Home Non solo Cani e Gatti Come viziare il furetto: coccole, giocattoli e dolcetti per renderlo felice

Come viziare il furetto: coccole, giocattoli e dolcetti per renderlo felice

Come viziare il furetto: cosa serve a questo simpatico animaletto per essere felice? Vediamo quali sono le cose importanti.

come viziare il furetto
Come viziare il furetto. (Foto AdobeStock)

Il furetto è un ottimo animale da compagnia, grazie al suo carattere estroverso, giocherellone, vivace, è curioso.

Generalmente, è docile, la sua aggressività può dipendere dalla scarsa abitudine al contatto umano, ma in alcuni casi è di origine genetica.

Ma niente paura, come dicevamo, in generale è molto affettuoso, ama le coccole del suo proprietario e gli si affeziona come farebbe un gatto.

Proprio per tutti questi motivi, sono in tanti a sceglierlo come animale domestico e ad affezionarsi tanto da volerlo rendere felice e in molti si chiedono come viziare il furetto.

Come viziare il furetto

Il furetto è un animale molto vivace, che ha bisogno di poter giocare ed esplorare l’ambiente per il suo benessere fisico e psicologico.

furetto
(Foto AdobeStock)

È bene lasciare il furetto al sicuro nella gabbia il tempo che trascorre dormendo o i momenti in cui non si è presenti per sorvegliarlo, per tutto il resto del tempo è giusto lasciarlo libero.

La sua libertà, però, non è l’unica cosa che lo fa stare bene, per renderlo felice occorre fornirgli una gabbia spaziosa, del buon cibo, le cure necessarie e alcuni giochi per intrattenerlo.

Per sapere come viziare un furetto, è necessario conoscere bene le sue esigenze e i comportamenti.

Le esigenze come dicevamo, sono quelle basilari per qualsiasi animale domestico, ma se il vostro scopo è quello di viziarlo, è bene saper riconoscere quando l’animale è triste e quando invece è felice.

Il furetto appare triste quando si isola nella gabbia, quando non vuole interagire, quando non mangia, quando non cerca il contatto con il padrone.

Queste sono le situazioni che lasciano poco spazio all’immaginazione, mentre quando è felice assume un atteggiamento normale con tutte le sue attività quotidiane e condivise con il suo padrone.

Buona alimentazione

Per viziare un furetto basta poco, basta scegliere crocchette di ottima qualità (per furetti o per gatti), composte da alimenti di origine animale.

Una dieta in crocchette di ottima qualità, adeguata per le necessità del furetto, è completa e non ha bisogno di alcuna integrazione.

Volendo fornire qualche bocconcino speciale o un premio occasionale, essendo un carnivoro, il furetto ama la selvaggina, soprattutto la carne di quaglia e coniglio, e non disdegna le carni bianche.

Perciò un pezzetto di carne cotta, di fegato o di uovo sodo può essere perfetto. In tutto questo, l’acqua non deve mai mancare.

Compagnia

In tanti sono coloro che possiedono un furetto ma che purtroppo trascorrendo buona parte del tempo fuori casa, non riescono a dare le giuste attenzioni al proprio animaletto.

Per tale motivo, ricorrono all’acquisto di un compagno per il furetto, generalmente della stessa specie.

Il furetto va molto d’accordo con altri animali della propria specie, se abituati da piccoli.

Da adulti la convivenza con altri soggetti richiede un certo periodo di tempo per permettere ad animali estranei di fare conoscenza e legare.

Attenzioni

Il furetto è un animale che ama e cerca le coccole del padrone e tende a soffrire se non gli viene dedicato il tempo necessario.

Ama interagire con le persone e tende a richiamare molte attenzioni su di sé.

Tuttavia, non è indicato per bambini di meno di 6-7 anni, poiché se maneggiato in modo errato potrebbe mordere.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Giocattoli

Per viziare il furetto proprio come se fosse un gattino, è possibile regalargli giocattoli, come : palline dure, come quelle da ping pong, sacchetti di carta, tubi e scatole in cui infilarsi.

Riciclare una scatola di cartone in cui il furetto ama intrufolarsi è un gioco gradito ed economico.

Si può anche legare un oggetto ad uno spago e trascinarlo simulando una preda in fuga, questo gioco lo farà impazzire di gioia.

È bene invece evitare, oggetti di gomma, di spugna, di lattice o di plastica tenera.

Anche oggetti abbastanza piccoli da essere ingeriti rappresentano un pericolo, come ad esempio: caramelline, piccole biglie, gli occhi dei pupazzetti.