Home Non solo Cani e Gatti In vacanza con i topolini domestici: lasciarli a casa o portarli con...

In vacanza con i topolini domestici: lasciarli a casa o portarli con noi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:03
CONDIVIDI

Quando andiamo al mare o in montagna, cosa facciamo dei nostri animali domestici? Andare in vacanza con i topolini o lasciarli a casa: come comportarsi.

In vacanza con i topolini domestici
In vacanza con i topolini domestici: come comportarci? (Foto AdobeStock)

I ratti sono piccoli e adorabili animali domestici che hanno bisogno della giusta attenzione da parte dei loro padroni, e possono essere tristi se lasciati soli per troppo tempo. A causa della loro necessità di stare vicini, la maggior parte dei proprietari porta con sé i topi durante un viaggio. Ma non tutti riescono a partire e andare in vacanza con i topolini da compagnia. Soprattutto, potremmo chiederci, portarli con noi in vacanza o lasciarli a casa in compagnia di una persona fidata che si prenda cura di loro? Cerchiamo di capire come agire, ed i motivi per cui i nostri topi non dovrebbero essere lasciati soli, insieme a una guida su come comportarsi se li lasciamo a casa con qualcuno, o li portiamo con noi.

Potrebbe interessarti anche: Topolini domestici: tutte le varietà in commercio e le caratteristiche

Lasciare i topi da soli a casa: perché no

In vacanza con i topolini domestici
Perchè non dovremmo lasciare a casa da soli i nostri topolini (Foto AdobeStock)

Ci sono molte ragioni per cui non dovremmo lasciare i nostri topi da soli quando andiamo in vacanza, che sia nella loro gabbia o liberi di camminare in una stanza chiusa. Se la temperatura aumenta improvvisamente a causa di un’ondata di calore, i nostri ratti potrebbero morire, a causa del surriscaldamento all’interno di uno spazio chiuso. Allo stesso modo, nel caso di una brusca temperatura fredda, potrebbero soffrire molto senza il giusto riscaldamento.

Inoltre, i topi sono artisti di fuga. Potrebbero trovare una via d’uscita dalla loro gabbia e fuggire, o i maschi potrebbero entrare nella gabbia delle femmine e accoppiarsi. Questo non va bene, per i proprietari di topi che non sono pronti a prendersi cura dei cuccioli. Ma non basta: questi piccoli roditori potrebbero scappare anche masticando una via di fuga attraverso pavimenti e pareti, se lasciati in una stanza aperta. C’è anche il rischio che si possano perdere sotto il pavimento o all’interno di un muro, e potrebbero anche fuggire all’aperto, il che non è mai sicuro per i topi da compagnia.

Il nostro topolino, inoltre, potrebbe masticare qualcosa che è dannoso o tossico per lui/lei, e un problema del genere richiede un’attenzione urgente. I ratti possono anche soffocare nel cibo, e avere bisogno di qualcuno che li aiuti a vomitare. Altri esempi di problematiche che non potremmo affrontare se non siamo a casa con loro, sono i ratti in gravidanza: potrebbero arrivare al momento del parto prima del previsto, e potrebbero aver bisogno di aiuto se il processo della nascita è difficile.