Home Non solo Cani e Gatti Pesce rosso che diventa nero: ecco cosa succede e come rimediare

Pesce rosso che diventa nero: ecco cosa succede e come rimediare

CONDIVIDI

A volte il pesce rosso diventa nero ed è naturale domandarsi perché accade: ecco cosa succede al pesciolino che cambia colore e cosa fare per aiutarlo.

pesce rosso diventa nero
Quando il pesce rosso diventa nero (Foto Pixabay)

Chi ha deciso di avere un acquario in casa e l’ha popolato di pesci rossi sa che a volte può succedere che un pesciolino inizi a cambiare colore diventando nero: ma come mai questo accade?

Nonostante le attenzioni e le cure in termini di cibo e pulizia, a volte il pesce rosso diventa nero in uno o più punti. Questo cambiamento di colore può avere cause differenti e, a seconda delle motivazioni, ci sono diverse cose che possiamo fare per rimediare alla situazione.

Pesce rosso, perché sta diventando nero? Cause e soluzioni

pesci rossi
Pesci rossi in acquario (Foto Pixabay)

Iniziamo a dire che il pesce rosso può presentarsi in varietà differenti, caratterizzate da forme, colori e dimensioni proprie. In generale, il pesce rosso può assumere varie colorazioni comprese tra rosso, arancio, giallo, bianco, argento, marrone e nero. Ma cosa accade quando un pesce rosso inizia a macchiarsi di nero?

Le squame di un pesce rosso possono diventare nere per cause totalmente naturali e innocue: è il caso delle melanofore, ossia le cellule della pelle dei pesci che contengono melanina. Se l’acquario si trova in un ambiente buio o ha un fondale particolarmente scuro e roccioso, queste cellule producono più melanina e il pesce inizierà a presentare macchie nere sul corpo e sulle pinne.

Questo tipo di cambiamento cromatico, quindi, non deve destare alcuna preoccupazione ed è assolutamente normale. In altri casi, il pesce rosso diventa nero per cause non fisiologiche ed è lì che è necessario prestare attenzione.

Quando il pesce rosso diventa nero: bisogna preoccuparsi?

pesci rossi razze
Varietà di pesce rosso (Foto Pixabay)

Spesso i pesci rossi in un acquario iniziano a sviluppare macchie nere sulle pinne o sul corpo perché l’acqua contiene un livello troppo alto di ammoniaca. Il contenuto di ammoniaca cresce quando nell’acqua si depositano scarti di pesce e residui di cibo: è il caso delle cosiddette bruciature da ammoniaca.

Le macchie nere o marroni compaiono quando la pelle del pesce sta già guarendo: se i livelli di ammoniaca restano costantemente alti, quindi, non si noteranno sintomi visibili e la pelle dei pesciolini non avrà modo di guarire.

Esiste anche una patologia detta malatta dei punti neri, che non è molto frequente negli acquari ma si presenta piuttosto spesso nei pesci che vivono in stagni o laghetti all’aperto: il motivo è che la malattia è trasmessa ai pesci rossi dalle feci degli uccelli, che a volte contengono un parassita pericoloso per la pelle dei pesci.

In casi molto rari, questa malattia viene trasmessa dalle lumache che vivono in acquario: per debellarla, occorre eliminare tutte le lumache portando via anche il parassita. Per evitare che il pesce rosso cambi colore diventando nero, assicuratevi di tenere l’acquario pulito con la temperatura dell’acqua costante.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI