Home Cani Adottare un Epagneul bleu de Picardie: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Epagneul bleu de Picardie: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Epagneul bleu de Picardie: 3 contro da considerare

Ecco quali sono quegli aspetti caratteriali e comportamentali di questo cane che potrebbero non essere adatti allo stile di vita del padrone che vorrebbe adottarlo: meglio conoscerli prima.

Cura del pelo dell'Epagneul bleu de Picardie
(foto Google Images)

Distruttivo (ma solo a volte)

Abbiamo già detto che non si tratta di un cane aggressivo né violento nei confronti di cose o persone, ma quando si sente frustrato potrebbe facilmente diventare distruttivo. Tutte le sue esigenze dovranno essere soddisfatte, tra cui quella di stare in compagnia poiché la solitudine potrebbe farlo arrabbiare e non poco.

Non adatto alla guardia

Il cane di questa razza non è assolutamente adatto alla guardia, perché anziché intimorire gli estranei vuole stringere amicizia con loro. A volte dunque la sua socievolezza può renderlo un guardiano poco affidabile.

Non può viaggiare

Trattandosi di un cane di taglia media, seppur non grandissimo, non sarà facile organizzare un viaggio con lui. La soluzione potrebbe essere quella di far viaggiare il cane in macchina con i suoi padroni, ma prendere un aereo o un altro mezzo di trasporto pubblico può diventare un’impresa difficile.

Potrebbe interessarti anche: Scopri le malattie più comuni dell’Epagneul bleu de Picardie: quali sono tutte

Adottare un Epagneul bleu de Picardie: com’è il suo padrone ideale

Ma come dovrebbe essere un padrone che soddisfi tutte le esigenze del nostro amico a quattro zampe? Non dimentichiamo infatti che non si tratta di un discorso ‘a senso unico’: anche noi dobbiamo piacere al nostro animale domestico ed essere bravi ad accudirlo come merita. Nel caso dell’Epagneul bleu de Picardie non vi sono indicazioni particolari, tranne che per l’età dell’umano in questione. Una famiglia con bambini sarebbe ideale ma anche le persone anziane, se attive e in buona salute, sapranno prendersi cura di lui.

Come al solito bisognerà non lasciarlo troppo solo, quindi se già sappiamo che dovremo assentarci per lavoro o per altri motivi per tanto tempo da casa, non è il cane che fa per noi.