Home Cani Razze di cani compatibili con il Grand Basset Griffon Vendéen

Razze di cani compatibili con il Grand Basset Griffon Vendéen

Razze di cani compatibili con il Grand Basset Griffon Vendéen: vediamo quali le caratteristiche e le doti per essere migliori amici a quattro zampe.

Grand Basset Griffon Vendéen
(Foto AdobeStock)

Il Grand Basset Griffon Vendéen è chiamato anche “Cane Bianco del Re”, proviene dalla regione della Vandea in Francia, da cui prende il nome.

Questa razza deriva dai grandi Griffoni, è un discendente del Cane di Sant’Uberto, del Bracco Italiano e del Griffon Nivernais.

I primi incroci per creare questa nuova razza furono fatti nel XIX. È un cane dal corpo armonioso ed elegante, è di taglia piccola e misura circa 40-45 cm e pesa 18-20 kg.

Si tratta di un cane molto intelligente, simpatico e intraprendente. Sa essere affettuoso e fedele con chi vuole bene. È consigliato per chi ama l’aria aperta, muoversi e cacciare.

Perciò, se desiderate dare una compagnia al vostro amico a quattro zampe, in questo articolo troverete tutte le informazioni sulle razze di cani compatibili con il Grand Basset Griffon Vendéen.

Razze di cani compatibili con il Grand Basset Griffon Vendéen

Il Grand Basset Griffon Vendéen è un cane abile nella caccia, molto curioso ed ama sempre scoprire posti nuovi.

Grand Basset Griffon Vendéen
(Foto AdobeStock)

È anche un eccellente cane da compagnia per i bambini ed è socievole con gli altri cani presenti in casa, ma vediamo quali sono le razze di cani compatibili con il Grand Basset Griffon Vendéen?

Ecco un elenco delle principali razze compatibili con il Grand Basset Griffon Vendéen:

  • Gonczy Polski;
  • Gascon Saintongeois;
  • Lagotto romagnolo;
  • Segugio italiano a pelo raso;
  • Bracco italiano.

Scopriamo quali caratteristiche rendono idonee queste razze per essere compatibili con il Grand Basset Griffon Vendéen.

Gonczy Polski

Il Gonczy Polski, è una razza di segugio dei profumi, originaria della Polonia, conosciuta anche come il cane da caccia polacco.

segugio polacco
(Foto AdobeStock)

È un cane intelligente, coraggioso, ma anche tanto affettuoso, docile, ubbidiente, abbastanza pacato. Lega particolarmente con il proprio padrone.

Il Gonczy polski è facile da addestrare, anche se come tutti i cani da caccia sono in po’ testardi, ma non ha problemi di socializzazione con altri cani, tra cui il Grand Basset Griffon Vendéen.

Pur essendo un cane da caccia e per questo con un’indole indipendente, non riesce ad esserlo poi così tanto, in quanto è molto legato al suo padrone e non lo lascerebbe mai.

Si tratta di un cane di taglia media dalla costituzione muscolosa e massiccia che misura da 55 a 59 cm e pesa circa 30 kg.

Gascon Saintongeois

Il Gascon Saintongeois essendo abituato a vivere in muta, può condividere senza problemi i suoi spazi con altri cani.

Gascon Saintongeois
(Foto AdobeStock)

Il Gascon Saintongeois è un cane intelligente, coraggioso, ma anche tanto affettuoso, docile, ubbidiente e pacato.

È l’ideale per una famiglia e un padrone attivo, magari amante della caccia, ma meglio se dello sport.

Proprio per queste sue caratteristiche può essere compatibile con il Grand Basset Griffon Vendéen, anch’esso amante della caccia.

Si tratta di una razza di cane francese di taglia media, con un’altezza dai 65 ai 72 cm e pesa circa 25 kg. È ben proporzionato, distinto, muscoloso, dalle gambe e dalle orecchie lunghe.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del Grand Basset Griffon Vendéen: patologie della razza

Lagotto romagnolo

Il Lagotto romagnolo è un cane molto attivo, un cacciatore e uno scavatore di buche, ha molto in comune con il Grand Basset Griffon Vendéen

lagotto romagnolo
(Foto AdobeStock)

Il Lagotto romagnolo è molto docile e silenzioso, veniva utilizzato come cane da riporto dei volatili e successivamente per la ricerca dei tartufi.

Abbaia molto raramente e solo in casi estremi ed è capace di adattarsi anche molto facilmente alla vita di appartamento, purché gli si assicuri qualche uscita in più.

Il suo aspetto fisico è robusto ma è di taglia media con un peso di circa 13-16 kg ed è alto 45-50 cm al garrese.

Potrebbe interessarti anche: Grand basset griffon vendeen: razza, caratteristiche, carattere e salute

Segugio italiano a pelo raso

È un cane dotato di una bella velocità nelle gambe e un ottimo olfatto.

Segugio
(Foto Pinterest)

Proprio per queste sue caratteristiche non è da considerare un cane da compagnia ma da caccia.

Ciò nonostante è molto legato al padrone ed è anche molto ubbidiente.

Il Segugio italiano a pelo raso è un cane di taglia medio-grande, con un peso che varia tra i 18 e i 28 kg.

Ha una fisicità asciutta e muscolosa, spalle larghe e corpo massiccio. Il mantello è denso lucente e liscio e il colore può essere fulvo (di tutte le gradazioni) o nero focato.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Grand Basset Griffon Vendéen: dosi, frequenza e cibi

Bracco italiano

Il Bracco italiano è cane buono, addestrabile, intelligente, adora i bambini ed è compatibile con altri animali.

Il bracco italiano
(Foto AdobeStock)

Questo cane ha un’unica pecca è abitudinario e tendente alla pigrizia, bisogna cercare di coinvolgerlo e lasciarlo correre nei parchi.

Il Bracco italiano ha un aspetto slanciato, asciutto, robusto, apparentemente sembrerebbe un po’ pienotto ma è pura impressione.

Si tratta dell’unica razza italiana consacrata alla caccia con un’andatura al trotto e non al galoppo.

La sua è una taglia medio-grande con un peso che può arrivare ai 40 kg e un’altezza di 58 ai 67 centimetri.