Home Video Cerca di rianimare un piccione per strada: il video diventa virale e...

Cerca di rianimare un piccione per strada: il video diventa virale e piovono le critiche

CONDIVIDI

Sono odiati dai cittadini e spesso cacciati dappertutto. Eppure, una donna non è rimasta indifferente ad un povero piccione inerme che ha notato al bordo un marciapiede a Glasgow.

La giovane donna, poi identificata in Lehar Laghmani, una conduttrice radiofonica, si è soffermata per prestare soccorso al volatile inconsci al quale ha applicato la respirazione bocca a bocca, cercando di rianimarlo con un piccolo massaggio cardiaco.  L’operazione di rianimazione è stata ripresa da un video condiviso su Twitter da un utente @Charlismyname. Il filmato in pochissime ore ha raccolto centinaia di commenti, molti dei quali negativi con i quali gli utenti hanno voluto ridicolizzare il gesto di Lehar.

Dopo il successo del filmato, il quotidiano locale Glasgow Evening Times ha intervistato la protagonista del filmato che si è difesa dalle critiche: “Se un animale ha bisogno del mio aiuto, glielo darò”, ha dichiarato la conduttrice radiofonica, respingendo chi l’ha voluta attaccare, spiegando che anche se i piccioni sono portatori di parassiti, gli esperti non sanno ancora quali siano i rischi reali e spesso sono esagerati e allarmanti.

Lehar ha fortunatamente trovato anche dei sostegni tra i quali quello di Palomacy, un gruppo di volontari che si occupano della difesa dei piccioni e che hanno suggerito alcuni consigli nel caso di ritrovamento di piccioni feriti: “Quando qualcuno trova un piccione ferito, debole o malato, li invitiamo sempre a trovare un esperto di piccione o un veterinario specializzato. E’ sempre meglio accertarsi quale sia la loro linea in quanto molti veterinari applicano l’eutanasia in quanto si tratta di esemplari fastidiosi e non autoctoni”.

Tra gli utenti c’è chi ha commentato: “Almeno qualcuno ha un cuore per gli animali. La gente pensa che essendo degli uccelli non provano sentimenti. Gli animali dovrebbero avere diritti come noi”.

At least someone has a heart for animals. People think because they are birds they don’t have feeling. Animals should have rights like us.

Meanwhile in Glasgow… #pigeonCPR pic.twitter.com/0zkUNguwwR