Home Cani Alimentazione Cani Miglior cibo per il nostro cane: come riconoscerlo e sceglierlo

Miglior cibo per il nostro cane: come riconoscerlo e sceglierlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:03
CONDIVIDI

Come è possibile capire quale è il miglior cibo per il nostro cane? Impariamo quali sono i fattori da tenere sotto controllo per determinare la sua qualità.

cibo cane ciotola
Come capire quale è il miglior cibo per il cane? (Foto Pixabay)

Scegliere come nutrire il proprio animale domestico non è una cosa da prendere alla leggere. Vogliamo sapere quale è il miglior cibo per il nostro cane, perché necessario alla sua salute e al suo benessere fisico e mentale. Per questo, è importante capire capire come si differenziano i vari tipi di cibo per cani, come leggere le etichette per scegliere quello della giusta qualità, e quali esigenze ha il nostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Come migliorare la dieta del cane: 10 consigli semplici ed efficaci

L’importanza di un’alimentazione di qualità

cane mangia cibo
L’alimentazione del cane deve essere adatta alle sue esigenze. (Foto Pixabay)

Poiché amiamo il nostro cane, vogliamo che stia sempre in buona salute, in quanto parte della nostra famiglia e nostra stretta responsabilità.

E oltre all’esercizio fisico, alla sua felicità e alle coccole che dobbiamo fornire sempre, la sua dieta è la cosa che più contribuisce al suo benessere fisico (e non solo).

Ogni cane ha delle esigenze fisiche specifiche, a seconda delle sue caratteristiche, della sua età e del suo stile di vita. Per questo, dobbiamo stare attenti a cosa mangia.

Non solo un cucciolo non dovrà mangiare allo stesso modo di un cane adulto, ma anche dei cani della stessa età possono avere bisogno di mangiare in modo differente.

Ormai esistono molti marchi affidabili di prodotti in commercio, e la ricerca scientifica ha ormai permesso di raggiungere un ottimo livello di qualità del cibo per cani.

Il miglior cibo per ogni cane

cuccioli golden retriever
Cuccioli che mangiano: hanno esigenze diverse dagli adulti. (Foto Pixabay)

Per i padroni alle prime armi, può essere normale sentirsi sopraffatti dalla grande quantità di informazioni riguardo le tante tipologie di cibo per cani.

Per questo, è necessario capire quale è il miglior tipo di cibo per le esigenze del nostro cane. Dovrà supportare le sue necessità fisiche e non solo.

I prodotti per i cuccioli, ad esempio, contengono sostanze nutritive specifiche per la crescita fisica e mentale. Spesso vengono utilizzate sostanze come il DHA (acido docosaesaenoico).

Questo è un integratore comunemente usato anche per gli esseri umani, che supporta la salute dei piccoli e lo sviluppo del cervello e degli occhi.

Per un cane giovane ma già adulto, cioè in un’età compresa tra 1 e 6 anni, c’è bisogno di cibo che possa supportare la sua vita quotidiana e le sue necessità di ogni giorno.

Saranno ottimi quindi quegli alimenti che possono aiutare il suo sistema immunitario, che possano facilitare la digestione, e migliorare la massa muscolare del cane adulto.

Nei cani anziani (dopo i 7 anni) il cibo deve essere adatto ad un sistema fisico che non ha più le stesse capacità digestive che aveva prima, e magari ha anche problemi di salute.

Solitamente quindi il cibo è altamente digeribile, con sostanze che possono aumentare l’energia del cane e migliorare la salute degli organi vitali dei nostri pelosetti.

Inoltre, il cibo deve favorire il mantenimento della salute generale, e migliorare la vitalità del cervello dell’animale più avanti con gli anni.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del cane: da cucciolo, adulto, anziano e in gravidanza

Ma esistono poi tanti tipi di esigenze specifiche dei cani, a prescindere dall’età. Spesso si tratta di necessità legate a problemi di salute, o predisposizioni di razza.

  • Cibi per mantenere un peso ideale, per cani con problemi di obesità o in sovrappeso;
  • Alimenti che promuovono la salute delle articolazioni e la loro mobilità. Solitamente hanno integratori specifici come l’omega 3 derivante dall’olio di pesce;
  • Soluzioni per gli animali sterilizzati, per le femmine che una volta sterilizzate possono andare incontro a sovrappeso (succede spesso anche nei gatti);
  • Cibo per la salute del sistema urinario;
  • Alimenti specifici per stomaco (altamente digeribili) o pelle sensibile. Spesso vengono utilizzati integratori come vitamina E e acidi grassi omega 6. Lo stesso può avvenire in caso di cibo per un pelo sano.
  • Alimenti per promuovere la vitalità, per combattere i principali effetti dell’invecchiamento per quei cani ormai anziani.

F. B.