Home Non solo Cani e Gatti Polli e volatili Gallina Serama: la specie rara ornamentale più piccola

Gallina Serama: la specie rara ornamentale più piccola

Gallina Serama, la più piccola tra le galline ornamentali. Rientra tra gli animali da cortile più richiesti per il cortile e da compagnia.

serama
(Foto AdobeStock)

Attualmente, sono tante le persone che amano abbellire il proprio giardino o cortile, con degli animali da cortile rari che rendono unico il proprio spazio esterno.

In questo articolo, vi descriveremo un esemplare molto particolare nella sua specie, che tutti amerebbero avere nel proprio cortile, si tratta della gallina Serama.

Scopriamo, quali le caratteristiche e le curiosità su questa spettacolare gallina, visto che negli ultimi anni gli appassionati che provano ad allevarla sono notevolmente aumentati.

Caratteristiche della gallina Serama

La gallina Serama è una razza nana molto piccola, larga e compatta. Si tratta della più piccola gallina del mondo con i suoi circa 500 grammi.

gallina serama
(Foto AdobeStock)

Il Colore di fondo frumento scuro fino a bruno-rosso, nero sulle parti interne delle remiganti. Estremità delle piume bianca o con macchie bianche di forma irregolare.

Le macchie bianche si trovano spesso su delle paillette nere. Coda nero grigiastro con sfumature brunastre.

Un’altra caratteristica è il portamento ad S (lettera esse). Si tratta della sua postura, che consiste in un petto sollevato e pronunciato, ali che quasi toccano terra e coda talmente alta (tenuta a 90°) che quasi sfiora la piccola cresta.

La gallina Serama può essere allevata anche in piccoli spazi, persino in terrazzo o fuori dell’uscio di casa dove rimane senza allontanarsi.

È preferibile mettere sua a disposizione un piccolo giardino con prato, terra e bagno di sabbia).

Questa gallina è docile, socievole, è l’ideale come gallina da compagnia che si lascia accarezzare e può essere allevata persino sul terrazzo.

Questa sua indole la rende un’eccezionale gallina da compagnia. Inoltre ha un comportamento simile ai cani. È molto incuriosita dagli esseri umani.

Origini e habitat

La piccola gallina Serama è originaria della Malesia.

pulcini serama
(Foto AdobeStock)

Fu selezionata negli anni Settanta ma solo nel 2006 giunse in Europa, precisamente in Olanda. In Italia, invece, è arrivata l’anno successivo.

La Serama sembra discendere da il “Kapan” (bantam malese in miniatura) e il “Kate” (antenato dei bantam giapponesi).

Cosa mangia

Le esigenze nutrizionali, come per tutti gli esseri viventi, sono diverse a seconda dell’età, del sesso, della razza, della conformazione, del tipo di allevamento, del periodo dell’anno e dello stato produttivo.

In questo caso, trattandosi di una gallina domestica e piuttosto piccola, occorre regolarsi in modo diverso e non utilizzare solo mangimi industriali.

È importante che la Serama possa avere la possibilità di razzolare e cercare spontaneamente del cibo per arricchire la dieta di: erbe selvatiche (graminacee, tarassaco, piantaggine, trifoglio, medica), invertebrati, ma anche piccoli sassolini che aiutano a triturare il cibo ingerito e facilitarne la digestione.

Si può anche somministrare verdure fresche crude (cavolo nero, verza, radicchio, cetriolo, zucchina, zucca).

Ricordatevi che anche se la vostra Serama ha atteggiamenti molto simili a quelli di un cane, ciò non vuol dire che potete somministrare lo stesso cibo, anzi ciò che è nocivo per il cane lo è anche per la gallina.

Potrebbe interessarti anche: Gallina Faverolles: specie rara ornamentale da cortile e giardino

Malattie delle galline

La gallina Serama come tutte le galline può essere colpita da diverse patologie. Le malattie che possono colpire in genere tutte le galline sono:

  • parassiti delle zampe o acari della rogna;
  • acaro rosso;
  • coccidiosi;
  • vermi intestinali;
  • difterite o Vaiolo;
  • pidocchio pollino;
  • pseudopeste o malattia di Newcastle.

Queste appena elencate sono le patologie più frequenti nelle galline, ma difficilmente colpiscono la Serama considerando il tipo diverso di vita.