Adottare uccelli ornamentali in coppia: i motivi della scelta e i suggerimenti

Foto dell'autore

By Raffaella Lauretta

Polli e volatili

Adottare uccelli ornamentali in coppia: i motivi per cui è importante prenderne almeno due. Le conseguenze se si alleva un solo uccello.

uccelli ornamentali
Adottare uccelli ornamentali in coppia.(Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Sono tante, al mondo, le persone appassionate di animali stupendi talmente belli che sono divenute specie ornamentali proprio per il loro fascino.

Tra queste specie, ritroviamo anche alcuni uccelli, i più noti sono ovviamente i canarini, i parrocchetti, i pappagalli, i grigi del Gabon.

Ecco perché nell’articolo di oggi, scopriremo perché adottare uccelli ornamentali in coppia. Quali le ragioni e le conseguenze di crescerne solo uno.

Adottare uccelli ornamentali in coppia

Non tutti i tipi di uccelli necessitano di vivere in coppia, ma in alcuni casi diventa necessario, come ad esempio nel caso degli uccelli ornamentali.

diamante di gould
Diamante di Gould.(Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Gli uccelli noti come uccelli” ornamentali “sono stati addomesticati e addestrati dall’uomo per diversi secoli.

Perciò, dato il rapporto che si è instaurato nel tempo, hanno bisogno di attenzione e dell’affetto da parte del loro padrone.

Tuttavia, tali attenzioni, seppur costanti a volte non bastano a renderli felici e soddisfatti.

Molte di queste specie preferiscono stare anche in compagnia dei loro simili, con cui possono giocare, mangiare e curare la reciproca igiene.

Adottare uccelli ornamentali in coppia può evitare disturbi psicologici nell’animale che generalmente non avendo la compagnia di un suo simile, tende ad isolarsi, a diventare sterile e, contrariamente a quanto comunemente si pensi, non diventa più docile.

Generalmente, se prendete gli uccelli in momenti diversi, il nuovo arrivato deve essere della stessa specie, stessa età e stesso genere del primo inquilino, in questo modo ridurrete al minimo i conflitti.

In ogni caso, se pensate di adottare uccelli ornamentali in coppia è bene pensare anche al giusto alloggio.

Gabbia adatta

La gabbia dovrà essere anche abbastanza grande in modo tale da garantire ogni tanto anche momenti di solitudine.

Voliera
Voliera con pappagallini. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Nel caso dell’acquisto in due momenti diversi, la convivenza sarà più facile in una gabbia nuova e più grande della prima, in questo modo nessuno dei due uccelli sentirà di essere a casa propria.

Prendiamo in considerazione dei canarini: la gabbia per dei canarini, considerando che volano tendenzialmente in orizzontale e che non raggiungono grandi altezze, dovrebbe essere più lunga che alta.

Perciò, le misure della voliera per gli uccelli dovranno essere di circa un metro di lunghezza e 50- 60 centimetri per l’altezza, i posatoi possono essere piazzati su diverse altezze.

Bisognerà inserire più mangiatoie (onde evitare litigi per il cibo essendo in due almeno) e non potranno mancare abbeveratoi e vaschette per il bagnetto.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Di cosa necessitano gli uccelli ornamentali

Adottare uccelli ornamentali in coppia non basta per renderli felici e soprattutto non presuppone che stiano bene in salute.

Tra i vari bisogni degli uccelli ornamentali non vi è solo la compagnia di un altro esemplare e una gabbia adatta, ma c’è anche:

  • rigorosa igiene;
  • gestione adattata a ciascuno dei loro bisogni a seconda della specie;
  • allungare le ali e volare per soddisfare i suoi bisogni naturali.

Infine, si raccomanda di lasciarli uscire dalla voliera quotidianamente in vostra presenza

Gestione cookie