Home Non solo Cani e Gatti Coniglio americano blu: una nuova meravigliosa razza dagli USA

Coniglio americano blu: una nuova meravigliosa razza dagli USA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:09
CONDIVIDI

Una particolare razza di conigli dal colore inconfondibile arriva dagli Stati Uniti. Il coniglio americano blu (o American Blue Rabbit) è l’ultima moda USA.

coniglio americano blu
Il coniglio americano blu, o American Blue Rabbit (Foto Pinterest)

Una razza di conigli che sta crescendo in popolarità negli Stati Uniti sono gli American Blue Rabbit. Questa particolare variante è caratterizzata dal colore del suo pelo, che è – appunto – di un meraviglioso tono di blu. Ma conosciamo meglio il particolare coniglio americano blu, una razza abbastanza recente e purtroppo già sull’orlo dell’estinzione.

Potrebbe interessarti anche: Quanto costa mantenere un coniglio: spese ordinarie e straordinarie

Caratteristiche di questa razza

coniglio americano blu
Un cucciolo di American Blue Rabbit. Non è meraviglioso? (Foto Reddit)

La razza American Blue è nata oltre 100 anni fa in California, sviluppata da Lewis H. Salisbury, ed è caratterizzata da un colore del pelo davvero meraviglioso.

Per sviluppare il coniglio americano blu, si ritiene che Salisbury abbia incrociato varie razze di conigli tra cui:

  • Flemish Giant blu;
  • Beveren blu;
  • Blu di Vienna (ormai estinti);
  • Imperial blu (ormai estinti);

Quando venne sviluppata per la prima volta, fu chiamata “German Blue” (tedesco blu), ma dopo la seconda guerra mondiale gli americani non vedevano di buon occhio i tedeschi.

Addirittura, per questo motivo, molte famiglie cambiarono il loro cognome se di origini tedesche (o se suonava troppo “germanico”), e anche a questo coniglio fu cambiato il nome.

La forma del corpo di un coniglio americano blu è simile a quella di un mandolino, e da adulto pesa circa 4 – 5 kg se maschio, o 4,5 – 5,5 kg se femmina.

Le varianti

coniglio americano blu
Esistono due varianti di colore di questo coniglio. (Foto Pinterest)

Esiste in due variante di colori del pelo: blu intenso o bianco albino (in questo caso ha anche gli occhi rossi). 

Questo deriva dal fatto che nei primi tempi, tra i tanti conigli blu, spuntava un coniglietto dal colore inequivocabilmente bianco, e gli allevatori hanno fiutato la possibile variante.

Incrociando questi conigli sono nati i White American Rabbit, creando così una seconda variante di colore oltre al blu, dal colore appunto bianco.

Quelli che nascono di altri colori solitamente non vengono allevati, per preservare lo standard di razza. Prendono in gergo il nome di “sport”.

Ma ovviamente, anche uno “sport” è un coniglio adorabile come animale domestico, se non si è interessati all’allevamento vero e proprio.

I conigli americani blu (e bianchi) vengono considerati infatti perfetti come animali domestici, ma anche per la carne e per l’allevamento.

Potrebbe interessarti anche: L’alimentazione dei conigli: quali sono gli alimenti da evitare

Il carattere di questi conigli

Coniglio e bambina
I conigli sono ottimi animali domestici, soprattutto questa razza. (Foto Pixabay)

Al momento le associazioni di conservazioni delle razze americane considerano il coniglio americano blu come in pericolo critico di estinzione.

Fino a poco tempo fa era infatti una razza quasi completamente estinta, ma negli ultimi tempi ha ripreso popolarità, tornando a diffondersi in questo modo.

La grande popolarità anche come animale domestico è dovuta sicuramente alla loro pelliccia bellissima e morbida, ma anche perché è un coniglio amichevole e dal carattere docile.

F. B.