Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare i salumi? Rischi e benefici a riguardo

Il cane può mangiare i salumi? Rischi e benefici a riguardo

I salumi sono l’ingrediente perfetto per un buon panino. Per noi, ma il cane può mangiarli? Scopriamo rischi e benefici a riguardo.

cane mangia panino con salumi
(Foto Freepik)

Generalmente, il cane è un tipo goloso, ed ogni volta che siamo in cucina, o ai fornelli o semplicemente a preparare un buon panino farcito, eccolo fiondarsi alle nostre gambe.

Il nostro amato Fido con lo sguardo all’insù e la bocca aperta intento a farci capire che vuole “assaggiare” anche lui. Ma possiamo davvero dargli il nostro panino? Il cane può mangiare i salumi?

Viziarlo, specialmente quando non conosciamo gli effetti che quel dato alimento può avere su di lui, non è un bene, anzi. E in questi alimenti rientrano anche i salumi, contenuti nel nostro goloso panino. Scopriamo insieme perchè.

Cosa succede se il cane mangia salumi

L’intestino del cane è molto delicato e non riesce a digerire facilmente i cibi che mangiamo noi. I salumi rientrano in questa categoria, e possono provocare seri problemi al nostro cane.

cane sta male per i salumi
(Foto Unsplash)

Seppur non tossici, i salumi rientrano in una categoria molto pericolosa per il cane, specialmente se assunti in massicce quantità. Le ragioni sono tre:

  • sono composti principalmente da carne cruda;
  • sono ricchi di sale;
  • contengono molti grassi.

Analizziamo singolarmente queste tre ragioni.

I salumi sono composti da carne cruda

Come ben sappiamo, i salumi sono preparati con carne cruda lavorata. E proprio perchè fatti con “carne cruda” possono contenere la trichinella, un parassita onnipresente (un verme cilindrico) che vive nella carne, in particolare in quella di suino.

La particolarità di questo parassita è che una volta entrato nell’intestino dell’animale produce delle larve, che non vengono espulse con le feci, ma si spostano nei vasi sanguigni, colpendo principalmente il muscolo.

Il ciclo di vita di questo parassita non muore mai e riparte quando un “carnivoro” ingerisce questa carne infestata. Vede però la sua fine solo quando la carne viene ben cotta.

Proprio per questo, se la carne cruda che viene utilizzata per lavorare, ad esempio, il salame è infestata da questo parassita, e il cane ne mangia, verrà sicuramente infettato.

I sintomi più comuni sono: stanchezza e nausea, mal di pancia e diarrea, dolori muscolari e problemi cardiaci. E nel peggiore dei casi la morte del cane.

L’eccessiva quantità di sale nei salumi

L’altra ragione è il sale. Infatti, sappiamo che per la conservazione dei salumi il sale è indispensabile, in quanto in grado di impedire la formazione di batteri all’interno della carne che si sta lavorando.

Questo condimento è presente, naturalmente, in tutti i salumi: al prosciutto cotto viene iniettato al suo interno; viene cosparso sulla superficie del prosciutto crudo; e nel salame e nella mortadella viene aggiunto al loro impasto, ad esempio.

Dunque è una presenza costante in tutti i salumi, che non fa affatto bene a Fido. Ma cosa causa il troppo sale nell’organismo del cane?

Provoca l’aumento della pressione sanguigna, che diviene maggiore su alcuni organi, come i reni, i quali possono usurarsi perdendo la loro funzione. Evolvendo, con il tempo, in una delle malattie più pericolose e non curabili per il cane, e cioè l’insufficienza renale cronica.

Purtroppo la gravità di questa malattia consiste nel fatto che i sintomi appaiono nel cane solo quando ormai è troppo tardi. E cioè quando per il rene, molto compromesso, non c’è più nulla da fare.

Nella nostra alimentazione sono molti i cibi salati, ed è per questo che per la salute del nostro amico a quattro zampe è meglio evitarli.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare sale: effetti del sodio e perchè evitarlo

I salumi contengono molti grassi

Ultimo tema dolente è dato dai grassi. I salumi, così come anche altri cibi grassi (prendiamo i fritti, ad esempio), sono ricchi di acidi grassi saturi, i quali causano nel cane:

  •  l’arteriosclerosi (danneggiando il cuore);
  • la comparsa della steatosi epatica, una patologia molto più grave che colpisce il fegato.

In cosa consiste la steatosi epatica? Quando il cane mangia cibi molto grassi, questi vanno a formare una riserva nel fegato. Riserva che diviene eccessiva quando la loro assunzione è troppa, portando inevitabilmente alla degenerazione del fegato.

Infatti, il fegato a causa dell’altissima quantità di grasso accumulato perderà la sua funzionalità, diventando fragilissimo. Un qualsiasi movimento brusco, o un urto del cane potrebbero provocare addirittura la rottura dell’organo, causando inevitabilmente la morte di Fido.

Potrebbe interessarti anche: Parassiti intestinali nel cane

Quando poter dare salumi al cane

Abbiamo visto che i salumi rientrano nei “cibi proibiti” per il nostro cane. Ma esistono due piccolissime eccezioni. Guardiamo quali.

pillola al cane
(Foto Pixabay)

Su consiglio del veterinario, ci troveremo nelle condizioni di far mangiare i salumi al nostro cane, magari un pò di prosciutto. Vi starete chiedendo “quando e perchè”? In due casi principalmente: per l’inappetenza del cane e quando deve prendere delle pillole.

  • Il primo caso risponde ad un’esigenza alimentare. Infatti, quando il nostro cane non sta mangiando da giorni e lo vediamo sciuparsi, su consiglio del veterinario, possiamo stuzzicare il suo appetito prendendolo per la gola.Come? Mettendo all’interno della ciotola con la sua pappa un pò di prosciutto, ad esempio. Questo potrà aiutarlo a terminare il suo pasto, con nostra grande gioia.
  • Il secondo caso, invece, risponde ad un’esigenza di salute. Sempre su consiglio del veterinario, quando il nostro cane proprio non vuole mandare giù quella pillola di cui ha davvero bisogno, possiamo nasconderla in una fettina di salame, ad esempio.

Queste, naturalmente, sono piccole eccezioni, che devono avere anche breve durata. Per Fido preferiamo sempre carni cotte, magre e non condite. Sicuramente, così facendo, gli allungheremo la vita.

Rossana Buccella