Home Non solo Cani e Gatti Il gerbillo: comportamento e linguaggio del corpo di un simpatico roditore

Il gerbillo: comportamento e linguaggio del corpo di un simpatico roditore

CONDIVIDI

Il gerbillo è un animaletto simpatico e socievole, che cerca di esprimersi attraverso il comportamento e il linguaggio del corpo: ecco come capire cosa sta dicendo.

gerbillo comportamento linguaggio
Comportamento e linguaggio dei gerbilli (iStock Photo)

Se hai deciso di adottare un gerbillo, anzi più di uno, considerando che questi piccoli roditori soffrono tanto la solitudine, non te ne pentirai: sono animaletti simpatici, socievoli, sempre attivi e super curiosi, ma allo stesso tempo docili e raramente mordaci.

Come qualsiasi altro animale domestico, anche il gerbillo assume dei comportamenti caratteristici e molto spesso i suoi gesti e il linguaggio del corpo vengono utilizzati allo scopo di comunicare, soprattutto con i propri simili.

Avere un gerbillario con una coppia di gerbilli o più esemplari dello stesso sesso significa molto spesso osservare il loro comportamento e restarne affascinati: in questo articolo, vi spieghiamo che cosa vogliono dire questi adorabili pelosetti.

Il linguaggio dei gerbilli: cosa dice il loro comportamento?

gerbillo cura alimentazione
Gerbillo (Pixabay)

Come accennato in precedenza nel nostro articolo sul gerbillo come animale domestico, questo piccolo roditore è abituato alla vivere insieme ai suoi simili e soffre moltissimo la solitudine.

Ciò non vuol dire che la convivenza all’interno di un gerbillario sia sempre tutta rose e fiori: il gerbillo è sì un animale sociale, ma nello stesso tempo anche molto territoriale e spesso inserire nuovi individui in un gruppo già formato può essere estremamente difficile.

Osservando il comportamento e il linguaggio del corpo di un gerbillo è possibile capire che cosa sta cercando di dire e come comunica con i suoi simili: ecco un elenco delle gestualità più comuni.

1. Se un gerbillo vuole salutare un suo simile, gli leccherà il muso in quello che all’occhio umano appare un vero e proprio scambio di baci.

2. Se due gerbilli si puliscono a vicenda, stanno vivendo un momento di relax con uno scambio reciproco di coccole. Questi piccoli roditori amano tantissimo il contatto fisico e non perdono occasione per dormire insieme.

3. Quando il gerbillo si trova in un nuovo ambiente o è alle prese con stimoli nuovi, è facile notare come riesca ad assumere un atteggiamento di curiosità che si traduce in una vera e propria frenesia di annusare e assaggiare tutto ciò che lo circonda.

4. A volte i gerbilli, come qualsiasi altro roditore domestico, si spaventano: per esprimere il proprio timore, si mettono in piedi e immobili con le manine sul petto. Questa postura ricorda un atteggiamento di preghiera, con il piccolino in ascolto per provare a capire cosa sta succedendo.

5. Spesso si può notare che i gerbilli mimano un vero e proprio incontro di boxe: questo comportamento ha una doppia valenza a seconda dell’età degli esemplari. La boxe tra gerbilli può indicare un chiaro invito al gioco, se avviene tra cuccioli, mentre da adulti è sintomo di aggressività senza tuttavia farsi male (l’equivamente umano di una discussione accesa).

6. Per far capire a un proprio simile che lo sta sfidando, il gerbillo gonfia il pelo e si mette su fianco dell’altro gerbillo, iniziando a spingere. Solitamente questo atteggiamento di sfida sfocia in una lotta tra i due, che può essere particolarmente cruenta e comportare pericolose lesioni o addirittura la morte di uno dei contendenti.

Potrebbe interessarti anche >>> Il coniglio: i comportamenti più strani e come rimediare ai suoi dispetti

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI