come sempre intorno alla coppia si sono stretti i suoi fan che con parole di conforto e dolci pensieri hanno voluto dimostrare il proprio affetto e vicinanza.

Buon viaggio Jake!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tiziano Ferro (@tizianoferro)

 

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube

 

Michele Sordillo