Home Cani Adottare un Drever: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Drever: pro, contro e padrone ideale

Perché adottare un Drever? Ecco i pro e i contro che risponderanno alla domanda. E come essere noi il suo padrone ideale.

Adottare un Drever
(Foto AdobeStock)

Perché dovremmo accogliere in casa un esemplare di una razza e non quello di un’altra? Per scegliere è importante conoscere qualcosa in più sul loro atteggiamento e i tratti comuni (anche se ogni Fido è una storia a sé). Ecco dunque tutti i pro e i contro dell’adottare un Drever, con una breve descrizione anche del suo padrone ideale, poiché anche noi dovremmo essere ‘adatti’ a lui (e non solo il contrario).

Adottare un Drever: 5 pro da conoscere

Perché dovremmo prendere lui e non un altro? Perché forse questa razza ha delle caratteristiche che saranno irresistibili per noi: eccone solo qualcuna.

Drever
(Foto AdobeStock)

Un cane ‘di famiglia’

Sebbene abituato a stare da solo, soprattutto nelle operazioni di caccia, col tempo di è ‘addomesticato’. Infatti riesce ad essere perfettamente in sintonia col suo gruppo familiare ed è particolarmente attaccato al suo padrone. Si dimostra affettuoso e socievole, anche nei confronti delle persone estranee.

Indipendente non solo sul lavoro

Non è uno di quei cani ‘appiccicati’ al suo padrone e riesce a cavarsela da solo in ogni situazione: ciò non significa però che dovremmo lasciarlo solo troppo tempo, anche perché ha bisogno di essere stimolato.

Giocherellone ma ‘con impegno’

Il Drever ama giocare e farlo in compagnia, ma adora particolarmente i giochi in cui può impiegare la sua intelligenza e mettere alla prova la sua tenacia. In particolare proviamo a sottoporlo a giochi di stimolazione olfattiva: per un cacciatore nato come lui sarà un gioco da ragazzi!

Viaggia facilmente

Non ha alcun problema a viaggiare o ad essere trasportato: merito delle sue dimensioni piccole (raggiunge infatti i 38 cm nei maschi per un peso massimo di 17 kg). Quindi se lo abitueremo gradualmente a spostamenti via via più lunghi, non sarà un problema viaggiare con il cane.

Sano e in forma

Sarà grazie alle sue origini che ne hanno temprato il fisico, ma pare che gli esemplari di questa razza abbiano pochissimi problemi di salute. Questo è naturalmente un bene per il suo benessere ma anche per la ‘tasca’: infatti ci saranno da rispettare solo le consuete visite e il calendario delle vaccinazioni per cani.

Se vuoi conoscere i contro e il padrone ideale per adottare un Drever, clicca su Successivo: