Home Cani Adottare un Irish Glen of Imaal terrier: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Irish Glen of Imaal terrier: pro, contro e padrone ideale

Conosci tutti buoni motivi per adottare un Irish Glen of Imaal terrier? Alcuni aspetti potrebbero farti cambiare idea.

Adottare un Irish Glen of Imaal terrier
(Foto AdobeStock)

Un cane non è mai una scelta facile: è bene conoscere tutti gli aspetti prima di averne uno in casa dal punto di vista caratteriale, della personalità ma anche della sua adattabilità al contesto familiare. Ecco perché dovresti conoscere i pro e i contro prima di adottare un Irish Glen of Imaal terrier. Inoltre dovremmo anche chiederci, da padroni, se anche noi saremmo adatti a lui e alle sue esigenze: ecco cosa sapere.

Adottare un Irish Glen of Imaal terrier: 5 pro

Ma come mai in molti ancora lo scelgono come cane domestico? I motivi sono diversi ma ne abbiamo selezionati solo 5: eccoli tutti.

Irish glen of Imaal Terrier
(Foto AdobeStock)

Dolcissimo e tenero

Chi ha detto che i Terrier sono ‘buoni’ solo per la caccia? In realtà questo esemplare è in grado di donare tantissima dolcezza al suo padrone e a tutti i membri della sua famiglia. In più occasioni mostrerà la sua fedeltà e la sua felicità nel condividere i momenti con la sua famiglia umana.

Instancabile giocherellone

Dategli una palla, una mazza da riportare e la compagnia giusta e lo renderete il cane più felice al mondo. L’Irish glen of imaal terrier è davvero il perfetto compagno di giochi per i piccoli umani, gli unici che potranno sostenere i suoi ritmi e star dietro alla sua energia.

Cacciatore molto ‘utile’

Il suo fiuto, unito alla sua intelligenza spiccata, lo rendono un esemplare adatto alla caccia e in particolare a quella dei ratti. Infatti oltre al tasso e alla volpe, questo cane è abituato a catturare i topolini che potrebbero aggirarsi per casa: un lavoro molto utile per i padroni che vivono in campagna!

Adattabile e socievole

Non è una razza che crea problemi ad adattarsi agli spazi: di certo preferirebbe aree aperte e magari verdi, ma ciò non significa che non possa stare anche tra quattro mura (se ha la possibilità di uscire all’esterno quando vuole). E’ molto socievole con tutti, anche con gli estranei, motivo per cui non si rivela un buon cane da guardia.

Indipendente e sa stare da solo

Benché sia molto legato al suo gruppo familiare, ciò non significa che viva male i periodi di assenza dei suoi umani preferiti o la solitudine (ovviamente non troppo prolungata): E’ un cane che sa badare a se stesso e sa come affrontare le giornate anche da solo.

Se vuoi conoscere i contro e il padrone ideale prima di adottare un Irish Glen of Imaal terrier, clicca su Successivo: