Home News Trovati affamati: nessuno dei due voleva allontanarsi dall’altro

Trovati affamati: nessuno dei due voleva allontanarsi dall’altro

CONDIVIDI

Li hanno trovati in condizioni pietose, legati ad una staccionata a Portland. I due esemplari, chiamati Biggie e Small sono stati portati da alcuni volontari presso un centro veterinario il dovelewis. Smalls, un barboncino bianco di circa 8 anni, aveva il pelo trascurato e presentava un infezione in bocca, nonché una lussazione ad un arto. Biggie, un incrocio con un danese, di circa 6 anni, era invece scheletrico.
I due esemplari sono stati separati in clinica per poterli curare ed eseguire alcuni esami. Tuttavia, quando i veterinari avevano quasi finito di radere il pelo di Smalls, Biggie è entrato nell’ambulatorio e si è subito diretto verso il suo miglior amico, avvicinandosi al tavolo dell’ambulatorio.Durante la visita medica i due cani non si sono mai persi di vista. Smalls e Biggie si cercavano continuamente, come se per loro, esistesse solo l’altro. Ed è così che i veterinari hanno deciso di tenerli vicini per tranquillizzarli.

“Mi viene da piangere, ripensando all’espressione preoccupata di Biggie quando lo abbiamo fatto entrare nella stanza dei veterinari dove ha subito cercato Smalls”, ha dichiarato l’assistente veterinario Lorri Schinderle, spiegando che erano così legati che era impossibile separarli.
Durante gli esami, i due cani si tenevano sempre d’occhio ed è come se l’uno si preoccupasse per l’altro.
Una volta stabilizzate le loro condizioni di salute e di denutrizione, i due cani sono stati trasferiti presso il canile di Multnomah County Animal Services, per la loro adozione.
Fortunatamente, come sperato dallo staff veterinario, Phillip e Dade sono stati adottati insieme. Dopo aver letto la loro storia, una giovane donne ha deciso di prenderli e di non separare questi due amici.
“Stanno bene e dormono sempre insieme nella stessa cuccia, anche se ci sono due cucce”, ha raccontato la donna che li ha presi.

Amicizia tra cani

Diversi studi hanno cercato di fare luce sul tema dell’amicizia tra cani, evidenziando diversi legami e relazioni che si vengono a costruire nella complessità delle loro relazioni sociali. Non ci sono differenze di età o di altezza, solo rispetto per una struttra gerarchica. Ma non solo. L’amicizia si rivela come tra le persone e provoca sentimenti forti scaturiti anche dall’ormone dell’ossitocina, detto anche “l’ormone dell’amore”. Per cui, se i cani sono soliti a vivere insieme, maggiore è la loro interazione e più saranno inseparabili.

 

C.D.