Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Galgo espanol: dosi, frequenza pasti e cibi adeguati

Alimentazione del Galgo espanol: dosi, frequenza pasti e cibi adeguati

Alimentazione del Galgo espanol: la dieta adeguata da somministrare al vostro levriero spagnolo. Vediamo le dosi, la frequenza pasti e i cibi idonei.

due galgo
(Foto AdobeStock)

Il Galgo espanol è una razza di cane come si può capire dal nome di origini spagnole. È una delle più antiche razze riservate a reali, aristocratici e nobili.

Il Galgo è impiegato in attività piuttosto intense, perciò l’alimentazione va ben razionata a seconda dello stile di vita.

Vediamo quindi, qual è l’alimentazione del Galgo espanol, le dosi giuste e il tipo di cibo più adatto allo stile di vita della razza.

Alimentazione del Galgo espanol: quantità

A vederlo non sembrerebbe ma il Galgo espanol mangia tanto, grazie al suo velocissimo metabolismo. Vediamo cosa si intende per tanto.

Galgo espanol
(Foto AdobeStock)

Per capire la quantità di cibo da somministrare al Galgo espanol occorre conoscere bene le sue caratteristiche e il suo stile di vita.

Cominciando dalle caratteristiche fisiche: possiamo dire che il Galgo espanol è un cane dalla corporatura longilinea, asciutta, atletica, agile e snella.

Misura al garrese di 70 cm per un peso che varia tra i 15 e i 23 kg.

Viene impiegato per la caccia della lepre e dei conigli e sempre per la sua eccezionale velocità, viene scelto anche per la caccia ai cinghiali, alle volpi e per le gare nei cinodromi.

Questo stile di vita ci induce a pensare che questo cane abbia bisogno di più cibo rispetto ad altri.

A seconda dello stile di vita, il fabbisogno energetico varia enormemente. Se è utilizzato per le corse o per lo sport è un discorso, se vive in casa con il normale esercizio fisico quotidiano è un altro.

Tuttavia, il veloce metabolismo gli consente di consumare grandi quantità di cibo ma sempre in relazione al peso corporeo, l’età, la salute e come dicevamo, lo stile di vita.

Essendo quindi una razza molto particolare, per le quantità, è bene chiedere consiglio al veterinario.

Ciò che invece è certo riguarda la suddivisione dei pasti, la quale deve essere di almeno due porzioni giornaliere, ovvero la quantità che spetta ma somministrata in due volte. Mentre per i cuccioli anche fino ad arrivare a 4.

Cosa dare da mangiare al Galgo espanol

Essendo il Galgo espanol una razza impiegata in diversi lavori, è bene somministrare alimentazioni differenti.

Il cane anziano e le crocchette
(Foto Pixabay)

Se il Galgo è utilizzato per le corse o per lo sport è un discorso, se vive in casa con il normale esercizio fisico quotidiano è un altro.

La dieta sportiva per eccellenza consiste in un alto contenuto di proteine ​​e un basso contenuto di grassi.

Occorrerà perciò fornire pollo crudo o cibo di manzo, includere verdure e crocchette secche.

Per i cani che non praticano sport a causa della loro età, o perché vivono in casa e conducono una vita un po’ più sedentaria, è opportuno utilizzare del cibo secco per cani.

Potrebbe interessarti anche: Galgo espanol: razza, caratteristiche, carattere e salute

Cosa non dare al Galgo espanol

Il Galgo espanol come tutto il resto dei cani, deve assolutamente evitare di mangiare degli alimenti che sono comuni nell’alimentazione umana ma per i cani sono altamente dannosi per il loro organismo.

L’abitudine di dare al cane gli avanzi dei propri pranzi, oppure di dare dei bocconcini del nostro cibo per premiarli, è davvero pessima.

Tra gli alimenti tossici per il cane, vi ricordiamo ci sono:

  • Cioccolato e cacao;
  • Uva e uva sultanina;
  • Sale;
  • Alcool;
  • Caramelle e gomme;
  • Noci di Macadamia;
  • Merendine e biscotti;
  • Cipolle, aglio, cavoli;
  • Pomodori acerbi, foglie e germogli di patata;
  • Lievito;
  • Avocado;
  • Noci;
  • Semi e noccioli (semi di mela, cosi come i noccioli di ciliegia, di pesca, di albicocca e di prugna);
  • Fegato;
  • Caffè;
  • Ossa di coniglio o pollo;
  • Uova crude.

Inoltre, ricordatevi sempre che il cibo caldo ai cani fa male, attenzione a quando preparata qualche pasto fatto in casa.