Home Cani Come far addormentare il cane: le cause della sua insonnia e consigli

Come far addormentare il cane: le cause della sua insonnia e consigli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:48
CONDIVIDI

Prima di vedere come possiamo far addormentare il cane è utile sapere le cause che possono alterare il sonno dell’animale.

(Foto Pixabay)

In questo articolo parleremo di come possiamo far addormentare il cane, cosa che può tornarci utile se dobbiamo sottoporlo ad una seduta dal veterinario, di seguito elenchiamo le principali cause per il cane ha difficoltà a dormire:

  • Eccitazione: uno stato di nervosismo del cane o iperattività è incompatibile con il sonno. È più comune che ciò capiti con cani giovani che iniziano a giocare e non sanno quando fermarsi.
  • Malattia: se il cane è disturbato da sintomi come diarrea, vomito o prurito, difficilmente riuscirà a conciliare il sonno. Se sospettiamo che stia soffrendo di qualche patologia dobbiamo rivolgerci subito al veterinario.
  • Stress, che può avere molteplici cause. Ad esempio un cane appena arrivato a casa potrebbe non sentirsi sufficientemente rilassato e a suo agio per dormire.
  • Attrazione sessuale: se un cane maschio non castrato riconosce una femmina in calore è probabile che avrà problemi a dormire, visto che il suo istinto ha altre priorità.

Come far addormentare il cane

cane che dorme
Un cane dovrebbe dormire circa 13 ore (Foto Pixabay)

Poiché sappiamo quali sono le cause dell‘insonnia del cane, è possibile risolvere il problema. Un cane dovrebbe dormire circa 13 ore al giorno, di cui circa 9 devono essere di notte. Se il tuo cane non lo fa è perché qualcosa non sta funzionando. Di seguito ti elenchiamo dei punti da osservare in taluni casi:

  • luogo

Come abbiamo detto prima, la temperatura o altre distrazioni potrebbero rubare il sogno del tuo cane . Se ritieni che il tuo animale domestico non si trovi a suo agio nel luogo in cui si trova il tuo letto, dovrai considerare l’idea di cambiarlo. Trova uno spazio tranquillo con una temperatura piacevole e, in caso contrario, fai del tuo meglio per crearlo.

  • esercizio

Questo è essenziale affinché il cane sia calmo e stressato. Inoltre, l’ esercizio fisico stancherà il cane e la fatica ti aiuterà a dormireL’esercizio fisico è vitale per il cane, poiché un cane che ha corso e giocato, è un peloso felice.

  • cena

Impedisci al tuo cane di mangiare molto durante la notte e, se puoi, cerca di togliere del tutto la ciotola e non dargli nulla dopo il suo usuale pasto. Dormire a stomaco pieno non fa bene a te come al cane.

  • rumori

Il rumore che a te potrebbe non causare disturbo, all’orecchio del cane che è molto più fine del nostro, potrebbe causare stress e fastidio. Controlla, perciò, la stanza in cui dorme il tuo animale domestico. Se pensi che possano esserci fastidiosi rumori che disturbano il suo sonno, trova un posto che sia più adatto a lui.

  • routine

Il cane ha bisogno di routine nella vita, ecco perchè ogni giorno alla stessa ora devi rispettare i suoi orari, con il cibo, il gioco o l’esercizio fisico. Come puoi vedere, ci sono molte cose che puoi fare per far dormire il tuo cane durante la notte. Cerca di fare tutto il possibile per rendere il tuo animale sereno.

Come insegnare al cane a dormire

cane dorme a pancia a terra con le zampe larghe (foto Pixabay)
il cucciolo appena nato dorme per la maggior parte della giornata (foto Pixabay)

La prima cosa che va chiarita è che non si può insegnare a dormire. Il sonno è una necessità fisiologica che, in condizioni normali, si modifica lungo la vita di un individuo. Così, il cucciolo appena nato dorme per la maggior parte della giornata, il cane adulto è attivo per molte più ore.

Nel cane anziano invece il sonno può subire alterazioni e diventare difficile. In generale il cane dorme senza problemi e l’unica preoccupazione è solo quella di mettergli a disposizione una cuccia comoda dove riposare. A volte però il cane si rifiuta di dormire nella sua cuccia.

La causa potrebbe essere il caldo e quindi per questo, potrebbe preferire il contatto col pavimento fresco oppure preferirebbe stare in un posto che gli piace di più e come ben sappiamo spesso il suo posto preferito risulta essere il sofà o proprio il nostro letto. Nel momento in cui prendiamo il cane a casa dobbiamo decidere se gli permetteremo di utilizzare questi spazi o meno.

Deve essere una decisione univoca e condivisa da tutti i membri della casa per evitare che stimoli contraddittori confondano il cane. Se lo lasciamo dormire insieme a noi ed abbiamo il sonno leggero è probabile che il cane ci sveglierà. Come abbiamo precedentemente detto non si può insegnare a dormire ma si può creare un ambiente favorevole al sonno.

La cosa migliore, se il nostro cane ha difficoltà a dormire, è stabilire una routine, sia per lui che per noi che siamo i padroni. I cani infatti si adattano ai ritmi di vita dei proprietari. Prima di andare a dormire il cane deve aver mangiato, bevuto e deve aver fatto la passeggiata, in modo che sia a posto, anche se, è consigliabile un’attività fisica tranquilla prima del sonno.

In quanto corse e giochi possono eccitarlo e sono controproducenti. Come anche per noi umani è fondamentale spegnere la TV, la radio e il PC oltre alla luce, e prepararsi a dormire. In questo modo ridurremo gli stimoli e faremo capire al cane che è il momento di dormire.

È importante stabilire queste abitudini a prescindere dall’età del nostro cane. Altri metodi efficaci per far rilassare il cane e conciliargli il sonno è quello di accarezzarlo e massaggiarlo dolcemente o anche di offrirgli una tisana rilassante come la camomilla. Anche in questo caso sarà il veterinario a suggerire il prodotto più adatto.

Come far addormentare un cane cucciolo

cucciolo dorme
Il cucciolo nella maggior parte dei casi, non vuole dormire da solo.(Foto Pixabay)

Per quanto riguarda i cuccioli, il problema che si va a determinare più frequente in questi casi è che il cucciolo che non vuole dormire da solo. Un animale piccolo, appena separato dalla sua famiglia e senza familiarità con la casa è quasi del tutto naturale normale che il cucciolo pianga di notte. Fino a qualche anno fa si pensava che la strategia migliore fosse ignorare il cucciolo che piange.

Oggi hanno dimostrato che è il contrario. Non c’è dubbio infatti che il miglior modo per far dormire un cane è tenerlo in braccio. Finché si adatta alla casa potremo farlo dormire così, o almeno, accarezzarlo e tranquillizzarlo mentre è nella sua cuccia. Le tecniche che abbiamo suggerito nel paragrafo precedente valgono anche per i cuccioli.

Possiamo anche mettere la cuccia nella nostra stanza da letto in modo che non si senta solo e riesca a addormentarsi meglio. Allo stesso tempo questa condivisione degli spazi rafforzerà il vincolo tra noi ed il cucciolo. Nel tempo man mano che l’animale si adatta e prende familiarità con gli spazi della casa, potremo abituarlo a dormire da solo, ma assicurandoci come prima cose che il cane si senta sicuro e a suo agio in casa.

Se invece decidiamo di lasciar dormire il cane da solo nella sua stanza, è importante non chiudere mai la porta. Come abbiamo detto, le prime notti piangerà, e ci cercherà per sentirsi rassicurato. Ma se dovesse trovare la porta chiusa, questa situazione gli potrà generare dei traumi, che possono favorire dei problemi comportamentali più o meno gravi. Se invece hanno accesso alla stanza dove dormiamo si sentono più tranquilli, ed eviteremo possibili situazioni problematiche in futuro.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI