Home Pets & Kids Animali con le zampe lunghe: caratteristiche e curiosità di specie uniche

Animali con le zampe lunghe: caratteristiche e curiosità di specie uniche

Animali con le zampe lunghe, caratteristiche e curiosità di specie che possiedono arti più lunghi di altri animali. Scopriamoli insieme.

giraffa
(Foto Pixabay)

Gli animali sono spesso dotati di caratteristiche molto particolari ma quasi mai inutili o limitativi, anzi al contrario sono peculiarità che li rendono unici.

Difficilmente la natura commette errori, è il caso degli animali con le zampe lunghe.

Esseri capaci di sopravvivere perché dotati di questo organo più sviluppato rispetto al normale.

Animali con le zampe lunghe

Gli animali con le zampe lunghe sono esseri viventi dotati di arti apparentemente eccessivi ma di fatto molto utili per potersi nutrire e sfuggire ai predatori.

Ecco l’elenco dei principali animali con le zampe lunghe:

  • Giraffa;
  • Gru;
  • Struzzo;
  • Fenicottero.

Giraffa

La giraffa, rientra tra gli animali con le zampe lunghe ma davvero molto lunghe, poiché misurano talvolta anche 2-2.5 metri.

Il riposo della giraffa
(Foto Unsplash)

La giraffa vive nelle savane africane, praterie e boschi aperti ma predilige le boscaglie dove si riunisce a branchi di tantissimi esemplari.

È il mammifero artiodattilo africano, il più grande ruminante esistente, le principali caratteristiche distintive della giraffa sono il collo e le zampe estremamente allungate.

Non è da meno la lingua prensile che misura circa 40-50 cm di lunghezza. In totale questo gigante mammifero può arrivare ad avere un’altezza di 4–6 m e un peso di circa 1200 kg nei maschi.

Il suo corpo così caratteristico è ricoperto da un manto fatto da chiazze o macchie scure (che possono essere color arancio, castano, marrone o quasi nero) separate da peli chiari.

Per quanto grande sia, può sembrare strano ma la sua dieta è basate sulle foglie ma deve mangiarne circa 35 kg di cibo al giorno.

Potrebbe interessarti anche: Animali con il guscio: le 5 specie più spettacolari con la conchiglia

Gru

Le gru sono diffuse in tutto il mondo ed esistono circa 15 specie, tutte molto alte ma la più alta di tutte è la Gru del paradiso.

gru del paradiso
(Foto AdobeStock)

Questo uccello misura circa 100-120 cm, sono tra i più grandi uccelli del mondo, con un’apertura alare di 180-200 cm.

Di colore grigio-azzurro pallido che diventa più scuro sulla parte superiore della testa, sul collo e sulla nuca.

A differenza della maggior parte delle gru, ha una testa relativamente grande e un collo proporzionalmente sottile.

Generalmente, la  gru nidifica nelle praterie più basse di un’altitudine compresa tra 1.300 e 2.000 m e si spostano verso quote più basse per l’inverno.

L’alimentazione della Gru del paradiso è costituita principalmente da erbe ma non disdegna gli insetti.

Potrebbe interessarti anche: Animali con il naso a proboscide: caratteristiche e curiosità delle specie

Struzzo

È uno degli uccelli più grandi del mondo purtroppo però non è in grado di volare ma a suo favore a delle gambe molto lunghe.

struzzo uccello
Struzzo (Foto Flickr)

Lo Struzzo misura 1,7-2,8 metri di altezza e 63-145 chilogrammi di peso (la femmina arriva fino a 2,0 m.) e seppur vero che non può volare, è però uno specialista della corsa.

Infatti, è in grado di raggiungere una velocità elevate di 90 km / h per periodi fino a 30 minuti, grazie allo slancio dato dalle gambe grandi e muscolose e dall’equilibrio fornito dalle ali, seppur piccole.

Lo struzzo è un uccello distribuito in aree aride e semi-aride come deserti e savane in Africa, principalmente in Arabia Saudita, ma oggi diffuso un po’ in tutto il mondo, soprattutto esistono diversi allevamenti.

È un animale sociale che in branchi da 5 a 50 individui e quando si sente minacciato abbassa la testa per cercare di passare inosservato, ma non di certo la nasconde nella sabbia, questo che da anni lo perseguita è solo un luogo comune

Fenicottero

Il Fenicottero particolarmente noto per l’estroso colore rosa distribuito sulle piume, rientra anche tra gli animali con le zampe lunghe.

Fenicottero delle Ande
(Foto Flickr)

Questo uccello è la specie più grande e diffusa della famiglia dei fenicotteri, è alto circa 106 cm e ha un’apertura alare di circa un metro e mezzo.

Le sue caratteristiche principali riguardano il collo e le zampe molto lunghe. Predilige un habitat formato da zone umide, fangose e lagune costiere poco profonde con acqua salata, non lontane da centri abitati.

Il fenicottero rosa nidifica in Europa, dove lo troviamo in Italia, Francia (Camargue), Spagna, Turchia, Albania, Grecia, Cipro e Portogallo.

Si nutre principalmente di piccoli gamberi, semi, alghe blu-verdi, organismi microscopici e molluschi.

Sono i gamberi a trasmettere a questi uccelli il colorito rosa, in quanto possiedono dei pigmenti carotenoidi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.