Home Cani Salute dei Cani Esercizio fisico per i cani: quanto ne serve e come farlo al...

Esercizio fisico per i cani: quanto ne serve e come farlo al meglio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:03
CONDIVIDI

Come per noi umani, l’esercizio fisico per i cani è fondamentale. Ma come svolgerlo e soprattutto di quanta attività ha bisogno un cane per la sua salute?

Esercizio fisico per i cani: quanto ne serve e come farlo al meglio
Esercizio fisico per i cani: quanto ne serve e come farlo al meglio (Foto AdobeStock)

È naturale chiedersi esattamente di quanta attività fisica ha bisogno il nostro cane. Magari abbiamo un’amica maratoneta, che corre con il suo cane. O Il nostro vicino, che per lavoro è fuori tutto il giorno e torna a casa solo la sera, ha un pet sitter che porta spasso i suoi cani. Quando eravamo bambini, non vedevamo l’ora di tornare a casa da scuola per andare in giro a esplorare i dintorni con il nostro cane. Restavamo fuori per ore ed eravamo sempre in ritardo per cena. E adesso? Il nostro cane ha bisogno della stessa quantità di esercizio ogni giorno? Cosa facciamo quando il tempo non ci permette di uscire? E quando ci fanno male le ginocchia? Cosa succede se il nostro cane è molto vecchio o molto giovane?

Di quanto esercizio ha bisogno Fido?

Di quanto esercizio ha bisogno Fido?
Di quanto esercizio ha bisogno Fido? (Foto AdobeStock)

Come per le persone, la risposta a questa domanda varia da cane a cane e dipende dall’età, dalla salute e dalla razza. Ci sono alcune linee guida standard che possiamo seguire, tuttavia, per assicurarci che il nostro cane stia facendo tutto l’esercizio di cui ha bisogno.

Quanto esercizio devono fare i cuccioli

Quanto esercizio fisico devono fare i cuccioli?
Quanto esercizio fisico devono fare i cuccioli? (Foto AdobeStock)

Supponiamo che il nostro cane sia ancora un cucciolo. Quindi sicuramente non vorremmo correre con lui/lei. Non vogliamo mettere il tuo cucciolo nella posizione di non avere altra scelta che continuare a andare avanti. Quando i cuccioli giocano, si fermano e iniziano di nuovo dopo un po’. 

Prendono piccole pause quando ne hanno bisogno, e talvolta si addormentano nel mezzo delle cose. Questo va bene per loro. I loro corpi dicono loro di cosa hanno bisogno. Le passeggiate ragionevoli, più volte al giorno, sono fantastiche e giocare con altri cuccioli è perfetto per loro.

Ciò che non va bene per i cuccioli è il movimento ripetitivo per lunghi periodi. Se lanciamo una palla, basterà lanciarla solo per pochi centimetri, e solo tre o quattro volte, non c’è motivo di continuare a stancarlo fino a quando non vediamo quel povero cucciolo con la lingua appesa fuori dalla bocca. 

Durante le passeggiate, facciamo una pausa e riposiamo su una panchina o un muretto, in modo che anche il cucciolo possa fare una pausa. Potrebbe essere un buon momento per esercitarsi in comandi come “siediti” o “guardami”, o semplicemente divertirsi a uscire qualche minuto senza fare nulla.

Anche la mente del nostro cucciolo ha bisogno di esercizio e il lavoro mentale stancherà un cucciolo in modo positivo, quindi diamo un nome a tutto. Non fermiamoci con gli spunti di base. Diamo un nome ai giocattoli con cui gioca il cucciolo. Mentre entriamo in cucina, chiediamogli/le se vuole la cena. Quando siamo fuori per le passeggiate e arriviamo all’angolo, diciamo al cucciolo di andare a sinistra, a destra o dritto. Tutto ciò che insegniamo al cane lo aiuterà ad apprendere più velocemente e consumerà parte della sua energia sconfinata.

E proprio a riguardo della loro energia, potremmo aver notato che il cucciolo riceve un caso di “scariche di adrenalina” più volte al giorno. Questi momenti di iperattività sono facilmente identificabili e i sintomi includono correre come pazzi per la casa, seguito poi dal collasso improvviso a dormire, preferibilmente in grembo al padrone.

I cuccioli hanno generalmente più energia dei cani adulti e quindi richiedono più esercizio fisico in brevi raffiche, proprio come queste scariche di iperattività. Alla fine, comunque ogni cucciolo è diverso e più tempo trascorriamo con il nostro cane, più impariamo di quanto esercizio ha bisogno per essere felice – e sano di mente! Chiediamo anche consiglio al veterinario o all’allevatore per sapere quanta attività giornaliera è appropriata per il nostro cucciolo, e non dobbiamo dimenticare che l’esercizio fisico è un ottimo modo per addestrare e socializzare il nostro nuovo cane.

Quanto esercizio devono fare i cani adulti al giorno

ragazzo cane parco
Di quanto esercizio fisico ha bisogno un cane adulto (Foto Adobe Stock)

E se il cucciolo è cresciuto? La cosa più importante da sapere è che più facciamo fare esercizio al cane, più verrà spinto ad aver bisogno di quella quantità di esercizio. E se va bene per noi e il nostro cane di fare un’escursione nel fine settimana ma non camminare così tanto ogni singolo giorno, se forniamo al cane due ore di duro esercizio al giorno, è quello di cui avrà bisogno.

Ha bisogno di esercizio fisico, ma ha bisogno di un quantitativo che possiamo ragionevolmente fare assieme a lui/lei (o assumere qualcun altro per farlo assieme al nostro amico peloso). Non è utile rendere il cane un vero e proprio atleta, se i suoi allenamenti quotidiani non si adattano al nostro stile di vita, alle nostre abitudini o alla nostra capacità fisica. D’altra parte, se abbiamo una buona forma fisica, un cane attivo e andiamo a correre dopo il lavoro quasi tutti i giorni, basta portare sempre con noi il nostro cane adulto, fintanto che il veterinario ci abbia dato il suo benestare. Ma se una camminata di mezz’ora è più adatta al nostro modo di fare, basta attenersi a quello.

C’è un limite all’adattamento dell’esercizio fisico per i cani, alle nostre abitudini e capacità. E anche se è importante capire cosa va bene per entrambi, se facciamo tutta la nostra attività sportiva in palestra o se decidiamo di non farne affatto, il nostro cane dovrà comunque usare la sua energia in modo costruttivo e salutare. Invitare un amico cane a giocare potrebbe essere la risposta.

Per alcune persone, assumere un pet sitter che lo porti a spasso è una soluzione ideale. Alcuni “camminatori” portano un gruppo di cani a spasso insieme, portandoli ad esempio al parco. Altri portano a spasso i cani da soli o corrono con i cani che seguono ogni giorno. Se, ad esempio, lavoriamo a casa, portare il cane a fare un’escursione potrebbe essere esattamente ciò di cui abbiamo bisogno anche noi per la nostra salute fisica e mentale.

Inoltre, la razza del cane influenza fortemente il livello di attività fisica di cui ha bisogno. Le razze ad alta energia, come Border Collie e Malinois belga, richiedono molta più attività fisica rispetto alle razze a bassa energia come il Bulldog o il Basset Hound.

I requisiti di esercizio di una razza sono importanti da tenere a mente quando si sceglie un cucciolo. Non è una buona idea prendere una razza di cane molto attiva, a meno che non abbiamo già uno stile di vita attivo, ed è irrealistico aspettarsi che il nostro barboncino toy si unisca a te per l’allenamento alla maratona – a meno che non lo spingiamo in un passeggino.

Ma anche la salute del nostro cane è importante. Se il nostro cane adulto ha una condizione medica, come la displasia dell’anca o dei problemi cardiaci o respiratori, dobbiamo discutere con il nostro veterinario di fiducia, per stabilire una serie di esercizi appropriata alle sue necessità, che lo aiuteranno a rimanere in salute senza causare problemi o affaticamento.

Di quanto esercizio hanno bisogno i cani anziani

Udito dei cani
Quanto esercizio deve fare il cane anziano? (Foto Pixabay)

Per cani anziani, cani con muso schiacciato che possono avere problemi respiratori, cuccioli in crescita e persino cani adulti perfettamente sani, è sempre meglio controllare il proprio programma di esercizi con il veterinario. Nei giorni di pioggia, i giochi al coperto sono perfetti. Solo il pensiero di farli stancherebbe un cucciolo, ma sono anche degli ottimi esercizi per i cani adulti nei giorni in cui non è possibile camminare, correre o fare escursioni. 

Non importa quale sia la sua età, indipendentemente dal tempo, il nostro cane conta su di noi in quanto padroni, per aiutarlo a usare la sua energia in modo divertente e costruttivo. L’esercizio fisico fornisce a tutti i cani una stimolazione mentale e li mantiene attivi, il che può aiutare a prolungare la vita e ridurre il rischio di obesità. Con un po’ di fantasia, e una guida del nostro veterinario, possiamo capire cosa è meglio per il benessere psicofisico di entrambi.

Il nostro cane anziano potrebbe però non essere in grado di correre come una volta, e potremmo dover eventualmente limitare la corsa a una passeggiata, ma l’esercizio corretto è importante tanto per il cane anziano quanto per un cucciolo. Parliamo con il veterinario dell’esercizio del nostro cane anziano e osserviamo anche il suo comportamento. Come padrone del cane, siamo noi a conoscere meglio il nostro amico peloso e siamo noi il miglior giudice di quanto esercizio può gestire comodamente.

Suggerimenti sull’esercizio del cane

Suggerimenti sull'esercizio fisico per i cani
Suggerimenti sull’esercizio fisico per i cani (Foto AdobeStock)

Una volta che ci è chiaro di quale sia il quantitativo ideale di esercizio fisico per i cani ogni giorno, dobbiamo chiederci: “Come si fa fare esercizio ad un cane?”. Portare il cane a spasso per il quartiere è un ottimo inizio, e potrebbe essere sufficiente per le razze con requisiti di allenamento più bassi. Tuttavia, anche i cani più poltroni e attaccati al divano, apprezzano la varietà ogni tanto e ci sono innumerevoli opportunità per far fare esercizio con il nostro cucciolone nella vita quotidiana:

  • Fare escursioni a piedi. I cani amano i grandi spazi aperti tanto quanto noi umani. Portiamo il cane nella nostra prossima avventura, o esploriamo alcuni nuovi parchi e sentieri nella zona in cui ci troviamo.
  • Accompagnarci quando andiamo in bici. Sebbene non sia appropriato per tutti i cani, molti cani vanno con i loro proprietari quando vanno in bicicletta. Pedalare su strada è spesso pericoloso, ma molte città hanno piste ciclabili dove il cane può accompagnarci in tutta sicurezza.
  • Unirsi ai pattinatori. Che siano pattini in linea, rollerblade o skateboard, il cane può accompagnarci. Assicuriamoci inizialmente di pattinare in un’area chiusa durante l’addestramento del cane a questa nuova attività, e ovviamente di indossare sempre l’equipaggiamento di sicurezza adeguato.
  • Nuoto. La maggior parte dei cani ama l’acqua, ed il nuoto è ottimo per i cani con problemi articolari, in quanto fornisce esercizi a basso impatto. Un giubbotto di salvataggio può aiutare il cane a rimanere in acqua più a lungo per un allenamento “cardio” ottimale.
  • Riporto. Il gioco di lanciare e riportare gli oggetti non deve essere noioso. Scuotiamo la routine del gioco del riporto facendo correre il nostro cane in salita per recuperare una palla, o lanciando una palla in acqua. Alternare palle, frisbee o altri giocattoli preziosi è ottimo per tenere il nostro amico in costante allerta.
  • Tirare una slitta. Lo slittino non è solo per le razze di cani da slitta. Le razze più grandi godono spesso del lavoro di trainare qualcosa, sia che si tratti di una slitta, di un carrello o di una persona sugli sci, e queste attività sono anche divertenti per le persone.
  • Obbedienza. Il lavoro di obbedienza potrebbe non sembrare un esercizio fisico a prima vista, ma praticare il richiamo, il recupero e il rafforzamento dei comandi di base offre stimolazione mentale, nonché esercizio fisico. Possiamo anche insegnare al cane divertenti nuovi trucchi come la corsa a ostacoli, e il girotondo.
  • Sport per cani. Con così tanti sport per cani tra cui scegliere, i padroni e i loro cani possono provare una grande varietà di attività, o magari attenersi ai loro preferiti. Inseguimento di esche artificiali, ricerca con gli odori, agilità, obbedienza, lancio della palla, immersioni, giochi di precisione e di squadra, sono solo alcune delle opzioni disponibili.

Esercizi per cani da interno

Esercizi per cani da interno
Esercizi per cani da interno (Foto AdobeStock)

Il tempo inclemente può bloccarci e mettere un freno alla nostra routine di allenamento con il cane. Giorni caldi, giorni freddi e giorni di pioggia rendono difficile uscire all’aperto per lunghi periodi di tempo, e possono persino comportare rischi per la salute. Ecco alcuni esercizi per cani al coperto che sia noi padroni che il nostro cucciolo possiamo fare per sfogare le energie, e mantenerci in ​​forma.

  • Fare le scale. Correre su e giù per le scale un paio di volte quando non possiamo uscire è un ottimo modo per mettere su muscoli. Assicuriamoci di non spingere troppo il cane, poiché questo esercizio è tanto faticoso per i cani quanto lo è per le persone. Facciamo particolare attenzione con bassotti, corgi e altri cani con la schiena lunga e le zampe corte, perché le scale possono rivelarsi più difficili per questi cani.
  • Nascondino. Questo gioco da bambini fa muovere molto il cane e fornisce stimolazione mentale. Possiamo anche lavorare ad un gioco di inseguimenti.
  • Tapis roulant. Se stiamo cercando un ottimo esercizio per cani per le razze ad alta energia, non possiamo sbagliare con un tapis roulant. Con un addestramento accurato, il nostro cane potrebbe iniziare ad amare i suoi allenamenti sul tapis roulant. Anche se non è un sostituto per una passeggiata o una corsa all’aperto, il tapis roulant aumenta la resistenza e non fa affidamento su condizioni meteorologiche decenti.
  • Tirare. I giochi simili al tiro alla fune, se giocati correttamente, costruiscono i muscoli e il legame uomo-animale. Alla maggior parte dei cani piace tirare, e sono disponibili numerosi giochi da tiro.
  • Agilità. Quando pensiamo all’agilità, di solito pensiamo ai corsi all’aperto o ai grandi spazi di agilità da interni. Tuttavia, è possibile creare un percorso di agilità con articoli per la casa, come manici di scopa, scatole, hula-hoop e pouf. Allenerà le nostre doti di agilità a casa, o possiamo anche considerare l’idea di unirci a un club locale con uno spazio di agilità da interni.

Potrebbe interessarti anche:

Fabrizio Burriello