Home Non solo Cani e Gatti Grandi felini: la classifica con leone, tigre e non solo

Grandi felini: la classifica con leone, tigre e non solo

CONDIVIDI

I felini più grandi del mondo possono arrivare a pesare anche 300 kg: ma quali sono questi animali, oltre ai più noti tigre e leone? Scopriamolo in questa classifica.

Grandi Felini Leone
La classifica dei grandi felini (Pixabay)

Parenti selvatici dei nostri amatissimi gatti domestici, i grandi felini sono tra gli animali più affascinanti del nostro pianeta: nonostante l’enorme mole e le incredibili capacità da cacciatori, restano comunque dei grossi micioni e condividono con i nostri amici a quattro zampe alcune abitudini inaspettate.

In questo articolo, scopriremo le caratteristiche e le curiosità dei grandi felini racchiusi in una particolare classifica: quella dei felidi più grossi che ancora oggi, seppur tra le minacce dell’estinzione, vivono tra giugle e savane del mondo.

Grandi felini: la classifica in base alla mole

tigre
Tigre (Pixabay)

Ecco la classifica dei felini più grandi della Terra, in base al peso corporeo di ciascuna specie:

1. Tigre > può pesare intorno ai 300 kg
2. Leone > raggiunge i 250 kg di peso
3. Giaguaro > peso medio intorno ai 150 kg
4. Puma > solitamente pesa intorno ai 120 kg
5. Leopardo > dal peso medio di 90 kg
6. Leopardo delle nevi > leggermente più piccolo, pesa 75 kg circa
7. Ghepardo > con un peso intono ai 60 kg
8. Lince eurasiatica > pesa fino a 40 kg
9. Leopardo nebuloso > un gattone del peso di 30 kg circa

Caratteristiche fisiche dei grandi felini

caratteristiche felini
Caratteristiche dei grandi felini (Pixabay)

Seppure si tratta di specie differenti tra loro, ci sono alcune caratteristiche fisiche che accomunano un po’ tutti i grandi felini. Questi enormi gattoni hanno testa grande e larga, orecchie e occhi piccoli e un corpo lungo, muscoloso e ben proporzionato: l’armonia è necessaria, affinché possano essere dotati della loro proverbiale agilità.

Questi animali utlizzano la loro lunga coda per mantenere l’equilibrio quando corrono e si arrampicano, ma anche per esprimere il proprio stato d’animo: un po’ come fanno i gatti, che parlano attraverso la loro coda.
Alcuni grandi felini che vivono in zone molto fredde, come il leopardo delle nevi, usano la coda lunga e folta come una sorta di sciarpa per potersi scaldare.

Le zampe dei grandi felini sono corte, muscolose e dotate di grandi e potenti artigli retrattili che utilizzano sia per arrampicarsi agli alberi che per afferrare le loro prede. Solo il ghepardo da questo punto di vista è leggermente differente: ha sviluppato zampe lunghe e snelle con unghie semi retrattili per essere più veloce.

grandi felini leonesse
Leonesse (Pixabay)

Habitat, abitudini e alimentazione

I grandi felini hanno saputo adattarsi ad habitat differenti: alcuni vivono nella savana come il leone, altri sono predatori che si sono stabiliti in giungle e foreste, altri ancora si sono adattati a zone fredde e inospitali. In base alle caratteristiche del proprio habitat di riferimento, questi animali hanno adattato le proprie abitudini soprattutto in termini di dieta e di caccia.

Tutti sono però accomunati dall’abilità di predatori e dalla dieta essenzialmente carnivora: il leone e in alcuni casi il ghepardo cacciano anche in branco, mentre tutti gli altri felidi sono predatori solitari che in maniera silenziosa e furtiva si appostano per cogliere di sorpresa la loro preda.

A seconda del proprio habitat di riferimento, ciascuno di questi felini ha delle prede favorite che compongono la base dell’alimentazione: ad esempio, la tigre si ciba di cervi, cinghiali, tapiri ma anche conigli, pavoni, salmoni e in alcuni casi cuccioli di rinoceronte o elefante.

I leoni sono cacciatori di gnu, zebre, gazzelle, antilopi e altri erbivori tipici della savana africana; mentre il giaguaro ha tra le prede preferite cervi, scimmie, capibara e anaconda. Il puma può cibarsi di procioni, cadtori, cervi e cuccioli di lama, ma anche di topi ed opossum.

Decisamente lunga è la lista delle prede preferite del leopardo, tra cui ricordiamo gazzelle, facoceri, antilopi, sciacalli, scimmie, cuccioli di leoni, iene e giraffe, coccodrilli, volpi, lupi, istrici e stambecchi.
Il suo cugino leopardo delle nevi, invece, è più propenso a cinghiali, cervi, lepri, marmotte e stambecchi tipici del suo habitat naturale.

Infine, il ghepardo caccia solitamente gazzelle, impala e lepri; la lince eurasiatica predilige lepri, volpi, daini, conigli mentre il leopardo nebuloso mangia macachi, civette, cervi o istrici.

Una curiosità: sono numerosi e affascinanti i casi di ibridi tra grandi felini, tra cui spicca ad esempio il giaguone, nato dall’incrocio tra un leone e un giaguaro, o il gigantesco incrocio di tigre e leone, chiamato ligre, il felino più grande che abbia messo zampa sulla Terra!

Cosa hanno in comune leone, tigre e gatto domestico?

grandi felini lince
Cosa hanno in comune i grandi felini con il gatto? (Pixabay)

Nonostante le grosse dimensioni e le abitudini da predatori infallibili e implacabili, i grandi felini restano comunque degli enormi gatti e, con il micio casalingo, condividono alcuni comportamenti che riescono a sorprenderci: primo tra tutti, leoni e tigri fanno le fusa quando sono felici esattamente come i gatti.

Inoltre, questi grossi felini si trasformano in teneri cuccioloni quando si tratta di giocare! Tigre e gatto, ad esempio, hanno in comune l’abitudine di giocare con le proprie prede per elaborare le migliori strategie di caccia e cattura.

Gatti e grandi felini condividono la proverbiale vista, che gli permette di vedere con chiarezza anche al buio. Se sei interessato a saperne di più, abbiamo approfondito qui il tema della vista del gatto.

Infine, i grandi felini sono maniacali nel mantenere la pulizia e l’igiene del proprio pelo esattamente come il micio di casa, che ogni giorno trascorre ore ed ore nelle sue operazioni di toelettatura.

Potrebbe interessarti anche >>> Le pupille del gatto sono verticali: ecco perché

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI