Home Cani Adottare un Mastino napoletano: tutto sul carattere e il padrone ideale

Adottare un Mastino napoletano: tutto sul carattere e il padrone ideale

Adottare un Mastino napoletano: tutto ciò che vi occorre sapere per conoscere questa razza e capire come deve essere il padrone ideale.

mastino napoletano
Adottare un Mastino napoletano. (Foto AdobeStock)

Innanzitutto, è bene conoscere le sue caratteristiche fisiche che vi aiuteranno a capire a fondo il carattere e lo stile di vita di questo molossoide.

Molto spesso, le persone scelgono una tipologia di razza perché sono attratte da un particolare, come ad esempio il pelo morbido o gli occhi.

Altri invece, vengono attratti dalla stazza del cane, poiché molto probabilmente hanno uno scopo, ovvero quello di farsi proteggere con un buon addestramento del cane.

Nell’articolo di oggi, andremo a valutare la possibilità di adottare un Mastino napoletano, una razza di cane che discenderebbe dal cane da guerra romano, il canis pugnax, introdotto in Britannia dalle legioni, dal quale discendono anche gli attuali molossoidi inglesi come il Mastiff e il Bulldog.

Il Mastino napoletano è una razza di cane molto antica, di grande mole.

La sua conformazione generale è quella di un pesante brachimorfo il cui tronco è più lungo dell’altezza al garrese del 10%.

Misura tra i 65 ai 75 cm e arriva a pesare anche 75 kg. Il corpo è sempre ben muscoloso, con la pelle molto abbondante, in particolare sotto il collo.

Si tratta di un ottimo cane da guardia, fedele, leale, forte, vigile, intelligente, nobile e maestoso.

Si tratta di un cane coraggioso e indipendente che agisce in maniera fulminea, quando il suo territorio o i suoi cari sono minacciati.

Mai ingiustificatamente aggressivo o mordace, difensore della proprietà e delle persone.

Per addestrarlo serve una persona esperta e con polso fermo che si sappia imporre come leader, poiché il Mastino napoletano è piuttosto dominante come carattere.

Il proprietario ideale è sicuramente una persona attiva, di polso ma tranquilla.

Potrebbe interessarti anche: Il Mastino Napoletano: il cane partenopeo per eccellenza

Stile di vita del Mastino napoletano

Lo stile di vita della razza è il secondo elemento da valutare per poter procedere con serenità all’adozione del Mastino napoletano.

mastino napoletano

Il Mastino napoletano, durante il regno borbonico, conosciuto come “Cane ‘e presa”, fu utilizzato come cane da guardia e successivamente, durante l’epoca del brigantaggio, fu usato come “soldato” contro l’esercito sabaudo.

Ad oggi, si tratta di un cane poco adatto alla vita da appartamento, ha bisogno di muoversi, di correre e giocare all’esterno, necessita perlomeno di un giardino o cortile.

Come infatti, attualmente è un cane utilizzato per la guardia, ma soffre il freddo, per cui nei mesi invernali deve dormire in ambiente riscaldato.

Con un adeguato addestramento il Mastino napoletano adulto vi potrà accompagnare a fare jogging ma dovrete adeguarvi alla sua velocità.

Questo cane, non necessita di particolari cure per la toelettatura essendo dotato di un pelo piuttosto corto, basterà spazzolarlo una volta a settimana.

A causa, però, della pelle lassa, tende ad essere soggetto a infezioni cutanee che tuttavia potrete prevenire prestando molta attenzione all’igiene del cane.

Il Mastino napoletano, gode di buona salute grazie agli allevatori seri che cercano di preservare la razza, escludendo dalla riproduzione gli animali con patologie, ma naturalmente non sempre è possibile e possono nascere esemplari soggetti a:

  • torsione e dilatazione gastrica;
  • entropion;
  • ectropion;
  • Ghiandola di Harder;
  • displasia dell’anca e del gomito;
  • cardiopatie;
  • malattie della pelle.

Generalmente, però, ha un’aspettativa di vita di circa 8-10 anni.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Per restare in perfetta forma, il Mastino napoletano necessita di una dieta equilibrata, con un’elevata quantità di alimenti di prima qualità, ciò comporta una spesa non indifferente.

Per quanto riguarda il costo, essendoci allevamenti in Italia ufficialmente segnalati da ENCI, è possibile stabilire un prezzo che si aggira dai 600 ai 1.000 euro.

Se siete sicuri di volere acquistare un cucciolo accertatevi che possano garantirne l’integrità della razza.

Sappiate che i cuccioli vengono consegnati dopo 60 giorni, completi di iscrizione all’anagrafe canina, vaccinazioni e pedigree.

Laddove necessitiate di altre informazioni, in questo articolo troverete tante altre curiosità sul Mastino napoletano e anche qualche suggerimento sul nome da dargli.