Home Non solo Cani e Gatti Le tartarughe hanno le orecchie? Risponde la scienza

Le tartarughe hanno le orecchie? Risponde la scienza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:18
CONDIVIDI

Le tartarughe hanno le orecchie per sentire rumori o sentire i propri umani? Scopriamo insieme cosa dice la scienza a riguardo.

le tartarughe hanno le orecchie
Le tartarughe hanno le orecchie? Risponde la scienza (Foto Pixabay)

Vi è mai capitato di chiedervi se le vostre amate tartarughe hanno le orecchie? E se vi sentono quando le chiamate o sentono i rumori che fate?

Possiamo dire che le tartarughe hanno le orecchie, solo che non sono visibili all’esterno in quanto sono interne. Ma come funzionano le orecchie interne? Come fanno le tartarughe a sentire? Scopriamolo qui di seguito.

Orecchie interne della tartaruga: come funzionano

tartaruga
Pelomedusa subrufa è una specie di tartarughe della famiglia di Pelomedusidae,(Foto Unsplash)

Al posto delle orecchie esterne come gli esseri umani, le tartarughe presentano dei piccoli lembi di pelle. Questi ultimi sono in grado di catturare l’onda sonora e trasmetterla all’orecchio medio, che a sua volta ha la funzione di trasmettere il suono all’orecchio interno.

Dopodiché le onde sonore vengono elaborate e trasmesse al cervello, a questo punto le tartarughe sono in grado di sentire il suono.

I lembi di pelle che le tartarughe hanno al posto delle orecchie non sono in grado di catturare una grande varietà di suoni, quindi questi rettili sono in grado di sentire solo pochi suoni distinti, come rumori forti che producano vibrazioni nell’aria e suoni acuti.

Se sulla terra le tartarughe possono sentire poco, ma comunque il loro udito funziona, in acqua l’udito migliora. In quanto le particelle che compongono l’acqua sono molto più vicine tra loro rispetto a quelle che compongono l’aria, ciò rende il suono più forte.

Differenza di udito tra l’uomo e la tartaruga

tartarughe aiuto bambini ricoverati
(Foto Pixabay)

Per capire la differenza di udito tra l’uomo e la tartaruga è importante sapere prima come funzionano le orecchie esterne, che possiede l’essere umano.

Queste ultime sono costituite da due parti principali, la pinna e il canale uditivo. La prima è l’orecchio che si trova sulle due parti della testa e assorbe i suoni facendoli passare attraverso il canale uditivo per inviarli all’orecchio medio. Il suono viene preso dal timpano, che poi lo trasforma in vibrazioni che vengono passate al cervello attraverso il resto dell’apparato uditivo.

Quindi, il ruolo dell’orecchio esterno che le tartarughe non hanno, è semplicemente quello di amplificare i suoni. Quindi in sostanza le tartarughe sentono le cose proprio come noi, solo a un volume più basso.

Potrebbe interessarti anche:

M.D.