Home Cani Cani da guardia: i 10 migliori selezionati per voi in un elenco...

Cani da guardia: i 10 migliori selezionati per voi in un elenco completo

I 10 migliori cani da guardia al mondo? Ecco un elenco completo: con loro tutti si sentiranno presto più al sicuro.

Cani da guardia
(Foto AdobeStock)

Non ti senti al sicuro in casa e preferiresti avere una ‘guardia del corpo’ che magari diventi anche il tuo migliore amico? Di certo un cane è un’opzione da valutare, ma quale scegliere tra i migliori cani da guardia in circolazione? Ne abbiamo selezionati 10, con tutte le loro caratteristiche e particolarità.

Cani da guardia: cosa si intende

Per cani da guardia si fa riferimento a quei cani che, grazie a doti innate e caratteri della razza cui appartengono, sono in possesso di un innato senso di controllo del territorio la cui tutela è da loro stessi ritenuta propria responsabilità.

Pollo crudo al cane
(Foto Pixabay)

Sono cani che sono stati selezionati nel tempo, prediligendo le attitudini alla guardia del territorio. Sono spesso legati a un unico ambiente e un’unica famiglia, ad esempio la casa in cui vivono o il giaciglio dove dormono o il gregge da difendere. Verso tali luoghi e persone ogni cane solitamente sviluppa un vero e proprio senso di protezione e di territorialità.

In realtà il concetto di ‘protezione’ appartiene’ un po’ a tutti i cani e, sebbene vi siano razze più ‘predisposte’ a questo tipo di atteggiamento, non serve essere di una razza specifica per essere considerato un cane da guardia. Forse per quanto riguarda la taglia è possibile fare un discorso più specifico: un cane di taglia medio-grande avrà di sicuro una ‘credibilità’ maggiore rispetto a uno piccolo, ma in alcuni casi l’abbaiare rendono anche quest’ultimo un valido esemplare atto allo scopo. Conosciamoli insieme!

Cani da guardia: i 10 migliori in natura

Ma quali sono dunque i migliori cani da guardia esistenti in natura e come si presentano? Vediamo quali sono le loro caratteristiche e capiremo da soli qual è quello più adatto alle nostre esigenze e alla nostra famiglia.

Pastore tedesco: il poliziotto alsaziano

Il carattere del cane da Pastore tedesco l’ha reso noto per la sua voglia di giocare, intelligenza e spiccata propensione al lavoro; facile da addestrare risponde a qualsiasi comando, è un cane dalle molteplici attitudini, può svolgere qualsiasi lavoro: dalla guardia, alla compagnia al soccorso fino a cane da guida per ciechi e delle forze dell’Ordine.

Pastore Tedesco (Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

Di lui spicca l’intelligenza, la capacità di apprendere i comandi e svolgere i compiti che gli vengono assegnati, ma è sicuramente anche molto leale e coraggioso, sempre pronto ad obbedire e compiacere il suo umano preferito.

Rottweiler: il molossoide guardiano di carne

 Il Rottweiler riconosciuto dalla FCI gruppo 2, sezione 2 (molossoidi) come è conosciuto oggi,  viene selezionato a partire dall’800 nella remota città tedesca di Rottweil, a partire da cani di tipo Bullenbeisser, che venivano assoldati per compiti quali la custodia, la conduzione del bestiame e guardia ai magazzini delle carni macellate.

Musetto rottweiler (Pixabay)
(Foto Pixabay)

Molto fedele, coraggioso e affabile come i suoi ‘colleghi’, è penalizzato dalla fama di essere un cane aggressivo, ma in realtà come sempre dipende da come viene educato e allevato. In realtà si tratta di una razza anche molto dolce e coccolona, se il padrone non lo istiga a diventare altro.

Cane da Pastore abbruzzese: il Bianco degli Appennini

Il cane da pastore abruzzese è una razza canina italiana, originaria dell’Italia centrale o più propriamente dell’appennino abruzzese, del gruppo pastori e bovari. Riconosciuta dalla FCI Gruppo 1, Sezione 1 (cani da pastore).

Pastore Maremmano Abbruzzese
(Foto Pinterest)

L’Antica razza da gregge svolge un ruolo importante nella difesa del gregge ma anche dell’ambiente rurale in cui vive, come ad esempio fattorie, stalle, montagne. E’ capace di sentire minacce a km di distanza.

Cane da Pastore Kuvasz: dall’Ungheria per proteggere

Il cane da Pastore Kuvasz è un cane molto intelligente, dolce e affettuoso con il padrone al quale è fedelissimo, ma anche orgoglioso e coraggiosissimo. Eccellente pastore, è usato anche come cane da guardia e difesa. Si addestra con facilità ed è dotato di ottimo olfatto. In linea di massima è più tranquillo e meno aggressivo del “cugino” Komondor.

cane da Pastore Kuvasz
(Foto AdobeStock)

Il suo spiccato senso dell’indipendenza lo rende capace di prendere decisioni anche quando il padrone non c’è, e viceversa l’umano sa che può affidargli dei compiti anche quando lui stesso non è presente accanto a lui.

Cane Corso: il Molossoide nostrano

Il Cane corso italiano è una razza canina molossoide di origine italiana riconosciuta dalla FCI Gruppo 2, Sezione 2 (molossoidi). Il suo nome deriva dal sostantivo femminile latino cohors che significa cortile, aia, perché la difende come difende chi ci abita. Un altro significato del termine è quello di protettore, proprio per il suo saper proteggere e fare squadra al fianco del padrone.

Cane Corso alimentazione dieta mangiare
(Foto Pixabay)

E’ molto equilibrato e ciò lo rende un cane facile da addestrare, anche perché è molto legato al suo padrone e instaura con lui un rapporto leale e profondo. Riesce a badare il bestiame e lavora perlopiù nel Sud Italia.

Dobermann: una fonte inesauribile di energia

Il Dobermann è una razza canina di origine tedesca riconosciuta dalla FCI Gruppo 2, Sezione 1, Sottosezione 1 (come pinscher e schnauzer). Dolcissimo con le persone di famiglia e sicuro per i bambini (a patto che sia… lasciato in pace!), mantiene verso gli estranei la naturale riservatezza tipica dei cani da difesa, ma un soggetto equilibrato, come tutti quelli provenienti da buoni allevamenti.

Malattie più comuni del Dobermann
(Foto Pixabay)

Non sarà mai aggressivo senza motivo, rivelandosi uno splendido cane da compagnia che vive per il padrone.

Potrebbe interessarti anche: Scopri i cani da guardia più grandi: l’;elenco dei cani dalla stazza extra-large

Cane da Pastore di Ciarplanina: l’ostinato fedelissimo

Non c’è praticamente nulla in grado di intimorirlo. Il cane da pastore della Ciarplanina è però dolcissimo in famiglia e ama imparare cose nuove: per questo motivo il suo addestramento risulta molto facile. È prevalentemente un cane da guardia, addestrabile però a tutti i compiti di utilità.

Cane da Pastore di Ciarplanina
(Foto Google Images)

Per la difesa deve trovare una mano ferma e tranquilla, che non lo renda nervoso: essendo molto reattivo, infatti, può manifestare aggressività eccessiva specie se “sente” che il padrone è contento delle sue reazioni più spinte.

Cane da Pastore del Caucaso: il cane delle montagne

Il cane da pastore del Caucaso è un cane da guardia, compito al quale probabilmente è sempre stato adibito: il suo atteggiamento, la sua camminata e il suo stesso carattere indicano un utilizzo per la difesa, e non per la conduzione del gregge, anche se in passato probabilmente ha svolto entrambi i ruoli.

pastore del caucaso
(Foto AdobeStock)

Oggi è un cane forte, equilibrato, calmo ma estremamente reattivo. Coraggiosissimo, molto docile con il padrone, indifferente con gli estranei, può diventare mordace solo se provocato.

Schnauzer: il cane dal muso baffuto

Tutti gli Schnauzer hanno carattere forte, impetuoso anche se equilibratissimo. Sono affezionatissimi al padrone e alle persone di famiglia, sicuri con i bambini e diffidenti verso gli estranei. Le attitudini, logicamente, cambiano a seconda della taglia.

Schnauzer nano o in miniatura
(Foto Flickr)

Lo Schnauzer nano è esclusivamente un cane da compagnia, il medio è un cane da guardia e il gigante è un cane da difesa, anche se si tratta di razze molto eclettiche che imparano a svolgere facilmente altri tipi di lavoro per il grande equilibrio psicofisico, la sportività, la resistenza e l’energia.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutte le differenze tra cane da guardia e da difesa

Pinscher: il piccoletto che fa paura ai ratti

I Pinscher sono cani dal grandissimo carattere. La razza media può trovare applicazione nel lavoro di guardia, mentre lo Zwerg, per ovvi motivi di taglia, può essere solo un cane da compagnia. Anche il “piccoletto”, comunque, è tutto pepe: non sta fermo un secondo, abbaia con vera “ferocia” se pensa che ci sia un pericolo, gioca come un pazzo con grandi e piccini, è in pratica un piccolo folletto scatenato e divertentissimo, ma capace anche di capire quando deve mettersi tranquillo e non disturbare la pace familiare.

pinscher nano Zwergpinscher curiosità origini storie
(Foto Pixabay)

E’ da sempre il terrore dei ratti, essendone un bravo cacciatore: quindi non fatevi ingannare dalle apparenze e fatelo sempre stare in movimento, altrimenti potrebbe annoiarsi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.