Home Cani Salute dei Cani Il cane dorme tanto: perché lo fa e che problemi può avere

Il cane dorme tanto: perché lo fa e che problemi può avere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:53
CONDIVIDI

A volte capita di notare che Fido è sempre lì a schiacciare un pisolino: ma come mai il cane dorme tanto? Ecco quali possono essere le cause e i problemi correlati.

cane dorme tanto
Il cane dorme tanto: quali problemi può avere? (Foto Pixabay)

Ci sono cani più dormiglioni e cani un po’ più attivi, ma in generale il rapporto dei cani con il sonno è piuttosto simile al nostro: il cane dorme tutta la notte e fa qualche pisolino nel corso della giornata, quando può. Ogni tanto, però, capita di pensare che il cane dorma effettivamente troppo rispetto a noi, e magari di preoccuparsi un pochino.

Ma quando si può dire che il cane dorme tanto, o addirittura troppo? Da cosa dipende il fabbisogno quotidiano di sonno di un cane? Ci sono dei problemi di salute che possono essere segnalati proprio dall’aumento delle ore di sonno come sintomo?
In questo articolo cercheremo di dare tutte le risposte.

Perché il cane dorme tanto? Tutto ciò che devi sapere

cane dorme tanto
Quando il cane dorme tanto (Foto Pixabay)

Se il gatto che può dormire anche 16 ore al giorno, il fabbisogno quotidiano di sonno di un cane è in media pari al 50% della giornata: stando ad alcune ricerche effettuate dalla National Sleep Foundation, i cani trascorrono metà del tempo a dormire, un altro 30% della giornata tra riposini e pisolini, e il restante 20% in piena attività. Una media abbastanza in linea con quella di altri animali, anzi: basti pensare che un leone trascorre anche 18 ore al giorno tra sonno e riposo, per essere pienamente attivo e scattante quando si tratta di andare a caccia.

Tuttavia, il numero di ore che un cane trascorre dormendo può variare a seconda di svariati fattori: ad esempio, cuccioli e cani di grossa taglia dormono molto di più degli altri.
Si può dire, inoltre, che ci sono alcune razze di cani tipicamente pigri, come ad esempio il San Bernardo. Infine, un cane in sovrappeso o ammalato dorme sicuramente di più rispetto a un cane sano. Ma cosa succede se un cane dorme davvero tanto? Come quantificarlo e quando iniziare a preoccuparsi?

cane tra le braccia
Cucciolo addormentato (foto Pixabay)

Problemi correlati all’aumento delle ore di sonno nel cane

Un cambiamento nei ritmi sonno-veglia del cane può segnalare un problema di salute anche grave, non soltanto sotto forma di patologie fisiche ma anche di problematiche legate alla sfera psicologica ed emotiva: ad esempio, un cane dorme tanto per difendere se stesso dall’ansia di separazione e dallo stress di restare da solo a casa per tutto il giorno.

Di solito, se il cane dorme 12 ore al giorno o qualcosina in più, si può dire che è tutto normale: tuttavia, un eccesso di sonno oltre questi limiti va segnalato al veterinario, soprattutto se abbinato alla presenza di altri sintomi e segnali pericolosi per Fido. Ecco i casi in cui si può dire che il cane dorme troppo e il problema va indagato più a fondo:

– il cane preferisce continuare a dormire anche se gli proponi attività allettanti e che ha sempre amato;
– il sonno del cane interferisce anche con il mangiare e il bere;
– risulta difficile svegliare il cane al mattino;
– il cane si addormenta improvvisamente, anche mentre sta giocando: in questo caso si può parlare di narcolessia canina;
– il cane si sveglia improvvisamente, di soprassalto, spaventato e ansioso;
– il cane dorme tanto e appaiono anche sintomi fisici come cambiamenti nell’appetito, nella minzione e nella defecazione;
il cane presenta anche problemi comportamentali come ad esempio: fissare angoli e pareti, il cane è aggressivo e spaventato, il cane è ansioso e ansimante.

Tra le malattie che possono essere correlate all’aumento del sonno nel cane, il veterinario potrebbe diagnosticare: diabete canino, ipotiroidismo nel cane, mal di schiena.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI