Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Gran Mastin de Borínquen: i cibi, le dosi e frequenza...

Alimentazione del Gran Mastin de Borínquen: i cibi, le dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione del Gran Mastin de Borínquen, la dieta adeguata per soddisfare questa massiccia e possente razza di cane portoricana.

Gran Mastin de Borínquen
(Foto Facebook Puertorriqueña Herencia)

Se avete appena portato a casa, il cucciolo che avete sempre desiderato di adottare, ovvero un piccolo Gran Mastin de Borínquen, è importante essere a conoscenza delle necessità e del tipo di dieta di cui ha bisogno.

Ecco perché, in questo articolo, cercheremo di darvi delle indicazioni precise sull’alimentazione del Gran Mastin de Borínquen.

Per cercare di non sbagliare e somministrare troppo cibo o al contrario troppo poco è bene informarsi sulle caratteristiche, lo stile di vita, l’età e lo stato di salute del vostro nuovo amico a quattro zampe.

Andiamo, quindi a scoprire qual è l’alimentazione del Gran Mastin de Borínquen, quali sono le giuste dosi di cibo e quali i nutrienti adeguati a questa razza.

Alimentazione del Gran Mastin de Borínquen: quantità

Per far in modo che il vostro Gran Mastin de Borínquen possa crescere felice e soddisfatto è necessario nutrirlo nel modo più adeguato.

cibo per cani
(Foto AdobeStock)

Il modo più appropriato per garantire una sana e giusta alimentazione del Gran Mastin de Borínquen, comincia con una buona conoscenza dello standard di razza.

Ecco perché partiremo dalla storia della razza, passando per le caratteristiche fisiche e arrivando poi allo stile di vita.

Naturalmente, vi daremo indicazioni relative, come accennavamo, allo standard della razza e perciò occorre considerare che possono variare da esemplare ad esemplare.

In merito allo standard del Gran Mastin de Borínquen, possiamo dirvi che si tratta di un cane di taglia grande, con una corporatura, massiccia, possente e muscolosa.

Raggiunge un’altezza che varia dai 61 ai 71 cm, con un relativo peso che ammonta a 45-68 kg.

Questa razza non è destinata alla vita in appartamento, non solo per le sue dimensioni massicce, ma perché gli piace stare all’aria aperta.

Il Gran Mastin de Borínquen, come infatti, necessità di fare passeggiate all’aperto ed esercizio fisico per cani.

Il Gran Mastin de Borínquen, in passato, era considerato il guardiano per eccellenza per il gregge.

Successivamente, fu utilizzato come cane da caccia per cinghiali e altri animali selvatici.

Attualmente, grazie alla sua indole molto leale è impiegato come cane da guardia e per proteggere il suo padrone a costo della vita.

Queste indicazione, però, non sono sufficienti per poter riuscire a capire qual è la giusta quantità di cibo da destinare al vostro Gran Mastin de Borínquen.

Come precedentemente accennavamo, sono fondamentali altri elementi, come: età del cane, genere, stile di vita e stato di salute. Si tratta, come si può immaginare, di tutti fattori variabili per ogni soggetto.

Perciò per quanto riguarda le dosi è opportuno tenere presente tutti i fattori appena specificati e chiedere parere al proprio veterinario, in quanto possono esserci grosse variazioni.

Mentre per la frequenza dei pasti è bene somministrare la dose prestabilita suddivisa in 2/3 volte al giorno (per un cane adulto), per evitare che ingerisca troppo cibo in una sola volta.

Per un cucciolo dai 2 ai 6 mesi, 3-4 pasti al giorno saranno sufficienti (potete trovare le dosi sulle tabelle indicate dietro il mangime).

Cosa dare da mangiare al Gran Mastin de Borínquen: nutrienti

Quando si parla di cibo, anche la qualità è fondamentale. Perciò, vediamo quali sono i nutrienti di cui il Gran Mastin de Borínquen necessita.

cibo per cani
(Foto AdobeStock)

Quando si parla di nutrienti si fa riferimento essenzialmente a: proteine; grassi; carboidrati; vitamine e minerali.

Si tratta di elementi sostanziosi e fondamentali nell’alimentazione dell’animale, se si desidera una sana e felice crescita del proprio amico a quattro zampe.

Come infatti, lo sviluppo muscolare, la crescita delle ossa, una buona digestione e un’adeguata energia sono tutte condizioni che non si possono verificare solo se il vostro cane non mangia bene.

Detto ciò, ogni proprietario è libero di scegliere se somministrare una dieta casalinga tipo BARF o in alternativa dei normali mangimi industriali.

La scelta, non influenza la crescita del cane, ma è del tutto personale, l’importante è che siano presenti i nutrienti di cui prima e una buona qualità dei prodotti.

Potrebbe interessarti anche: Razze canine di taglia grande: i 5 cani più enormi che esistano al mondo

Cosa non dare al Gran Mastin de Borínquen: alimenti tossici

Generalmente, si ha la tendenza ad offrire alimenti destinati ad uso umano, avanzi dei propri pasti e snack inappropriati al proprio cane, ma ciò può solo danneggiargli l’organismo.

Tra i cibi di uso comune per l’uomo che possono essere tossici per il Gran Mastin de Borínquen, abbiamo: cibi eccessivamente conditi o salati; aglio, cipolle, bevande come il caffè; cibi dolci o speziati; ossa fragili e di piccole dimensioni (come quelle di pollo e coniglio); cioccolato e tutti quegli snack tossici per il cane.

Se proprio desiderate offrire dei premi al vostro amico a quattro zampe, esistono degli snack per cani fatti in casa che potete realizzare in pochissimo tempo e con pochi ingredienti.