Home News Un cane fedelissimo, esempio di devozione e di amore immenso -FOTO

Un cane fedelissimo, esempio di devozione e di amore immenso -FOTO

Un cane fedelissimo, un importante esempio di devozione e amore verso il proprio padrone, purtroppo deceduto a causa del Covid-19

Il cane e un membro dell'associazione (Foto Twitter)
Il cane e un membro dell’associazione (Foto Twitter)

 

Una storia straziante di quelle che spaccano il cuore in pezzi. Un amore incredibile, che trascende anche la morte. Un legame capace di sopravvivere e di rimanere inalterato in ogni circostanza, anche quella più drammatica. A Whuan, un cane per ben tre mesi ha aspettato il ritorno del suo padrone, purtroppo, morto per coronavirus. La sua fedeltà è qualcosa di straordinario.

Un cane fedelissimo, un esempio da seguire 

Il cane triste (Foto Twitter)
Il cane triste (Foto Twitter)

Il protagonista è Xiao Bao che tradotto significa “Piccolo tesoro”. Il pelosetto era giunto insieme al suo anziano padrone, all’ospedale Wuhan Taikang, precisamente nella provincia cinese di Hubei. Entrambi sono giunti nella struttura proprio nel periodo finale della pandemia, ma dopo soli cinque giorni, un’amara sorte ha portato via il suo padrone. Quest’ultimo è stato sconfitto dal virus e il suo cane, ignaro di tutto questo è rimasto ad aspettarlo per tre mesi, nell’ingresso dell’ospedale. In molti hanno tentato di portarlo via da quel luogo, nel tentativo speranzoso di offrirgli conforto ma lui senza avere il minimo dubbio, è tornato ad aspettare il suo padrone.

Dalla metà di aprile, precisamente dal periodo in cui Wuhan ha eliminato il lockdown, per la prima volta, il cagnolino ha accettato di ricevere attenzioni da una signora. La donna che si è presa cura del pelosetto si chiama  Wu Cuifen e lavora nel supermercato dell’ospedale. Lei è stata anche l’autrice della scelta del nome che gli è stato affidato. La donna è stata informata dell’accaduto dai membri dell’ospedale e tutte le mattine trovava il quattro zampe fermo ad attenderla. Dopo un pò di tempo, l’ospedale è diventato più affollato del solito e qualcuno si è lamentato per la presenza dell’animale nei corridoi. A quel punto, gli infermieri hanno provveduto a contattare un’associazione per la protezione degli animali i quali hanno preso con sé lo sfortunato quattro zampe.

Il cucciolo ha ricevuto le cure che doveva avere dai veterinari e ora attende solo una nuova famiglia che si prenda cura di lui.

Potrebbe interessarti anche: 

Benedicta Felice