Home Non solo Cani e Gatti Come togliere la pipì del coniglio dal materasso: ciò che devi sapere

Come togliere la pipì del coniglio dal materasso: ciò che devi sapere

I piccoli mammiferi fanno molta pipì e quando non sono castrati la fanno dappertutto. Vediamo come togliere la pipì del coniglio dal materasso.

come togliere pipì coniglio dal materasso
(Foto Pixabay)

I conigli sono animali molto dolci, morbidi e adatti a tutte le persone, compreso i bambini. Sebbene sia possibile educare questi piccoli mammiferi, proprio come si possono educare cani e gatti, è possibile che accadano alcuni incidenti domestici, come la presenza della loro pipì sul materasso.

Tuttavia, a tutto c’è rimedio. Nel seguente articolo vedremo come togliere la pipì di coniglio dal materasso, ricordandovi che la biancheria è possibile lavarla normalmente in lavatrice.

Come eliminare la pipì del coniglio dal materasso

I conigli sono animali che fanno molta pipì, soprattutto se non sono castrati o sterilizzati, in quanto con la loro urina marcano il territorio.

coniglio sul letto
(Foto Pexels)

Per questo motivo potremmo ritrovarci a dover pulire il nostro materasso dalla pipì del piccolo mammifero, soprattutto se quest’ultimo è abituato a stare insieme a noi sul letto.

Ma vediamo qui di seguito 4 modi per eliminare la pipì del coniglio dal materasso, ricordandovi che prima di procedere è opportuno togliere la biancheria del letto, la quale può essere semplicemente lavata in lavatrice.

1. Aceto bianco ed acqua

Il metodo più semplice consiste del diluire in un contenitore spray una tazza d’acqua mescolata a mezza tazza di aceto. Prima di utilizzare tale miscela, è necessario con un panno asciutto tamponare sulla macchia assorbendo l’umidità presente sul materasso.

Dopodiché spruzzare la miscela, tamponare con un altro asciugamano asciutto e lasciare asciugare. Infine controllare se l’odore dell’urina è svanito.

Potrebbe interessarti anche: 12 Errori da non commettere con un coniglio: a cosa fare attenzione

2. Acqua, bicarbonato e aceto

Se il primo metodo non è stato abbastanza sufficiente per eliminare la macchia e l’odore dell’urina del coniglio dal materasso, potrebbe essere utile l’aggiunta del bicarbonato.

Ripetendo il primo metodo, dopo aver spruzzato la miscela sulla macchia, cospargete il bicarbonato e lasciare agire per 6-8 ore. Dopodiché aspirate il tutto.

3. Acqua ossigenata e non solo

I primi due metodi non sono stati sufficienti? Allora puoi provare con l’acqua ossigenata.

pipì sul materasso
(Foto Pexels)

Unite 4 cucchiai di acqua ossigenata con 2 cucchiai di acqua, 3 cucchiai di bicarbonato e 1 goccia di detersivo per piatti. Mescolate il tutto in un recipiente spray.

Dopo aver assorbito l’urina con un panno asciutto, spruzzare il composto sulla macchia, tamponare con un altro panno asciutto e lasciare asciugare. E’ consigliato provare il composto su di una piccola parte di materasso, in quanto l’acqua ossigenata tende a macchiare alcuni tessuti.

Potrebbe interessarti anche: Odori che danno fastidio al coniglio: ecco quali sono

4. Detergente commerciale

Infine, nel caso in cui non vogliate ricorrere al Fai Da Te, in commercio ci sono molti prodotti adatti a questi tipi di situazione. Infatti potete trovare i detergenti enzimatici, progettati proprio per togliere macchie e odori degli animali.

Solitamente vengono utilizzati tamponando la macchia e spruzzando il prodotto. Tuttavia è consigliato leggere attentamente il foglio illustrativo in quanto ogni marca ha una modalità di utilizzo diversa.