Home Cani Adottare un Bovaro delle Fiandre: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Bovaro delle Fiandre: pro, contro e padrone ideale

Vuoi sapere perché adottare un Bovaro delle Fiandre? Una serie di pro e contro da conoscere e qualche indicazione sul suo padrone ideale.

Alimentazione del Bovaro delle Fiandre
(Foto AdobeStock)

La scelta di un nuovo amico a quattro zampe è un momento molto emozionante nella vita di un padrone e della sua famiglia, ma può anche richiedere molta fatica perché non conosciamo bene tutte le caratteristiche di una razza. Ecco dunque una panoramica sui pro e i contro per i quali dovremmo adottare un Bovaro delle Fiandre piuttosto che un altro suo simile e qual è il suo padrone ideale.

Adottare un Bovaro delle Fiandre: i 5 pro

Vediamo quali sono i motivi per i quali i padroni scelgono questi esemplari e non altri: potrebbero essere gli stessi che convinceranno voi ad averne uno in casa.

Alimentazione del Bovaro delle Fiandre
(Foto AdobeStock)

Di taglia media ma non ‘pesante’

E’ sicuramente un cane imponente col suo fisico ma ciò non vuol dire che non riesca a muoversi, anzi l’attività fisica dovrà essere molto importante nella sua vita. Il Bovaro delle Fiandre è infatti un cane dal fisico massiccio, imponente ma (paradossalmente) risulta anche ‘legger’ quando si muove e corre all’aria aperta.

Ciò vuol dire che può stare bene accucciato accanto ai piedi del suo padrone, ma non troppo: ha bisogno sempre di continui stimoli e attività fisica, altrimenti potrebbe annoiarsi e diventare ‘distruttivo’.

Un ottimo cane di famiglia

Se state cercando la compagnia perfetta per grandi e piccini, questo è il cane che fa al caso vostro! Infatti non solo è molto affettuoso e amorevole nei confronti del padrone e di tutti i membri della famiglia, ma è anche molto protettivo e leale.

Lo dimostra soprattutto quando si tratta di malintenzionati o comunque sconosciuti, che potrebbero avere cattive intenzioni: di certo dovranno fare prima i conti con lui!

Il perfetto cane da guardia

Non cederà mai alle lusinghe di uno sconosciuto! Prende troppo sul serio il suo ruolo da guardiano e protettore della casa e non si fa mai ‘distrarre’. Anche quando si tratta di giocare, non sempre lascerà il suo posto da guardiano: a quanto pare neppure il richiamo della palla per lui sarà così irresistibile quando si tratta di ‘proteggere’ i suoi cari.

Cane da condominio

Attenzione: ciò non vuol dire che non abbia bisogno di passeggiate e corse all’aria aperta, anche magari nel giardino di fronte casa o nel parco più vicino, ma di certo è molto più tranquillo in condominio rispetto a tanti suoi simili.

Infatti non è un cane che abbaia spesso, anzi quando lo fa, significa che c’è un reale pericolo nelle vicinanze. Inoltre in casa può mostrarsi dolce e affettuoso, ma in realtà tiene sempre un occhio vigile sulla situazione che lo circonda.

Indipendente (ma non troppo)

Si tratta di un cane che ama seguire le sue idee, anche perché dotato di una forte personalità, tanto da essere dotato di una grande indipendenza. Ciò non significa che potremmo lasciarlo solo tutto il giorno e per più giorni di seguito, ma se gli diamo distrazioni e diversivi in casa, di certo non ci distruggerà l’arredamento in nostra assenza.

Potrebbe interessarti anche: Cura del pelo del Bovaro delle Fiandre dalla spazzola al bagno

Se vuoi conoscere i contro dell’adottare un Bovaro delle Fiandre e il suo padrone ideale, clicca su Successivo: