Home Non solo Cani e Gatti 7 Miti da sfatare sul criceto: tutto ciò che si pensa di...

7 Miti da sfatare sul criceto: tutto ciò che si pensa di questo mammifero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00
CONDIVIDI

Ci sono molti miti sul criceto che possono influenzarvi sulla scelta di adottarne uno o ancor peggio dare cattivi consigli sulla salute del mammifero. Ecco 7 miti sul criceto.

7 miti da sfatare sul criceto
7 Miti da sfatare sul criceto: tutto ciò che si pensa di questo mammifero (Foto Adobe Stock)

Anche se siamo abituati a vedere i criceti con uno sguardo adorabile e le guance piene di cibo, nella cultura popolare ci sono diverse idee sbagliate su questo popolare animale domestico. Alcuni di essi creano confusione e possono persino influenzare il benessere di questo piccolo animale, altri possono influenzare una vostra decisione sull’adozione del piccolo mammifero.

Se state pensando di adottare uno di questi piccoli animali amichevoli, di seguito sveleremo 7 miti che ruotano attorno a loro, in modo che il vostro criceto riceva la migliore qualità di vita possibile.

7 Miti sul criceto

nomi per criceti
Come nutrire il criceto? (Foto iStock)

Non ha bisogno di molto spazio

Essendo un piccolo animale, molte persone pensano che un criceto abbia bisogno di una gabbia piccola. Questo è un errore grave. In quanto a questi piccoli mammiferi piace esplorare e quindi hanno bisogno di abbastanza spazio per svolgere le loro diverse attività come: esercizio fisico, conservazione del cibo, andare in bagno, fare un sonnellino, ecc.

Alcuni esperti affermano che un metro quadrato sarebbe un’area appropriata per il criceto, ma se le vostre possibilità di spazio sono limitate, prendete in considerazione l’uso di una gabbia a due piani, l’aggiunta di un percorso del tubo o la creazione di altri luoghi sicuri in cui il criceto può vagare liberamente in quanto è molto utile per la salute dell’animale.

Possono vivere insieme ad altri criceti

La risposta a questo mito è in qualche modo ambigua, poiché dipende in realtà da vari fattori come: specie, età, sesso e persino il carattere individuale di ciascun criceto. Come regola generale, questi animali sono solitari e territoriali e si incontrano con gli altri esemplari della loro specie solo in occasioni specifiche e limitate come: maschio e femmina per accoppiarsi e la femmina con i suoi piccoli.

Il criceto dorato o siriano a partire da 5 settimane di età, dovrebbe vivere da solo, poiché dopo quel periodo presenta attriti verso gli altri, che vanno da lievi ferite, a combattimenti che possono portare alla morte. D’altra parte i criceti russi di solito possono vivere insieme soprattutto se si conoscono da giovani, ma è bene avere sempre una gabbia di riserva nel caso in cui i combattimenti inizino improvvisamente.

Come in ogni cosa, di solito ci sono eccezioni e casi in cui due criceti vanno d’accordo perfettamente per tutta la vita, ma è raccomandabile non tentare la fortuna e dare a ciascuno il proprio spazio.

Sono facili da mantenere e non hanno bisogno di visite

disturbo ossessivo compulsivo
Un criceto con la sua padrona (Foto Istock)

I criceti sono animali delicati e richiedono attenzioni e cure adeguate come qualsiasi altro animale domestico. È necessario fornire loro le basi: una buona dieta, cambiare regolarmente acqua e trucioli, osservare se fanno esercizio fisico, controllare denti e unghie e mantenere la gabbia pulita e ben attrezzata.

Quindi come ogni altro animale domestico, hanno bisogno di qualcuno che si interessi a loro e che sia responsabile di vegliare sul loro benessere. Oltre a ciò, è importante prestare molta attenzione alla salute del mammifero, poiché quando un criceto sta male non si nota molto. Se notate cambiamenti nel suo comportamento, peso o problemi digestivi, perdita di pelo, ferite o altri segni sospetti, è necessario portarlo da un veterinario.

Sono buoni animali domestici per i bambini

Forse a causa delle loro piccole dimensioni molte persone pensano che i criceti siano animali domestici ideali per i bambini, ma in generale non è così. Questi piccoli mammiferi sono creature delicate, con abitudini notturne o crepuscolari e che si stressano facilmente. Mentre i bambini sono di solito creature diurne, spensierate, iperattive e poco silenziose, quindi di solito non formano una buona coppia.

Inoltre ai bambini piccoli piace giocare con gli animali domestici e non è facile per loro essere gentili o sapere quando lasciare un animale da solo, il che può rendere il criceto nervoso, aggressivo e persino ferito fisicamente.

Per questo è consigliabile non dare ai bambini un criceto fino a quando non avranno sviluppato un certo senso di responsabilità, empatia e rispetto per gli animali. In ogni caso, dovrebbe esserci sempre un adulto che si prende cura del benessere dell’animale.

Hanno un cattivo odore

criceto mix semi
Cosa aggiungere al suo cibo: carne, ma leggera (Foto Pexels)

I criceti di solito sono animali puliti e preoccupati per la loro igiene personale, quindi generalmente non hanno un cattivo odore. Allora perché alcuni hanno un cattivo odore? In effetti, la causa principale del cattivo odore di un criceto è la scarsa cura della gabbia da parte del suo custode.

Il truciolo o il substrato devono essere cambiati tutte le volte che è necessario, alcuni lo consigliano ogni giorno, altri almeno una volta alla settimana. E’ necessario pulire quotidianamente il piatto e l’area “bagno”, e controllare frequentemente il letto, poiché potrebbero accumularsi cibo o altri oggetti in decomposizione. È inoltre necessario pulire e disinfettare periodicamente la ruota, i tubi e altri accessori, per prevenire l’accumulo di batteri o muffe. In breve, un criceto sano la cui casa è ben curata non dovrebbe avere un cattivo odore.

I criceti mordono

I criceti sono animali solitari, paurosi e istintivamente difensivi, ma ciò non significa che non possano essere animali da compagnia. Un criceto se è amato può essere davvero amichevole e dolce. L’importante è rispettare il suo spazio e le sue esigenze e maneggiarli attentamente per non spaventarli.

In quanto avendo una vista scarsa, può confondere la vostra mano con una minaccia, specialmente se lo prendete inaspettatamente o se avete appena toccato del cibo, in quanto l’aroma può stuzzicare il suo appetito, quindi a volte potrebbe mordervi senza l’intenzione di farvi del male. Affetto, morbidezza e pazienza sono la chiave per abituarsi al criceto e godervi la sua presenza.

Mangia il pane per limare i denti

criceto Roborovski
(Foto Pixabay)

Il criceto non mangia assolutamente il pane per limare i denti, in quanto il piccolo mammifero è abituato a mangiare i semi che essendo già duri aiutano l’animale nel limare i suoi denti.

Ricordate che affinché la salute del vostro criceto sia ottima, è necessario nutrirlo anche con verdura e qualche volta con del fieno. Inoltre è importante non dare mai dolci al piccolo mammifero in quanto sono alimenti dannosi per la sua salute.

Potrebbe interessarti anche:

M.D.