Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Mastino napoletano: dosi, frequenza e alimenti

Alimentazione del Mastino napoletano: dosi, frequenza e alimenti

Alimentazione del Mastino napoletano, tutte le informazioni necessarie per nutrire questo straordinario esemplare di molossoide.

Mastino napoletano
Alimentazione del Mastino napoletano. (Foto AdobeStock)

Per essere felici gli animali necessitano oltre che di tanto amore da parte del padrone, anche di un’alimentazione sana, soddisfacente e completa.

Perciò prima di portare a casa un cucciolo, qualsiasi essa sia la razza, è bene essere consapevoli delle sue caratteristiche e dello stile di vita.

Queste notizie vi permetteranno di capire di quanto cibo necessita e di quali nutrienti ha bisogno per crescere forte e sano.

Vediamo quindi, qual è l’alimentazione del Mastino napoletano, ogni quanto somministrargli i pasti e cosa evitare di offrirgli.

Alimentazione del Mastino napoletano

Vi siete chiesti cosa dovrete dargli da mangiare? Cosa invece non dargli? E di quanti pasti al giorno necessita il Mastino napoletano? Scopriamolo.

cucciolo di mastino napoletano
(Foto AdobeStock)

Quando si decide di adottare un cane di una razza specifica come quella del Mastino napoletano, è bene prendere le dovute informazioni.

Partire dalla conoscenza della razza, delle sue caratteristiche e del suo stile di vita è la base per capire a cosa si va incontro.

Il Mastino napoletano è una razza canina che nasce dai molossoidi rustici.

Si tratta di un cane di grande mole, un pesante brachimorfo il cui tronco è più lungo dell’altezza al garrese del 10%.

Misura al garrese da 65 a 75 cm e arriva a pesare anche 75 kg, mentre le femmine sono un po’ più piccole. Il corpo è ben muscoloso, con la pelle molto abbondante, in particolare sotto il collo.

Ha un aspetto maestoso, in passato era impiegato come cane da guardia e successivamente, durante l’epoca del brigantaggio, fu usato come “soldato” contro l’esercito sabaudo.

Oggi come ieri, il Mastino non è un cane adatto alla vita da appartamento, ha bisogno di muoversi, di correre e giocare all’esterno, necessita perlomeno di un giardino o cortile.

Come infatti, attualmente è un cane utilizzato per la guardia, ma soffre il freddo, per cui nei mesi invernali deve dormire in ambiente riscaldato.

Ecco perché, la dieta del Mastino napoletano, per restare in perfetta forma, deve essere equilibrata e di ottima qualità.

Proprio perché necessita di un’elevata quantità di alimenti di prima qualità, ciò comporta una spesa non indifferente.

Per quanto riguarda le quantità precise occorre chiedere al veterinario, in quanto possono variare in base al genere, l’età, lo stato di salute e lo stile di vita.

Ciò che invece gli esperti suggeriscono è di suddividere la razione giornaliera in più pasti e di concedergli dei momenti di tranquillità, allo scopo di ridurre al minimo il rischio di torsione gastrica.

È bene procurarsi anche una ciotola per cani voraci può essere utile per evitare un’eventuale torsione dello stomaco.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Cosa dare da mangiare al Mastino napoletano

Gli alimenti di qualità sono contraddistinti dalla presenza della carne in cima alla lista degli ingredienti.

cane per cani
(Foto AdobeStock)

È preferibile scegliere alimenti per cani di taglia grande, di cui sia disponibile anche una variante per cuccioli.

Inoltre, per essere adeguati devono contenere i nutrienti indispensabili, quali: le proteine, i grassi, i carboidrati, i minerali e le vitamine per cani.

Per di più occorrerà aggiungere verdure ricche di vitamine, acqua, sali minerali ed infine i cereali (come pane e pasta, ma anche pane duro) che apportano energia al cane.

Potete poi considerare se procedere con una dieta di tipo casalinga (modello BARF) o costituita da prodotti industriali venduto nei negozi specializzati, altrettanto buoni.

Potrebbe interessarti anche:Il Mastino Napoletano: il cane partenopeo per eccellenza

Cosa non dare: alimenti tossici per cani

Per quanto grosso e affamato, per il vostro Mastino napoletano non tutti gli alimenti sono idonei, ma come ben sapete questo vale per tutti i cani.

Generalmente, si ha la tendenza ad offrire bocconcini prelibati e snack al proprio cane, ma ciò può solo danneggiare il suo apparato digerente.

Occorre, quindi evitare di offrire i seguenti cibi al proprio Mastino napoletano:

  • tè;
  • edulcoranti;
  • cipolla;
  • cioccolato;
  • caffè;
  • bibite contenenti caffeina;
  • avocado.
  • alcol;
  • aglio.

Questi appena elencati, sono solo alcuni degli alimenti più pericolosi per il cane, ma oltre a questi ve ne sono tanti altri.

Insieme ad essi sono da evitare anche alcuni sistemi di cottura come ad esempio la frittura.