Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare i semi di lino? La risposta degli esperti

Il cane può mangiare i semi di lino? La risposta degli esperti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:40
CONDIVIDI

Ti sei mai chiesto se il cane può mangiare i semi di lino? Facciamo chiarezza e rispondiamo a questa domanda, per capire se fanno bene a Fido.

cane può mangiare semi di lino
(Foto Adobe Stock)

Semi di lino a Fido: sì o no? Per gli esseri umani questi alimenti sono un vero e proprio toccasana. Infatti, contrastano la stitichezza, depurano l’organismo e sono ricchi di Omega 3. Lo stesso discorso vale anche per il nostro amico a quattro zampe? Scopriamo se il cane può mangiare i semi di lino o, al contrario, sarebbe meglio evitare di somministrarglieli.

Il cane può mangiare i semi di lino?

Il cane può mangiare la bietola? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Se ti stai chiedendo se il cane può mangiare i semi di lino, sappi che la risposta è sì. Questo alimento, infatti, non solo non è tossico per l’organismo di Fido, ma apporta anche numerosi benefici sulla sua salute. Non solo: a quanto pare, molti quattro zampe gradiscono i semi di lino.

Quindi, farli mangiare al tuo fedele amico non dovrebbe essere affatto un problema. Essi possono essere versati direttamente nella ciotola di Fido, aggiunti alla sua razione giornaliera di cibo, oppure dati al cane come goloso premio.

In alternativa, potrai cimentarti nella preparazione di ricette creative per il tuo amico a quattro zampe, dedicandoti alla realizzazione di prelibati snack e biscotti a base di semi di lino.

Semi di lino al cane: la quantità raccomandata

Il cane può mangiare l'orzo? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Come abbiamo visto, il cane può mangiare i semi di lino. L’assunzione di questi ultimi, tuttavia, non dovrebbe mai superare la quantità raccomandata. Un’eccessiva assunzione di tali alimenti, infatti, potrebbe provocare una serie di effetti collaterali, tra cui:

Se il tuo cane si appresta a mangiare per la prima volta questo alimento, non esagerare con le quantità! Dopo esserti assicurato che l’assunzione di semi di lino non provoca l’insorgenza di alcun disturbo nel cane, potrai seguire la seguente tabella, contenente le dosi raccomandate a seconda della stazza del tuo pelosetto:

  • Cani di piccola taglia, 1/8 di cucchiaino da tè al giorno;
  • Cani di taglia media, 1/2 di cucchiaino da tè al giorno;
  • Cani di taglia grande, 1 cucchiaino da tè al giorno.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare le mandorle? Pro e contro di questo frutto autunnale

I benefici dei semi di lino sull’organismo di Fido

cane può mangiare zenzero
(Foto Adobe Stock)

Non solo il cane può mangiare i semi di lino, ma l’assunzione di questi alimenti nelle giuste quantità offre una serie di benefici per la salute di Fido. Scopriamo quali sono i principali:

  • Rafforzano il tono muscolare;
  • Migliorano la digestione nel cane;
  • Favoriscono la regolarità intestinale;
  • Aumentano la concentrazione.

Naturalmente, è possibile somministrare al cane anche l’olio di semi di lino. I suoi vantaggi? Mischiato assieme ai fiocchi di latte, svolge un’importante funzione anti-cancerogena. Inoltre, rende il pelo di Fido estremamente lucido e morbido.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare le spezie? Pro e contro delle sostanze aromatiche

Laura Bellucci