Home Non solo Cani e Gatti Come affrontare la morte del criceto: ecco piccoli consigli

Come affrontare la morte del criceto: ecco piccoli consigli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:31
CONDIVIDI

Elaborare un lutto è molto difficile, sia se a mancare è un essere umano sia se è un animale. Vediamo insieme come affrontare la morte del criceto.

Come affrontare la morte del criceto
Come affrontare la morte del criceto: ecco piccoli consigli (Foto Adobe Stock)

La perdita di un animale domestico, qualsiasi esso sia, è sempre difficile da elaborare. Quando si tratta di un criceto la possibilità di affrontare presto la sua perdita è molto alta, in quanto è risaputo che questi piccoli mammiferi hanno una vita media di 2-3 anni.

I criceti sono animali molto affettuosi e sono capaci di diventare, nella loro breve vita, degli ottimi amici, per questo elaborare il loro lutto diventa davvero difficile. Vediamo insieme alcuni consigli su come affrontare la morte del proprio criceto.

Potrebbe interessarti anche: 7 Miti da sfatare sul criceto: tutto ciò che si pensa di questo mammifero

Affrontare la perdita del criceto: ecco come fare

come capire se il criceto sta male
(Foto Adobe Stock)

I criceti come ben sappiamo hanno vita breve. A volte una malattia può portare la perdita di questo piccolo mammifero, altre volte invece è semplicemente giunta l’ora del nostro amato criceto in quanto è anziano.

Ciò nonostante la prima cosa da fare quando si perde un amico di giochi, è ammettere la sofferenza per la perdita dell’animale, in quanto in questa situazione le emozioni che prevalgono sono dolore, rabbia, depressione e anche sensi di colpa.

Potrebbe essere d’aiuto, per alleviare il dolore, esprimere tutto ciò che sentite in quel momento. Magari parlando con amici o parenti, oppure scrivendo su un diario tutte le sensazione che state vivendo.

Un altro passaggio per affrontare la morte del proprio criceto è quella di ricordare i momenti belli con quest’ultimo. Magari sfogliate quelle foto che avete scattato insieme a lui o scrivete tutti i ricordi belli che avete sul vostro amato mammifero.

Infine è molto importante prendersi tutto il tempo necessario per affrontare il lutto del proprio animale domestico. Non c’è un tempo preciso per superare il dolore della perdita in quanto ognuno di noi presenta tempi diversi.

Superare la perdita

criceto dorme
(Foto Adobe Stock)

Difficilmente, dopo la morte di un animale domestico, si ha la voglia di adottarne un altro. Ma ci sono alcune cose che potete fare per sentirvi meglio.

Una di queste è fare del volontariato nei rifugi per animali, in modo tale da offrire tutto l’amore che avete da dare a chi ha bisogno di voi.

Per superare la perdita del vostro piccolo mammifero, è molto importante riprendere la vita quotidiana, in questo modo il dolore diminuisce con il tempo. Dopodiché una volta che avete superato il dolore della vostra perdita, potete adottare un nuovo criceto.

Marianna Durante