Come prendere in mano il porcellino d’India: ecco i passaggi da seguire

Foto dell'autore

By Marianna Durante

Non solo Cani e Gatti

Hai adottato da poco un piccolo mammifero e vorresti prenderlo in mano per giocare con lui? Ecco come maneggiare il porcellino d’India.

come maneggiare porcellino d'india
(Foto Adobe Stock)

I porcellini d’india sono entrati a far parte delle nostre famiglie come animali domestici. Chi ha adottato questo piccolo mammifero sa quanto possa essere divertente e, con il tempo, addomesticato.

Sebbene questi piccoli mammiferi non amino molto essere presi in mano, in quanto desiderano essere liberi. Tuttavia spesso può essere necessario prenderli, e affinché possano sentirsi al sicuro sarebbe opportuno imparare a tenerli nelle nostre mani. Vediamo qui di seguito come maneggiare un porcellino d’india.

Porcellino d’india: ecco come maneggiarlo

Sebbene i porcellini d’India siano animali molto divertenti e affettuosi non amano molto essere maneggiati.

porcellino d'india
(Foto Pexels)

Tuttavia a volte potrebbe essere utile prendere il piccolo mammifero nelle mani, e per la sicurezza di quest’ultimo, sarebbe opportuno saperlo maneggiare.

Quando il porcellino d’India viene appena adottato, difficilmente si farà prendere, per questo motivo è necessario seguire i seguenti passaggi.

Innanzitutto bisogna lasciare da solo l’animale per almeno due giorni coprendo la gabbia con una coperta leggera in modo tale da poter far passare la luce, in questo modo l’animale si sentirà al sicuro.

Trascorso il tempo necessario è opportuno che il porcellino d’india si abitui alla nostra presenza. Quindi mettere la mano nella gabbia e lasciare che il piccolo mammifero senta il suo odore, dopodiché accarezzare l’animale delicatamente.

In questo modo il porcellino d’India inizierà ad avere fiducia in noi. Dopo aver seguito tale esercizio per alcuni giorni, è possibile prendere il porcellino d’india.

Quindi prendete l’animale delicatamente mettendo una mano sotto la sua pancia. Dopodiché porre l’altra mano nella parte posteriore per mantenerlo, in questo modo il porcellino d’india si sentirà più al sicuro.

Potrebbe interessarti anche: Il porcellino d’India non vuole mangiare: motivi dell’inappetenza e cura

Come dimostrare la proprietà del porcellino d'India
(Foto Adobe Stock)

Nel caso in cui il piccolo mammifero tendesse a mordere, nel momento in cui stiamo per prenderlo, sarebbe opportuno lasciarlo stare e riprovare il giorno seguente.

Una volta preso il porcellino d’India poggiamolo sul nostro petto e diamogli una ricompensa, in questo modo l’animale collega l’essere preso in mano a qualcosa di buono. È importante non mettere subito giù l’animale quando si agita, ma è necessario accarezzarlo delicatamente.

Potrebbe interessarti anche: Come dimostrare la proprietà del porcellino d’India: quali precauzioni adottare

Quando si decide di riporlo nuovamente nella gabbia bisogna fare attenzione a tenerlo bene, in quanto il porcellino d’india alla vista della sua gabbia tenderà a saltare. Per far sì che il piccolo mammifero si abitui ad essere preso nelle mani è necessario farlo uscire tutti i giorni dalla gabbia.

Gestione cookie