Home Non solo Cani e Gatti I conigli russano: le cause dell’ostruzione nasale e il trattamento

I conigli russano: le cause dell’ostruzione nasale e il trattamento

I conigli russano, una condizione comune che comporta l’ostruzione nasale in questi animali. Vediamo le cause, i sintomi e il trattamento.

conigli dormono
(Foto AdobeStock)

Gli animali, molto spesso somigliano tantissimo all’uomo, come infatti non è raro trovare delle similitudini nelle malattie e nelle abitudini. È il caso ad esempio dei conigli che russano proprio come l’uomo.

Dire che i conigli russano non è del tutto corretto, in quanto questa condizione viene tipicamente indicata come stertore e stridore nel coniglio.

Ciò avviene anche quando sono svegli, ed è generalmente il risultato del blocco delle vie aeree dell’animale.

Vediamo, quindi, quali sono le cause, gli altri segnali e come trattare i conigli che russano.

Le cause del russamento dei conigli

Le cause più comuni che inducono i conigli a russare sono qualsiasi deformità fisica o struttura nasale insolita.

coniglio tra le braccia del padrone
(Foto AdobeStock)

Un altro motivo per cui i conigli russano riguarda lo stress o quando il sistema immunitario è piuttosto debole.

Altre cause per cui i conigli russano sono:

  • allergie e irritanti inclusi polline, polvere o altri insetti inalati;
  • ascessi nel coniglio, denti allungati o infezioni batteriche secondarie;
  • disfunzione del sistema neuromuscolare, che può includere ipotiroidismo o malattie che colpiscono il tronco cerebrale;
  • gonfiore ed edema nel sistema respiratorio superiore;
  • infiammazione del palato molle o della gola e della casella vocale;
  • sinusite e rinite;
  • traumi facciali, nasali;
  • tumori che si depositano nelle vie aeree.

Sintomi dell’ostruzione nasale nei conigli

I tipi di stertore e stridore dipendono dalla causa sottostante e dalla gravità della condizione del coniglio.

coniglio sul letto
(Foto Pexels)

I principali sintomi che si possono individuare sono:

  • ascessi orali (soprattutto nei denti del coniglio);
  • incapacità di masticare o deglutire;
  • mancanza di appetito;
  • scarico dagli occhi del coniglio;
  • secrezione nasale (a volte dovuta a sinusite o rinite);
  • sibili rapidi o forti durante la respirazione;
  • tumori nelle vie aeree.

Potrebbe interessarti anche: Il coniglio può avere il singhiozzo? Tutto quello che devi sapere a riguardo

Cosa fare se i conigli russano

Davanti a questa problematica dei conigli che russano, è bene rivolgersi al veterinario, il quale per diagnosticare la causa, eseguirà vari test di laboratorio.

Inizierà con le radiografie per individuare la cavità nasale del coniglio e identificare eventuali anomalie facciali o segni di ascessi e infezioni batteriche, come Pasteurella.

Inoltre, potrà provvedere anche alla raccolta di colture. Una volta terminati gli esami diagnostici, potrà procedere con il trattamento.

Il veterinario, prescriverà, nella maggior parte dei casi, ossigeno supplementare e antibiotici per controllare la sinusite batterica, la rinite o altre infezioni correlate.

Per quanto riguarda invece gli steroidi utili per ridurre il gonfiore o l’infiammazione nasale, dovrebbero essere usati solo quando assolutamente necessari, in quanto potrebbero peggiorare le infezioni batteriche.

Inoltre, il veterinario modificherà quasi sicuramente anche la dieta del coniglio e consiglierà di fornire all’animale un ambiente tranquillo, fresco e calmo dove lasciarlo tranquillo, circondato da tutte le sue cose.

Durante il tempo del trattamento e successivamente, è importante monitorare il coniglio, mantenere l’orecchio e le cavità nasali pulite e prive di detriti. Infine, portarlo dal veterinario per controlli regolari e cure di follow-up.