Home Non solo Cani e Gatti Ulcere gastriche nel cincillà: le cause, i sintomi e il trattamento

Ulcere gastriche nel cincillà: le cause, i sintomi e il trattamento

Ulcere gastriche nel cincillà o lesioni infiammatorie del rivestimento della mucosa dello stomaco. Vediamo le cause, i sintomi e la cura.

cincillà dal veterinario
(Foto AdobeStock)

Un animale da compagnia può portare davvero tanta felicità. Ognuno sceglie in base alle proprie esigenze e allo spazio che ha a disposizione per il nuovo arrivato.

Proprio perché negli ultimi anni, le persone hanno meno tempo e case piccole, sono in tanti che hanno optato per accogliere in casa animaletti come il cincillà.

Si tratta di un piccolo e simpatico roditore proveniente dal sud-America. Dotato di una pelliccia morbida e di un carattere per nulla spigoloso.

Purtroppo, però, sono in tanti a sceglierlo ma in pochi a prendere informazioni su come avere cura e come riconoscere eventuali malattie che possono colpirlo, come ad esempio le ulcere gastriche nel cincillà.

Scopriamo, quindi quali sono le cause, i sintomi e il trattamento per questa condizione nel piccolo roditore.

Cause delle ulcere gastriche nel cincillà

Le ulcere gastriche nel cincillà possono verificarsi in animali di questa specie di tutte le età e senza distinzione di sesso.

Le cause che possono generare questa condizione sono: l’assunzione di foraggi grossolani, fibrosi o ammuffiti o mangimi tossici.

Proprio per questo, in generale, il consiglio del veterinario è quello di prevenire questa condizione, offrendo all’animale una dieta adeguata e ben bilanciata con prodotti di qualità.

Sintomi

I segnali che si possono individuare nel cincillà affetto da ulcere gastriche possono essere poco chiari e associati ad altre condizioni.

cincillà
(Foto AdobeStock)

Per evitare che questi sintomi possano confondervi, è opportuno osservare quotidianamente i movimenti e le abitudini del vostro cincillà.

Solo in questo modo potrete capire se un comportamento è diverso dal solito.

Nel caso in cui siano presenti delle ulcere gastriche nel cincillà, i segnali che l’animale manifesta sono:

Essendo questi dei segnali molto generici, è opportuno trasportare l’animale dal veterinario per un controllo per sciogliere ogni dubbio.

Potrebbe interessarti anche: Il cincillà non vuole farsi prendere in mano: i motivi e i consigli su come fare

Diagnosi e trattamento delle ulcere gastriche nel cincillà

Eseguire una diagnosi molto spesso è complicato senza l’esperienza e gli strumenti adeguati, in quanto ad una prima osservazione segnali come perdita di appetito e dolori allo stomaco sono difficilmente presi inconsiderazione.

Tuttavia, nel momento in cui vi rendete conto che qualcosa non fila come dovrebbe e il vostro cincillà manifesta un comportamento diverso dal solito, è opportuno trasportare l’animale a visita.

Il veterinario potrà procedere con esami gastrointestinali per diagnosticare la condizione.

Stabilita la diagnosi, il veterinario prescriverà antiacidi e agenti di rivestimento dello stomaco per trattare le ulcere gastriche nel cincillà.

Durante tutto il ciclo di trattamento, l’animale dovrà ricevere cure costanti, monitoraggi e seguire una dieta ben bilanciata.

In particolare dovranno essere somministrati mangimi di facile digestione e dovrà stare quanto più riparato dallo stress.

Difficile poter prescrivere riposo al cincillà, ma occorrerà almeno stare attenti a dove andrete a posizionare la sua gabbia. Principalmente, dovrà stare lontano da altri animali che potrebbero disturbarlo.