Home Non solo Cani e Gatti Polli e volatili Lo struzzo nasconde la testa sotto la sabbia: motivi e curiosità

Lo struzzo nasconde la testa sotto la sabbia: motivi e curiosità

Nel modo di dire comune significa evitare le proprie responsabilità, ma nel mondo animale che vuol dire quando uno struzzo nasconde la testa sotto la sabbia?

Lo struzzo nasconde la testa
Lo struzzo nasconde la testa: perché non è proprio così (Foto AdobeStock)

Mettere la testa sotto la sabbia ha da sempre una connotazione negativa, poiché significa nascondersi e non voler prendersi le proprie responsabilità. Ma quando lo fa lo struzzo cosa vuol dire? Anche lui fa ‘finta di non vedere’ o ci sono ben altre ragioni? Questo è quello a cui si cercherà di rispondere nell’articolo seguente. Inoltre guarderemo più da vicino questo grosso uccello, divenuto famoso proprio per questa sua caratteristica comportamentale. Ecco tutto quello che si nasconde dietro uno struzzo che mette la testa sotto la sabbia.

Lo struzzo:  un volatile da record

Struzzo
Struzzo (Foto AdobeStock)

Ci sarà capitato di vederlo in Tv e nei film di animazione, ma alcuni hanno avuto anche la fortuna di incontrarne uno dal vivo. Ma attenzione: mai come in questo caso le apparenze possono ingannare! E dopo scopriremo il perché. Per ora vediamo quali sono i segreti del volatile che ha dei primati in vari campi. Purtroppo al giorno d’oggi, a causa della caccia che si è fatta di questo animale, ne sono rimasti pochi di esemplari e quasi tutti in Africa a sud del Deserto del Sahara.

Non utilizza le sue ali per volare, tanto da essere inserito nella Top ten degli uccelli che non volano più particolari al mondo. Questo animale infatti si muove altrettanto velocemente grazie alle zampe, che gli consentono di raggiungere anche la velocità di 70 Km/h. La sua dimensione fisica imponente può raggiungere un peso anche di 150 kg e anche le sue uova sono tra le più grandi mai deposte in natura. Proprio grazie alle sue doti di velocista riesce spesso a farla franca quando i predatori (per gran parte iene maculate e felini) gli danno la caccia nella savana arida. Infatti è qui che vive, ben sopportando le temperature soffocanti del luogo e i lunghi periodi senza bere.

Cosa gli consente di ‘correre’? Delle zampe robuste e muscolose, che sorreggono senza difficoltà il suo peso importante. A distinguere gli esemplari maschili da quelli femminili è il colore del piumaggio: bianco e nero nel maschio e grigio-marroncino nelle femmine. Nel periodo delle riproduzione lo struzzo maschio si accoppia con 3 o più esemplari femminili; la femmina a sua volta depone dalle 10 alle 40 uova, alla cui cova si alterneranno maschio e femmina.

Anche per quanto riguarda la sua vita media vi è un record: uno struzzo vive in media anche 40 anni, se le condizioni di vita sono favorevoli naturalmente. La loro dieta è perlopiù di tipo vegetale ma possono anche ingerire delle cavallette.

Lo struzzo nasconde la testa sotto la sabbia per paura: solo una diceria?

Uccello col collo basso
Uccello col collo basso (Foto Pixabay)

Si dice che per sfuggire alla minaccia dei predatori, lo struzzo metta la testa sotto la sabbia. Ma è davvero così? E’ vero che questo animale si accuccia per terra, appiattisce il suo collo sul terreno arido fino a creare una sorta di ‘scoglio’ in mezzo al deserto ma non lo fanno per paura! Oltre ad essere animali estremamente veloci, sono anche molto abili nell’arte del mimetismo. Quindi il comportamento che spesso viene associato alla paura, è solo un modo per somigliare ad un cespuglio o a una roccia e ingannare in questo modo i predatori, a prima vista. infatti non solo assume questa posizione ma resta anche immobile, proprio per sembrare un ‘oggetto inanimato’. Dunque quando non può scappare e darsela a gambe, spera almeno di essere ignorato. Ciò non toglie che, una volta passato il pericolo, scappi via per allontanarsi dal predatore.

Perché sembra che lo struzzo si immerga nel terreno

Lo struzzo nasconde la testa
Lo struzzo nasconde la testa: cosa fa in realtà (Foto AdobeStock)

Ma allora perché si dice che lo struzzo abbia tanta paura da infilare la testa sotto la sabbia? Probabilmente non si tratta di una precisa volontà di screditare questo animale desertico, bensì il tutto è frutto di una distorsione ottica. Quando infatti l’uccello si accovaccia e stende la testa e il collo sul terreno, può dare l’illusione, a chi lo guarda a distanza, che stia mettendo la testa sotto la sabbia. Ma in realtà un comportamento del genere potrebbe nuocere alla sua salute, col forte rischio di morire soffocato, in quanto non respirerebbe.

Poi c’è anche un fattore che riguarda l’alimentazione: cibandosi di semi ed erbe, è probabile che l’uccello porti il becco a terra per frugare meglio nel terreno, chinando il collo. E a guardarlo pare che la testa entri completamente nella sabbia.

Ultimo motivo che riguarda questa posizione assunta dallo struzzo riguarda la cova delle uova. Non essendo in grado di costruire dei nidi che riescano ad ospitare uova di quasi 3 kg ciascuna, questi animali adottano una tattica diversa dagli altri uccelli. Per proteggerle dai predatori di cui sopra, gli struzzi le depongono nel terreno, in modo da garantire loro calore in modo uniforme. Per metterle sotto terra quindi avranno bisogno di aiutarsi col becco, ragion per cui sembra che mettano la testa sotto la sabbia. In un certo senso lo fanno per far sì che alla prole non accada nulla di brutto, e dunque per proteggere gli altri e non sé stessi.

Potrebbe interessarti anche:

F.C.