Home Non solo Cani e Gatti La malattia surrenalica del furetto: sintomi e cause

La malattia surrenalica del furetto: sintomi e cause

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:39
CONDIVIDI

La malattia surrenalica è una patologia molto comune del furetto. Ecco quali sono le cause e i sintomi di questo disturbo.

malattia surrenalica del furetto
La malattia surrenalica del furetto: sintomi e cause (foto iStock)

Quando si adotta un animale, in questo caso un furetto, bisogna tener conto che la sua salute dipende da voi. Bisogna quindi sapere a cosa va incontro il mammifero nel corso della sua vita.

Una delle patologie più comuni che il furetto può riscontrare è la surrenalica. Vediamo insieme in cosa consiste e quali sono i sintomi e le cause di questa malattia.

Malattia surrenalica nel furetto: cause e sintomi

(Foto Pixabay)

La malattia surrenalica è tra le malattie più diffuse del furetto, la cui origine avviene a causa di problemi ormonali che stimolano il surrene a produrre più ormoni.

Questa patologia può sorgere a causa della sterilizzazione dell’animale, in quanto vi è una mancanza di ormoni sessuali e di conseguenza le ghiandole surrenali si alterano per compensare questa mancanza.

Inizialmente si pensava che una sterilizzazione precoce sarebbe stata la causa dell’insorgenza della malattia surrenalica nel furetto, ma si è notato successivamente che posticipare l’intervento della sterilizzazione non avrebbe evitato il problema ma lo avrebbe solo posticipato.

Un’altra causa che potrebbe portare la presenza della surrenalica nel furetto è l’eccessiva esposizione del mammifero alla luce artificiale (fotoperiodismo).

Sintomi

Iperestrogenismo nel furetto femmina
Iperestrogenismo nel furetto femmina: cause, sintomi e cura (foto Pixabay)

Il sintomo principale della surrenalica nel furetto è la perdita di pelo su entrambi i lati del corpo dell’animale. Solitamente la perdita di pelo ha inizio dalla punta della coda, alla base delle zampe e nella zona delle spalle.

Nelle forme più avanzate della malattia il furetto presenta un corpo privo di peli e una muscolatura atrofica. Molto importante è contattare il veterinario in quanto l’alopecia nel furetto potrebbe essere anche sintomo di presenza di pulci o dermatite nel furetto.

Un sintomo che può presentarsi soprattutto se la malattia surrenalica risulta già grave è la letargia del furetto. Nel caso in cui il mammifero è affetto da questa malattia potrebbe avere anche un cambiamento comportamentale, diventando più aggressivo.

Malattia surrenalica del furetto: diagnosi e terapia

Il veterinario se sospetta una malattia surrenalica nel furetto, potrebbe eseguire un emocromo, in quanto in alcuni casi questa malattia viene associata all’anemia nell’animale.

Inoltre potrebbe eseguire un esame chimico-clinico per determinare l’eventuale presenza di altre malattie come per esempio l’insulinoma nel furetto.

Terapia

(Foto iStock)

Esistono due tipi di terapia per la surrenalica del furetto, una terapia medica e una chirurgica. Per quanto concerne quest’ultima può essere curativa e consiste nell’asportazione della ghiandola malata.

Mentre la terapia medica blocca i sintomi ma non ferma completamente la malattia e consiste nella somministrazione della deslorelina, con un’iniezione sottocutanea, il cui effetto dura dagli 8 ai 20 mesi dopodiché la somministrazione viene ripetuta alla ricomparsa dei sintomi.

La scelta della terapia dipende da vari fattori:

  • L’età del furetto
  • Presenza o assenza di altre patologie
  • Il numero e il tipo di interventi fatti in precedenza
  • Disponibilità economica del proprietario

Prevenzione

Per prevenire la malattia surrenalica del furetto già sterilizzato è necessario effettuare un impianto di deslorelina ogni 2-3 anni.

Per quanto riguarda invece furetti non sterilizzati, per prevenire questa patologia è opportuno che il mammifero venga sterilizzato chimicamente anziché chirurgicamente.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI