Home Non solo Cani e Gatti Quanto costa mantenere un coniglio: spese ordinarie e straordinarie

Quanto costa mantenere un coniglio: spese ordinarie e straordinarie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:31
CONDIVIDI

Se stai valutando la possibilità di prendere questo animale domestico ti starai sicuramente chiedendo quanto inciderà sul tuo bilancio. Ecco quanto costa mantenere un coniglio.

Quanto costa mantenere un coniglio
Quanto costa mantenere un coniglio (Foto iStock)

Stai pensando di prendere un animale domestico? La tua scelta è ricaduta sul coniglio e ti stai chiedendo quando spenderai per mantenerlo. In quest’articolo abbiamo fatto una stima di quelle che saranno le spese ordinarie, quelle che potrebbero essere straordinarie e quelle da fare una tantum.

Dal veterinario al fieno: quanto costa mantenere un coniglio

coniglio
La cura del coniglio (Foto Pixabay)

Quanto spenderò per mantenere il mio animale domestico? Prima di adottare un animale e acquistarlo impulsivamente è bene capire il peso che avrà sul portafogli e se sarai in grado di garantirgli il benessere.

Vediamo quello che c’è da sapere sul coniglio: simpatico, soffice, carino e… dispendioso?

Per iniziare dovrai comprare una gabbietta di misure idonee alla grandezza del coniglio, vaschetta, beverino, fieniera, trasportino per una spesa che va dai 100 fino a 200 euro.

Ma veniamo alle spese ordinarie.

  • La lettiera: puoi optare per l’economico pellet. Un sacco da 15 Kg costa circa 5 euro e ti basterà per 3 settimane per un costo totale di circa 100 euro all’anno;
  • il fieno: è la base della sua dieta e non deve mai mancare nella fieniera. Un coniglio di circa 3 kg consuma in media 500g alla settimana; il fieno costa circa 4€ al kg per una spesa annuale di 100-120 euro. Se hai la possibilità di comprare il fieno direttamente da un contadino abbatterai un bel po’ questa spesa;
  • la verdura: oltre al fieno il coniglio consuma giornalmente verdura per una quantità che si attesta su 1/5 del suo peso quindi nel nostro esempio circa 400 grammi al giorno. Dovrai quindi imparare a fare la spesa, trovare i rivenditori giusti e prezzi economici. Questa voce di “bilancio” può variare dai 150 ai 200 euro annuali;
  • vaccini: quelli annuali servono a preservare il coniglio da mixomatosi e MEV, due malattie mortali, più un altro controllo dal veterinario esperto. Costo 120-150 euro annuali.

A queste spese, che vanno dai 450 ai 570 euro all’anno, dovrai sommare le eventuali spese straordinarie. Ecco quali potrebbero essere.

  • Tutti gli accessori che possono rompersi e usurarsi (gabbia, trasportino, giochi, lettini, copertine);
  • sterilizzazione;
  • corse dal veterinario perché il pet non mangia, sta male, si comporta in modo strano, si è fatto male;
  • cure e farmaci;
  • se vai in vacanza, non puoi portare con te il coniglio e non puoi lasciarlo a una persona di fiducia dovrai pagare un pet-sitter.

Infine, ma non per importanza, se adotterai un coniglio la spesa iniziale sarà zero, se decidi di comprarlo devi sapere che ha un costo che va dai 20 ai 60 euro.

Non vogliamo spaventarti, ma semplicemente aiutarti a fare una scelta consapevole.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI