Home Cani Adottare un Australian Terrier: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Australian Terrier: pro, contro e padrone ideale

Perché dovremmo adottare un Australian Terrier (oppure no)? Tutto quello che c’è da sapere sui motivi e com’è il suo padrone ideale.

Australian Terrier
(Foto AdobeStock)

Abbiamo deciso: vogliamo un amico a quattro zampe a tenerci compagnia in casa. Scegliere di adottare un cane deve essere una decisone consapevole e responsabile, ma lo è altrettanto la scelta della razza. Ve ne sono tante, quindi perché adottare proprio un Australian Terrier? Ecco quali sono i pro e i contro di questa possibile scelta, ma anche come dovrebbe essere il suo padrone ideale.

Adottare un Australian Terrier: 5 pro

Perché dovremmo scegliere lui e non altri come compagno di vita? I motivi sono tanti ma ne abbiamo selezionati solo 5: ecco quali sono.

Alimentazione dell'Australian Terrier
(Foto AdobeStock)

Piccolo e ‘tascabile’

Un amico a quattro zampe da cui non separarsi mai, neppure durante un viaggio? Questa razza sembra essere stata fatta apposta per noi: grazie alla sue ridotte dimensioni, l’Australian Terrier può essere trasportato facilmente e stare con noi durante gli spostamenti più o meno lunghi.

Ma non dimentichiamo che si tratta pur sempre di un animale, quindi si dovrà abituare a questo genere di esperienze: facciamo in modo che fin da cucciolo prenda confidenza col trasportino e poi…portiamolo con noi!

Può stare in casa

Sgranchirsi le zampe gli farà piacere, ma di certo stare in casa, anche se le dimensioni dell’appartamento non sono enormi, non è assolutamente un problema per lui. Si adatta facilmente agli spazi a disposizione, merito anche delle sue piccole dimensioni.

Sia che viva in campagna sia in città, è importante non dimenticare le sue esigenze e fare in modo da garantirgli la sua passeggiata quotidiana all’aria aperta (e magari in compagnia del suo umano preferito).

Compagno di giochi per tutti

Si affeziona a tutti e ama la compagnia non solo del suo padrone, ma anche degli altri membri della famiglia. E’ un giocherellone quindi ama stare in compagnia dei bambini (e viceversa), ma ciò non significa che non sia adatto agli anziani. Però in caso di padroni in là con l’età, è importante che gli sia garantito un minimo di attività fisica.

Cane da caccia ma non scappa

Solitamente i cani da caccia o da inseguimento non si lasciano sfuggire mai l’occasione di inseguire qualcosa che abbia attirato la loro curiosità, ma non è questo il suo caso: solitamente l’Australian Terrier non si allontana mai troppo dal padrone o dalla sua casa. Ovviamente lo si dovrà educare affinché non scapi via alla minima occasione quando è cucciolo.

Adatto come primo cane

Vuoi un Terrier? E allora questo è proprio il cane che fa per te! Piccolo, curioso, molto attivo e di grande compagnia: questa qualità lo rendono sicuramente un esemplare ideale anche per chi non ha esperienza con gli amici a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangia un Australian terrier: cibi, dosi e rischi

Se vuoi conoscere i contro e il padrone ideale prima di adottare un Australian Terrier, clicca su Successivo: