Home Non solo Cani e Gatti Rana domestica: come allevarla in casa e in giardino

Rana domestica: come allevarla in casa e in giardino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:44
CONDIVIDI

Potrebbe sembrare strano, ma esiste la rana domestica. Vediamo quali sono le sue caratteristiche e come si può allevare in casa o in giardino.

rana domestica
Rana domestica: come allevarla in casa e in giardino (foto Pixabay)

Avere una rana come animale domestico è il sogno di ogni persona amante degli anfibi. Per aver una buona cura di questo anfibio c’è bisogno di conoscere nel migliore dei modi le sue caratteristiche.

Per chi decide di adottare una rana in casa o in giardino, è consigliabile quella europea in quanto è più gestibile rispetto a quella selvatica. Vediamo allora qui di seguito quali sono le caratteristiche della rana e come la si può allevare in casa o in giardino.

Rana domestica: caratteristiche

rana
Rana domestica: come allevarla in casa e in giardino (foto Pixabay)

La rana è un anfibio a sangue freddo, le sue dimensioni variano dai 10 ai 30 centimetri. Presenta un corpo piccolo, le zampe lunghe e gli occhi sporgenti.

La rana respira attraverso la pelle e si riproduce in acqua e concepisce le uova che sono prive di guscio ma avvolte in una sostanza gelatinosa dove poi nascono i girini. In natura la rana si nutre di:

È importante che in cattività la rana si alimenti nello stesso modo. Anche se questo tipo di dieta potrebbe scoraggiarvi ad adottare una rana in casa, esistono rane che si cibano anche di carne, alghe e insalata.

Essendo un animale autonomo, non vi è alcun bisogno di dividere i pasti nella giornata, quando la rana non avrà più fame, smetterà di mangiare. È consigliabile adottare una rana giovane in quanto preferisce la compagnia dei suoi simili mentre quella anziana ama la solitudine.

Come allevare rana in casa

Per allevare una rana in casa è necessario creare lo stesso habitat che l’anfibio trova in natura. Per questo è importante preparare il terrario nel modo giusto prima di adottarla.

Innanzitutto il terrario deve essere abbastanza grande in modo tale che il piccolo animale possa nuotare o stare fuori dall’acqua a prendere la luce del sole.

Proprio per quest’ultimo punto bisogna posizionare il terrario vicino ad una finestra illuminata e non sotto i raggi diretti del sole in quanto la temperatura giusta della rana deve essere mite.

Inoltre è importante che la rana si trovi in un luogo lontano da fonti di calore e non rumoroso, in quanto la essa ama la tranquillità. All’interno del terrario devono essere presenti, oltre al filtro per l’acqua, anche:

  • Piante selvatiche
  • Piante galleggianti
  • Tronchi piccoli
  • Sabbia
  • Rocce piccole

Allevamento rana in giardino

rana
rana in giardino (foto Pixabay)

Non esiste luogo migliore di un bel giardino per la piccola rana, è importante però creare, al suo interno, una zona d’ombra in modo tale che la rana non si trovi sotto i raggi diretti del sole.

Inoltre potreste anche aumentare l’umidità del giardino aggiungendo dei pozzi d’acqua artificiale. Ovviamente se la rana si trova in giardino non dovete preoccuparvi della sua alimentazione, in quanto avrà a disposizione tutto il cibo che troverà in natura.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI