Home Cani Adottare un Lagotto romagnolo: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Lagotto romagnolo: pro, contro e padrone ideale

Cosa dovresti sapere prima di adottare un Lagotto romagnolo? Una serie di buoni motivi (e non) per averne uno in casa.

Adottare un Lagotto romagnolo
(Foto AdobeStock)

Che cosa significa adottare un Lagotto romagnolo e soprattutto cosa dovremmo aspettarci dall’averne uno in casa? Ecco una serie di motivi che spingono potenziali nuovi padroni a scegliere questa razza ma anche quegli aspetti che potrebbero frenare tale entusiasmo. in più anche una panoramica su come dovrebbe essere il padrone ideale per gli esemplari di questa razza, che alcuni confondono col Barboncino.

Adottare un Lagotto romagnolo: 5 pro

Cosa potrebbe spingerci a scegliere un cane di questa razza? i motivi possono essere tanto e non solo estetici: eccone 5!

Due lagotti romagnoli
(Foto AdobeStock)

Il tipico cane da compagnia

probabilmente chi immagina un cane affettuoso, coccolone e dolce con tutti i membri della famiglia, ha in mente proprio un Lagotto romagnolo. Si affeziona facilmente non solo al suo padrone ma anche ai piccoli umani di casa; si adatterà perfettamente all’ambiente casalingo e lo proteggerà sempre.

Empatico e intuitivo

Oltre a conoscere perfettamente tutti i membri della famiglia, il Lagotto saprà anche quando è il momento di ‘farsi da parte’ e quando di consolare e partecipare ai momenti della quotidianità. Si tratta di un cane molto empatico ma anche dotato di formidabile intuito ed intelligenza.

Ottimo cacciatore

Non è solo un cane da compagnia! Infatti inizialmente il suo intuito e la sua furbizia sono stati impiegati nella caccia alla selvaggina, sebbene col tempo questa attitudine sia mutata per dare spazio ad una nuova mansione: quella di andare in cerca di tartufi. D’altra parte sarebbe stato un peccato ‘sprecare’ il suo formidabile olfatto!

Anche cane da guardia

Il suo essere socievole però non lo rende affabile con tutti, tanto meno con gli estranei che non gli sono stati presentati a dovere: in questo modo per lui è molto più facile ‘scovare’ i malintenzionati e dare l’allarme ai suoi abbaiando un po’ più forte (ma solo quando è necessario).

Perfetto come primo cane

Intelligente e obbediente, è sicuramente un perfetto esemplare per iniziare ad avere un cane in casa: non sarà affatto difficile educarlo, anche perché a lui piacerà molto compiacere il suo padrone.

Se vuoi conoscere i contro e il padrone ideale prima di adottare un Lagotto romagnolo, clicca su Successivo: