Home Video Il Nicaragua dà il benvenuto alla cucciola di tapiro chiamata Valentina -VIDEO

Il Nicaragua dà il benvenuto alla cucciola di tapiro chiamata Valentina -VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:17
CONDIVIDI

Il tapiro Valentina, lo zoo nazionale del Nicaragua dà il suo benvenuto alla nuova arrivata. Si tratta di un esemplare di tapiro dell’America centrale

La cucciola e la mamma (Foto video)
La cucciola e la mamma (Foto video)

In Nicaragua un progetto riservato alla salvaguardia del tapiro dell’America Centrale in estinzione, ha favorito la nascita di tale esemplare, la cui vita è in serio pericolo a causa della caccia e della distruzione del suo habitat naturale. La cucciola si chiama Valentina ed è nata in cattività nello zoo nazionale. Il nome scelto è legato al giorno di San Valentino, per la vicinanza con questo giorno festivo.

Il tapiro Valentina, la nuova nata nello zoo in cattività

Il tapiro valentina accovacciato (Foto video)
Il tapiro Valentina accovacciato (Foto video)

E’ un cucciolo di femmina, un aspetto importante per questa specie che rappresenta l’inserimento nella lista dei trasferimenti dei tapiri verso il loro habitat naturale che si trova a Khaka Creek, nella riserva naturale di Wawashang.” ha affermato Eduardo Sacasa. In relazione a ciò , ha poti aggiunto: “Abbiamo cominciato un progetto di riproduzione che poi trasferiremo nel loro habitat quando le condizioni saranno favorevoli e gli animali saranno liberati.” Un’iniziativa lodevole, considerando il grave pericolo che questi tipi di animali corrono.

Il loro problema principale è dovuto alla distruzione dell’habitat che si verifica per mezzo della tigre, del giaguaro e dell’anaconda che sono i loro primi predatori. Essi però non sono i soli, poiché anche gli orsi, talvolta si cibano del cosiddetto “tapiro di montagna”. Accanto ai predatori naturali, si aggiunge la minaccia rappresentata dalla caccia, frequente soprattutto in Asia rispetto all’America.

Le caratteristiche del tapiro 

Il tapiro le caratteristiche (foto Pixabay)
Il tapiro le caratteristiche (foto Pixabay)

Dal punto di vista delle abitudini e del loro habitat, i tapiri popolano prevalentemente le foreste tropicali umide, nei pressi di una buona provvista d’acqua. La maggior parte del loro tempo lo trascorrono a sguazzare nell’acqua e a rotolarsi nel fango come i rinoceronti.

Una loro particolarità è l’agilità che gli permette di correre velocemente insieme alla timidezza dovuta al fato che si rifugiano spesso nelle foreste ed escono solo durate la notte. Le sue capacità migliori sono l’udito e l’olfatto, qualità che è in grado di esercitare grazie al suo musetto mobile e sensibile che gli consentono di esplorare un’area di terreno di circa 30 cm di diametro senza muovere il resto della testa. E’ dotato inoltre, di una grande abilità che gli consente di effettuare i richiami quando è in pericolo o soffre.

Insomma, il tapiro è un animale davvero particolare, gli auguriamo una vita in salute e serenità.

(video Fanpage e Askanews)

Leggi anche:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI